ISCRIVITI Al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
COLLE DELL'ANNUNZIATA E FORTEZZA PIA

COLLE DELL'ANNUNZIATA E FORTEZZA PIA

ASCOLI PICENO

593°

POSTO

2

VOTI
Condividi
COLLE DELL'ANNUNZIATA E FORTEZZA PIA
Principale opera fortificata del sistema difensivo ascolano, sorge sulla sommità orientale del colle Pelasgico controllando la piana sottostante, dove la città è priva delle difese naturali offerte dalle ripide rive dei fiumi Tronto e Castellano che circondano la città di Ascoli Piceno. In posizione di dominio esclusivo, il colle dell'Annunziata, è un luogo significativo per la difesa del territorio fin dall'età preromanica. L'attuale rocca, infatti, venne eretta sui resti e sul tracciato dell'antichissimo Cassero costruito dai Piceni, di cui il colle conserva il nome emblematico di Monte Cassero. Nel corso dei secoli, travolta dagli eventi che investivano il capoluogo piceno, l'imponente opera difensiva ha subito molteplici ricostruzioni a seguito di demolizioni operate dalle fazioni vincenti in guerra contro la città. Distrutta da Strabone durante la battaglia di Ascoli nell'89 a.C. fu distrutta e ricostruita dai vincitori continuando a presiedere la cittadina fino alla caduta dell'Impero Romano. Tra il XIV e il XV secolo, la Fortezza, vivrà delle turbolente vicissitudini a causa delle numerose signorie che si susseguirono e, nel 1349, viene restaurata da Galeotto Malatesta che ne fece, insieme al Forte Malatesta, uno dei capisaldi per dominare la città. La Fortezza assunse l'attuale aspetto grazie a Papa Pio IV che, nel 1560, ne ordinò la sistemazione che si protrasse per i cinque o sei anni successivi. In grave stato di abbandono e utilizzata come cava di pietra per il recupero di materiali da costruzione, viene acquistata dal comune Ascolano nel 1857 e donata alla Scuola Agraria fino al trasferimento nella nuova sede avvenuta nel XIX secolo.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

593° Posto

2 Voti
Censimento 2020

5,879° Posto

25 Voti
Censimento 2018

9,238° Posto

9 Voti
Censimento 2016

201° Posto

1,462 Voti
Censimento 2014

10,916° Posto

1 Voti
Censimento 2012

2,708° Posto

5 Voti
Censimento 2010

855° Posto

7 Voti
Censimento 2006

2,722° Posto

1 Voti
0

Scopri altri luoghi vicini

590°
5 voti

Edificio civile

LA CARTIERA PAPALE DOVE UN TEMPO SI SENTIVA ANCHE…LO STRIDOR DI MULINI E DI GUALCHIERE DI CARDUCCIANA MEMORIA…

ASCOLI PICENO

593°
2 voti

Chiesa

CHIESA CIRCOLARE DELLA MADONNA DEL PONTE, DOVE LE RONDINI COSTRUISCONO ANCORA I NIDI DI CRETA - PONTE CARTARO

ASCOLI PICENO

551°
44 voti

Palazzo storico, dimora storica

SCALONE D’ONORE DI PALAZZO SGARIGLIA

ASCOLI PICENO

567°
28 voti

Chiesa

CHIESA E CONVENTO DELLA SS ANNUNZIATA

ASCOLI PICENO

Scopri altri luoghi simili

13°
15,593 voti

Area naturale

IL NOSTRO CARSO-NAŠ KRAS

CARSO-KRAS, PROV. TRIESTE-, GORIZIA

24°
9,333 voti

Area naturale

ANTICA SALINA CAMILLONE

CERVIA, RAVENNA

27°
8,560 voti

Area naturale

SPIAGGIA DELLA PILLIRINA (AREA MARINA PROTETTA PLEMMIRIO)

SIRACUSA

31°
8,022 voti

Area naturale

VIA CRUCIS SULLA COLLINA DI SANTA CROCE

SAN DEMETRIO NE' VESTINI, L'AQUILA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

COLLE DELL'ANNUNZIATA E FORTEZZA PIA

ASCOLI PICENO

Condividi
COLLE DELL'ANNUNZIATA E FORTEZZA PIA
Principale opera fortificata del sistema difensivo ascolano, sorge sulla sommità orientale del colle Pelasgico controllando la piana sottostante, dove la città è priva delle difese naturali offerte dalle ripide rive dei fiumi Tronto e Castellano che circondano la città di Ascoli Piceno. In posizione di dominio esclusivo, il colle dell'Annunziata, è un luogo significativo per la difesa del territorio fin dall'età preromanica. L'attuale rocca, infatti, venne eretta sui resti e sul tracciato dell'antichissimo Cassero costruito dai Piceni, di cui il colle conserva il nome emblematico di Monte Cassero. Nel corso dei secoli, travolta dagli eventi che investivano il capoluogo piceno, l'imponente opera difensiva ha subito molteplici ricostruzioni a seguito di demolizioni operate dalle fazioni vincenti in guerra contro la città. Distrutta da Strabone durante la battaglia di Ascoli nell'89 a.C. fu distrutta e ricostruita dai vincitori continuando a presiedere la cittadina fino alla caduta dell'Impero Romano. Tra il XIV e il XV secolo, la Fortezza, vivrà delle turbolente vicissitudini a causa delle numerose signorie che si susseguirono e, nel 1349, viene restaurata da Galeotto Malatesta che ne fece, insieme al Forte Malatesta, uno dei capisaldi per dominare la città. La Fortezza assunse l'attuale aspetto grazie a Papa Pio IV che, nel 1560, ne ordinò la sistemazione che si protrasse per i cinque o sei anni successivi. In grave stato di abbandono e utilizzata come cava di pietra per il recupero di materiali da costruzione, viene acquistata dal comune Ascolano nel 1857 e donata alla Scuola Agraria fino al trasferimento nella nuova sede avvenuta nel XIX secolo.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2006, 2010, 2012, 2014, 2016, 2018, 2020, 2022
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te