ISCRIVITI AL FAI
Vivi aprile nei Beni del FAI: scopri tutti gli appuntamenti del mese

Vivi aprile nei Beni del FAI: scopri tutti gli appuntamenti del mese

Condividi
Vivi aprile nei Beni del FAI: scopri tutti gli appuntamenti del mese
Appuntamenti

27 marzo 2023

Arriva la primavera del FAI: i grandi eventi da non perdere in aprile, gite di Pasquetta, mercatini e degustazioni… tantissimi appuntamenti per vivere le giornate che si allungano tra arte, natura e bellezza.

Aprile dolce dormire? Di certo non con tutti gli appuntamenti organizzati dal FAI nei suoi Beni nel mese.

Giorni di Pasqua

Speciali picnic in giardini monumentali e parchi storici accompagnati da cestini con prodotti locali primaverili, giochi campestri e “caccia alle uova”, visite, passeggiate ed escursioni guidate: sono queste le attività proposte nei Beni del FAI da nord a sud Italia per Pasqua e Pasquetta 2023. Un’occasione per trascorrere le giornate di festa in modo originale e divertente, godendo del contatto con la natura e con l’arte, alla scoperta di alcuni dei tesori del patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale italiano.

Pasqua e Pasquetta nei Beni FAI

15-16 aprile

Alle porte di Cagliari le Saline Conti Vecchi – caratterizzate da un’immensa area naturalistica e da un sito di archeologia industriale all’interno di un impianto tuttora produttivo – fanno da cornice alla seconda edizione della “Festa della Laguna”.

L'occasione per scoprire flora e fauna delle zone umide approfittando delle visite guidate in trenino alla scoperta della salina e dell’ecosistema che le appartiene.

Il cortile degli edifici storici ospiterà esposizioni, attività per bambini e dimostrazioni di artigianato per far vivere una giornata speciale all’insegna di colori, profumi e divertimento. L’evento è in collaborazione con l’Orto Botanico dell'Università di Cagliari e Forestas.

Scopri tutto il programma della "Festa della Laguna"

Fine settimana del 25 aprile

Il 22 e il 23 aprile, nella splendida cornice della corte all'italiana di Villa dei Vescovi a Lugliano di Torreglia (PD) si terrà la seconda edizione di Vinum Euganeum: venti cantine dei Colli Euganei presentano le loro eccellenze enologiche selezionate dai sommelier di Slow Wine, Il Gambero Rosso e AIS Veneto. L’evento è organizzato in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli Euganei. Un’occasione speciale per scoprire un territorio unico come quello dei Colli Euganei, degustare i tre migliori vini di ciascuna cantina presente assieme ai produttori e acquistarne i prodotti.

Sempre nello stesso fine settimana, il 23 e il 24 aprile presso l’Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce si terrà Lu Panieri, la tradizionale fiera agricola che rappresenta per i leccesi e gli abitanti dei comuni limitrofi un tassello della loro storia, un ricordo di infanzia, una tradizione del passato tornata a rivivere grazie al FAI in occasione della Festa della Madonna di Cerrate. "Lu Panieri" è storicamente un piccolo mercato di “ciambelle, giocattoli, stoviglie, frutta secca e fresca e minuterie varie” come riporta il Castromediano, che oggi si apre all’artigianato salentino, agli antichi mestieri e all’incredibile varietà della gastronomia del territorio.

Dal 22 al 25 aprile il Monastero di Torba a Gornate Olona (VA) ospiterà Herbarium, appuntamento dedicato alle piante officinali e ai loro innumerevoli usi passati e attuali tra credenze popolari, tradizioni e scienza. Una tematica molto coerente con la storia del luogo e con le attività legate alla coltivazione di erbe medicinali e aromatiche che per secoli si sono qui svolte e che verranno raccontate al pubblico grazie a eccezionali visite guidate, escursioni e laboratori tematici e artistici per grandi e bambini.

Anche il Castello di Avio per la prima volta domenica 23 aprile ospiterà la sua prima edizione di Herbarium: una giornata dedicata alle erbe officinali, ai fiori e alle piante e al racconto dei loro innumerevoli utilizzi passati e contemporanei. Oltre alla mostra mercato, il programma prevede anche laboratori pratici e creativi per adulti e bambini per imparare a realizzare un “bomba di semi”, il sale aromatico, un piccolo orto per il balcone di casa e sperimentare la tecnica del disegno botanico.

"Tre Giorni per il Giardino" dal 28 aprile al 1° maggio

Il visitatore della Tre Giorni per il Giardino quest’anno avrà anche un quarto giorno per partecipare a uno dei più rinomati e attesi appuntamenti dedicati al florovivaismo.

Dal 28 aprile al 1° maggio il Castello di Masino a Caravino (TO) ospita la trentunesima edizione della Tre Giorni per Giardino che sarà come una grande “lezione di botanica a cielo aperto”: oltre a proporre il dialogo e il contatto diretto con vivaisti italiani e stranieri, sarà arricchita da incontri a cura di esperti, docenti e scrittori che contribuiranno ad approfondire il tema – urgente e ancora poco dibattuto in Italia – della perdita della biodiversità a causa della crisi ecologica e ambientale e a divulgare le buone pratiche quotidiane per la sua salvaguardia già a partire dal verde di casa.

Partecipa alla "Tre giorni per il giardino" al Castello e Parco di Masino

Ti aspettiamo!

E dal primo sabato di maggio...

La primavera porta con sé anche numerose iniziative organizzate dai volontari sul territorio, come "FAI un giro in Vigna", che, giunto alla sua terza edizione, vede coinvolte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Giovani del Friuli Venezia Giulia.

Contenitore di tutti gli eventi che ruotano attorno al tema del vino organizzati nella Regione, "FAI un giro in Vigna" sarà caratterizzato da degustazioni, visite alle cantine e alle perle storico-artistiche vicine, letture e mostre, passeggiate e approfondimenti, tutto nell'ottica di esaltare, attraverso le eccellenze del nostro tempo, le peculiarità di un territorio che rappresenta un esempio virtuoso di sostenibilità e integrazione uomo-natura.

Ultime news

Visita i Beni del FAI e fai un regalo all'Italia
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te