ISCRIVITI AL FAI
29, 30 aprile e 1 maggio 2022 - EDIZIONE PRIMAVERA

Tre Giorni per il Giardino

29, 30 aprile e 1 maggio 2022 - EDIZIONE PRIMAVERA

Condividi
Tre giorni per il giardino

    DATE

    Da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio dalle 10.00 alle 18.00

    contatti

    0125778100
    SCRIVICI
    La “Tre Giorni per il Giardino” celebra nel 2022 la sua trentesima edizione primaverile.

    Un traguardo importante per la mostra mercato del florovivaismo organizzata dal FAI – Fondo per Ambiente Italiano al Castello e Parco di Masino a Caravino (TO), in programma da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio, dalle ore 10 alle 18 (ultimo ingresso ore 17).

    Trent’anni di consensi e soddisfazioni crescenti, ottenuti grazie a una perfetta combinazione di tradizione e innovazione, saperi e pratiche, eccellenza nella ricerca e atmosfera familiare, con una sempre maggiore attenzione all’ambiente e alla sostenibilità, che ha permesso alla manifestazione – nata su idea di Marella Agnelli e del fondatore e Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino Paolo Pejrone sul modello di Les journées des plantes di Courson, vicino a Parigi - di diventare uno dei più rinomati appuntamenti florovivaistici internazionali.

    Alla prima edizione dell’evento, nel maggio 1992, parteciparono poco meno di 30 espositori, mentre quest’anno saranno circa 100 i vivaisti provenienti dall’Italia e dall’estero, che porteranno nel parco secolare del Castello di Masino le loro migliori produzioni e tante novità.

    Anche quest’anno l’evento permetterà a esperti e amanti del giardinaggio di scoprire, ammirare e acquistare, tra colori e profumi primaverili, alberi e arbusti per giardini e terrazzi; piante da frutto e da orto; piante da bacca; piante aromatiche ed erbe medicinali; frutti antichi e sementi rare; piante annuali, biennali e perenni da fiore; piante erbacee e arbustive, acidofile e decorative per la foglia; piante acquatiche, cactacee e succulente; piante alpine e da roccia e molte altre varietà.

    Un’imperdibile occasione per portare il “verde” nelle proprie case e imparare come prendersene cura grazie ai consigli di esperti, ma anche un’esposizione ragionata di specie più o meno rare per una lezione di botanica a cielo aperto, con cui il FAI intende promuovere una cultura della natura che insegni, anche a partire dal proprio balcone o giardino, a prendersi cura dell’ambiente, sempre più minacciato dai cambiamenti climatici e dalla perdita di biodiversità.

    Inoltre, sarà per la prima volta presente la Comunità di San Patrignano, da oltre 40 anni impegnata nel recupero terapeutico e nell’efficace reinserimento sociale di giovani con problemi di dipendenza: si potranno acquistare prodotti realizzati e decorati dai ragazzi della comunità (oggettistica in legno, grembiuli da giardinaggio, scialli e sciarpe, etc.) oltre a fioriture da vaso in varietà e rose antiche rampicanti del loro vivaio.

    In questa speciale edizione si ripercorrerà il passato del settore florovivaistico con una riflessione sulla sua dimensione attuale e sul suo possibile futuro.

    Ad arricchire la proposta, incontri e tavole rotonde con particolare focus su ambiente e sostenibilità e laboratori per adulti e bambini.

    I visitatori avranno anche la possibilità di confrontarsi con la squadra di giardinieri del FAI sul tema del giardinaggio sostenibile praticato nei giardini e parchi FAI.

    Registrati alla newsletter
    Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te