ISCRIVITI Al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA | ph. FAI | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA

ASCOLI PICENO

551°

POSTO

44

VOTI
Condividi
SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA
Alla fine di via Pretoriana si sviluppa via Tito Betuzio Barro, dedicata al famoso oratore romano, difensore dei diritti dei Piceni celebrato da Cicerone. Tre palazzi si affrontano sulla via, due sul lato sinistro (nn.11 e 13) e uno di fronte (n.14). Tutti e tre sono stati probabilmente costruiti dalla nobile famiglia Dal Monte o Dalmonte che, successivamente alla costruzione duecentesca degli edifici, si fuse con l’altra nobile famiglia ascolana degli Sgariglia, come testimoniato dagli stemmi presenti sulle facciate. Al n.11 si accede tramite portale settecentesco in bugnato alternato a cuscino e a punta di diamante. Dopo un grande corridoio con volte a crociera, si apre un cortile su due livelli, uniti da scale lastricate in travertino nel ‘500, affacciato sugli orti medievali. Da un angolo del cortile si entra nello spazio affascinante della scalea settecentesca che conduce ai due piani superiori con quattro rampe lastricate di travertino costituite di 22 gradini ciascuna, bassi e dall’ampia pedata, e balaustra in gessone ascolano disegnata da un Giosafatti, Lazzaro o Lorenzo. I pianerottoli si presentano lavorati in graniglia veneziana in delicatissimi colori tra il bianco bordato di nero e il rosa. Tutta la struttura è sostenuta da un ampio colonnato che richiama lo stile dorico in forme barocche alternato a pilastri a base rettangolare. Gli altissimi soffitti sono a lacunari rettangolari di diversa dimensione.

Scheda completa al 88%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

551° Posto

44 Voti
Censimento 2020

16,035° Posto

8 Voti
Censimento 2018

13,636° Posto

6 Voti
Censimento 2016

26,800° Posto

1 Voti
0

Scopri altri luoghi vicini

590°
5 voti

Edificio civile

LA CARTIERA PAPALE DOVE UN TEMPO SI SENTIVA ANCHE…LO STRIDOR DI MULINI E DI GUALCHIERE DI CARDUCCIANA MEMORIA…

ASCOLI PICENO

593°
2 voti

Chiesa

CHIESA CIRCOLARE DELLA MADONNA DEL PONTE, DOVE LE RONDINI COSTRUISCONO ANCORA I NIDI DI CRETA - PONTE CARTARO

ASCOLI PICENO

593°
2 voti

Area naturale

COLLE DELL'ANNUNZIATA E FORTEZZA PIA

ASCOLI PICENO

567°
28 voti

Chiesa

CHIESA E CONVENTO DELLA SS ANNUNZIATA

ASCOLI PICENO

Scopri altri luoghi simili

10°
17,993 voti

Palazzo storico, dimora storica

VILLA MIRABELLINO DEL PARCO DELLA REGGIA DI MONZA

MONZA, MONZA E DELLA BRIANZA

12°
17,091 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO DUCALE

MARIGLIANO, NAPOLI

37°
7,337 voti

Palazzo storico, dimora storica

VILLA PALLAVICINI A RIVAROLO

GENOVA

48°
5,698 voti

Palazzo storico, dimora storica

IDROSCALO E PALAZZO BRASINI TARANTO

TARANTO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA

SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA

ASCOLI PICENO

Condividi
SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA
Alla fine di via Pretoriana si sviluppa via Tito Betuzio Barro, dedicata al famoso oratore romano, difensore dei diritti dei Piceni celebrato da Cicerone. Tre palazzi si affrontano sulla via, due sul lato sinistro (nn.11 e 13) e uno di fronte (n.14). Tutti e tre sono stati probabilmente costruiti dalla nobile famiglia Dal Monte o Dalmonte che, successivamente alla costruzione duecentesca degli edifici, si fuse con l’altra nobile famiglia ascolana degli Sgariglia, come testimoniato dagli stemmi presenti sulle facciate. Al n.11 si accede tramite portale settecentesco in bugnato alternato a cuscino e a punta di diamante. Dopo un grande corridoio con volte a crociera, si apre un cortile su due livelli, uniti da scale lastricate in travertino nel ‘500, affacciato sugli orti medievali. Da un angolo del cortile si entra nello spazio affascinante della scalea settecentesca che conduce ai due piani superiori con quattro rampe lastricate di travertino costituite di 22 gradini ciascuna, bassi e dall’ampia pedata, e balaustra in gessone ascolano disegnata da un Giosafatti, Lazzaro o Lorenzo. I pianerottoli si presentano lavorati in graniglia veneziana in delicatissimi colori tra il bianco bordato di nero e il rosa. Tutta la struttura è sostenuta da un ampio colonnato che richiama lo stile dorico in forme barocche alternato a pilastri a base rettangolare. Gli altissimi soffitti sono a lacunari rettangolari di diversa dimensione.
, SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA, ASCOLI PICENO
, SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA, ASCOLI PICENO
, SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA, ASCOLI PICENO
, SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA, ASCOLI PICENO
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2013
I Luoghi del Cuore
2016, 2018, 2020, 2022
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te