ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
BOSCO DI CURADUREDDU

BOSCO DI CURADUREDDU

TEMPIO PAUSANIA, SASSARI

518°

POSTO

42

VOTI 2022
Condividi
BOSCO DI CURADUREDDU
Il Bosco di Curadureddu è situato alle pendici del Monte Limbara, imponente massiccio granitico incastonato in Gallura, nei pressi di Tempio Pausania. La specificità del luogo, le numerose attrattive paesaggistiche e la presenza del vicino Riu Pisciaroni, hanno reso Curadureddu una delle zone più frequentate del Monte Limbara. Da un punto di vista naturalistico, l’area si caratterizza per la presenza di macchia mediterranea, lecci, querce, orchidee selvatiche rarissime e una pineta artificiale a Pino domestico, recentemente diradata per dare spazio al soprassuolo arbustivo. Nel Bosco sono presenti numerosi percorsi escursionistici del CAI, gestiti dall’Ente Foreste, come ad esempio quello che conduce a Vallicciola con il suo parco di conifere. È presente inoltre il “Centro di ripopolamento Mufloni e Fauna Selvatica” ed il relativo Centro Faunistico attrezzato, aperto a visite guidate su prenotazione (tel. 079 631921). La fauna è rappresentata principalmente da uccelli boschivi e in modo particolare dalle Cincie. Nel corso della primavera è possibile inoltre avvistare il Picchio rosso maggiore. La parte del Bosco di Curadureddu naturalisticamente più importante e scenografica è rappresentata dal Rio Pisciaroni che forma delle suggestive piscine naturali tra massi granitici levigati ed arrotondati. Oltre all’aspetto prettamente naturalistico, il Bosco di Curadureddu è importante anche per quello culturale e artistico. Dal 2020, l’area ospita il “Museo di arte ambientale del Parco del Limbara – ORGANICA”, punto di riferimento per l’arte visiva nell’Isola. Al visitatore è proposto un doppio percorso dedicato al rapporto tra arte e mondo naturale con le mostre temporanee allestite nelle sale espositive del CEDAP e le opere permanenti installate a cielo aperto. Lo spazio espositivo CEDAP è un piccolo gioiello di architettura contemporanea progettato dall’architetto Antonello Menicucci, poco distante dalle suggestive piscine naturali del Rio Pisciaroni. Le due sale ospitano da maggio a novembre mostre di arte e fotografia. Inoltre, lungo i sentieri, tra gli alberi o nelle piccole radure, è possibile visitare durante tutto l’anno le opere permanenti del Museo. Periodicamente vengono organizzati laboratori, performance, happening di land art e appuntamenti di trekking culturale (per info tel. 347 2570908).

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

1,574° Posto

106 Voti
Censimento 2018

13,636° Posto

6 Voti
Censimento 2016

11,565° Posto

5 Voti
Censimento 2014

10,916° Posto

1 Voti
Censimento 2006

2,722° Posto

1 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

NC
0 voti

Area naturale

COLLINE DI CURRAGGIA

TEMPIO PAUSANIA, SASSARI

NC
0 voti

Edificio civile

HOTEL SUPRAMONTE

TEMPIO PAUSANIA, SASSARI

NC
0 voti

Area naturale

MONTE PULCHIANA

TEMPIO PAUSANIA, SASSARI

Vota altri luoghi simili

3,375 voti

Ferrovia storica, ferrovia

STAZIONE BAYARD - LA STRADA DI FERRO NAPOLI - PORTICI.

NAPOLI

2,069 voti

Costa, area marina, spiaggia

SCALA DEI TURCHI

REALMONTE, AGRIGENTO

2,015 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

1,747 voti

Area naturale

SPIAGGIA DELLA PILLIRINA (AREA MARINA PROTETTA PLEMMIRIO)

SIRACUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

BOSCO DI CURADUREDDU

TEMPIO PAUSANIA, SASSARI

Condividi
BOSCO DI CURADUREDDU
Il Bosco di Curadureddu è situato alle pendici del Monte Limbara, imponente massiccio granitico incastonato in Gallura, nei pressi di Tempio Pausania. La specificità del luogo, le numerose attrattive paesaggistiche e la presenza del vicino Riu Pisciaroni, hanno reso Curadureddu una delle zone più frequentate del Monte Limbara. Da un punto di vista naturalistico, l’area si caratterizza per la presenza di macchia mediterranea, lecci, querce, orchidee selvatiche rarissime e una pineta artificiale a Pino domestico, recentemente diradata per dare spazio al soprassuolo arbustivo. Nel Bosco sono presenti numerosi percorsi escursionistici del CAI, gestiti dall’Ente Foreste, come ad esempio quello che conduce a Vallicciola con il suo parco di conifere. È presente inoltre il “Centro di ripopolamento Mufloni e Fauna Selvatica” ed il relativo Centro Faunistico attrezzato, aperto a visite guidate su prenotazione (tel. 079 631921). La fauna è rappresentata principalmente da uccelli boschivi e in modo particolare dalle Cincie. Nel corso della primavera è possibile inoltre avvistare il Picchio rosso maggiore. La parte del Bosco di Curadureddu naturalisticamente più importante e scenografica è rappresentata dal Rio Pisciaroni che forma delle suggestive piscine naturali tra massi granitici levigati ed arrotondati. Oltre all’aspetto prettamente naturalistico, il Bosco di Curadureddu è importante anche per quello culturale e artistico. Dal 2020, l’area ospita il “Museo di arte ambientale del Parco del Limbara – ORGANICA”, punto di riferimento per l’arte visiva nell’Isola. Al visitatore è proposto un doppio percorso dedicato al rapporto tra arte e mondo naturale con le mostre temporanee allestite nelle sale espositive del CEDAP e le opere permanenti installate a cielo aperto. Lo spazio espositivo CEDAP è un piccolo gioiello di architettura contemporanea progettato dall’architetto Antonello Menicucci, poco distante dalle suggestive piscine naturali del Rio Pisciaroni. Le due sale ospitano da maggio a novembre mostre di arte e fotografia. Inoltre, lungo i sentieri, tra gli alberi o nelle piccole radure, è possibile visitare durante tutto l’anno le opere permanenti del Museo. Periodicamente vengono organizzati laboratori, performance, happening di land art e appuntamenti di trekking culturale (per info tel. 347 2570908).
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2006, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te