Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CASTELLO DI BRESCIA

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

POSTO

43,469

VOTI 2020
Condividi
CASTELLO DI BRESCIA
Poderosa fortificazione sulle pendici del colle Cidneo (termine cinquecentesco che rimanda alla leggenda della fondazione della città da parte del re ligure Cidno): si tratta di un complesso molto vasto ed articolato, ricco di testimonianze architettoniche che confermano l'antichissima funzione difensiva del colle, il suo legame con le origini della città e il passaggio delle diverse dominazioni. Il Mastio centrale, le imponenti mura merlate e il torrione narrano di un’influenza viscontea, mentre i possenti bastioni e l’ingresso monumentale con ponte levatoio testimoniano della potenza della Serenissima, che resse la città per più di quattro secoli. Ma i primi insediamenti sul colle risalgono addirittura all'età del bronzo e fu grazie ai Romani che il colle venne inserito all'interno delle mura della città. Suggestivi il giro delle torri e la Strada del soccorso, una via di fuga viscontea che ha segnato gli assedi succedutisi nella storia della città. A oriente del Mastio, sulla sommità della rocca, si trova il vasto piazzale dove si leva la Torre Mirabella, del XIII secolo, ma su base tardoromana e con sopralzo del '400. Il Mastio ospita il Civico Museo delle Armi Luigi Marzoli, con più di mille pezzi che danno una significativa campionatura della produzione armiera milanese e bresciana dei secoli XV-XVIII. All'interno, inoltre, sono visibili i resti delle fondamenta del tempio romano.

Gallery

brescia
Strada del soccorso
CASTELLO DI BRESCIA
ingresso castello di Brescia
Strada del soccorso
Strada del soccorso
Strada del soccorso
Strada del soccorso

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

castello di brescia

10° censimento nazionale del FAI
Anno
2020
Voti
43,469
Progetto
Valorizzazione
Stato
Approvato 2021

IL BENE
Possente fortezza, che rispecchia nelle sue stratificazioni la storia di Brescia, racchiude in sé elementi romani, testimonianze di epoca viscontea come il mastio e le mura merlate e ambienti, come l’ingresso monumentale - con un portale marmoreo eretto tra 1580 e 1590 - che ricordano la potenza della Serenissima, che dominò la città per quattro secoli. Il Castello di Brescia comprende inoltre uno dei più antichi vigneti della città e la suggestiva Strada del Soccorso, via di fuga viscontea, ampliata nel 1523 durante la dominazione veneta. Il castello narra anche vicende più recenti: fu infatti protagonista nel 1849 delle “Dieci Giornate”, la rivolta dei bresciani contro i dominatori austriaci, che mantennero però il controllo della città. Oggi il complesso del castello è un parco pubblico molto amato dai cittadini, ospita un percorso museale ed è sede di eventi.

PROGETTO SOSTENUTO
Attraverso il progetto sostenuto da FAI e Intesa Sanpaolo, proposto dal Comune, in qualità di ente proprietario, il castello potrà nuovamente offrire al pubblico uno dei suoi percorsi più suggestivi, la Strada del Soccorso, in gran parte articolata in un tunnel, che con una nuova illuminazione potrà essere nuovamente fruibile; il nuovo impianto sarà affiancato da un progetto di valorizzazione, messo a punto dalla Fondazione Brescia Musei, che permetterà altresì di legare il racconto della Strada, protagonista di due episodi chiave nella storia bresciana, al nuovo Museo del Risorgimento.

LE PERSONE CHE HANNO RACCOLTO I VOTI
La raccolta voti, a cui hanno aderito numerose associazioni e aziende del territorio, è stata promossa dal comitato “Amici del Cidneo onlus”, nato nel 2015 per valorizzare il castello e il Colle Cidneo, considerati un unicum nello scenario italiano per dimensioni, ampiezza di aree verdi e posizione.

CONTRIBUTO: 30.000 euro
 

SCARICA QUI i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

Testimonial che sostengono questo luogo

Camilla Filippi

Attrice

Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

3° Posto

43,469 Voti
Censimento 2018

5,957° Posto

14 Voti
Censimento 2018

1,919° Posto

44 Voti
Censimento 2016

1,491° Posto

40 Voti
Censimento 2016

13,852° Posto

4 Voti
Censimento 2014

10,956° Posto

1 Voti
Censimento 2014

2,079° Posto

15 Voti
Censimento 2006

1,655° Posto

2 Voti

Scopri altri luoghi vicini

589°
284 voti

LE DOMUS DELL'ORTAGLIA

BRESCIA

707°
160 voti

Area archeologica

IN ESTERNO: IL CAPITOLIUM E IL TEATRO ROMANO, LA PIAZZA DEL FORO

BRESCIA

477°
451 voti

Museo

MUSEO DI SANTA GIULIA

BRESCIA

353°
803 voti

Area archeologica

ANTICO TEATRO ROMANO

BRESCIA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

30,391 voti

Edificio civile

L'OSPEDALE E LA CHIESA DI IGNAZIO GARDELLA

ALESSANDRIA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
CASTELLO DI BRESCIA

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

Condividi
CASTELLO DI BRESCIA
Poderosa fortificazione sulle pendici del colle Cidneo (termine cinquecentesco che rimanda alla leggenda della fondazione della città da parte del re ligure Cidno): si tratta di un complesso molto vasto ed articolato, ricco di testimonianze architettoniche che confermano l'antichissima funzione difensiva del colle, il suo legame con le origini della città e il passaggio delle diverse dominazioni. Il Mastio centrale, le imponenti mura merlate e il torrione narrano di un’influenza viscontea, mentre i possenti bastioni e l’ingresso monumentale con ponte levatoio testimoniano della potenza della Serenissima, che resse la città per più di quattro secoli. Ma i primi insediamenti sul colle risalgono addirittura all'età del bronzo e fu grazie ai Romani che il colle venne inserito all'interno delle mura della città. Suggestivi il giro delle torri e la Strada del soccorso, una via di fuga viscontea che ha segnato gli assedi succedutisi nella storia della città. A oriente del Mastio, sulla sommità della rocca, si trova il vasto piazzale dove si leva la Torre Mirabella, del XIII secolo, ma su base tardoromana e con sopralzo del '400. Il Mastio ospita il Civico Museo delle Armi Luigi Marzoli, con più di mille pezzi che danno una significativa campionatura della produzione armiera milanese e bresciana dei secoli XV-XVIII. All'interno, inoltre, sono visibili i resti delle fondamenta del tempio romano.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2013, 2015
I Luoghi del Cuore
2006, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te