Iscriviti al FAI a -10€
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CHIESA E MUSEO DI SAN CASSIANO DI CONTRONE

CHIESA E MUSEO DI SAN CASSIANO DI CONTRONE

SAN CASSIANO, LUCCA

142°

POSTO

2,955

VOTI 2020
Condividi
CHIESA E MUSEO DI SAN CASSIANO DI CONTRONE
La chiesa di San Cassiano di Controne è menzionata per la prima volta in un documento redatto nel 772, rendendola la più antica chiesa documentata della Val di Lima. La chiesa nell’VIII secolo era parte del piviere di Santa Giulia, mentre nell’estimo del 1260 risulta soggetta alla pieve di San Giovanni Battista di Controne. L’edificio altomedioevale è stato sicuramente ampliato e rimaneggiato in epoche successive così come si evince dalla lettura dei paramenti murari. A oggi possiamo riscontrare brani di murature in conci di arenaria grigia, nella parte orientale, su cui si innestano i paramenti in calcare bianco che, a occidente oltre a definire la facciata, inglobano nella navata laterale sinistra la torre campanaria, edificata nel 1030, come testimoniato da un’epigrafe sulla stessa. Molti storici dell’arte, dal XIX secolo fino ai giorni nostri, hanno studiato la chiesa di San Cassiano senza concordare in modo unanime né sull’epoca di edificazione né sulle maestranze, toscane, lombarde o locali, che vi hanno prestato la loro opera. L’edificio fin dal XIX secolo è presente negli elenchi dei monumenti nazionali e oltre ad aver subito poche alterazioni, nella sua configurazione romanica, presenta un vasto repertorio di motivi ornamentali scolpiti, una pavimentazione originale a tarsia, nonché un bacino ceramico, datato al XI secolo, murato alla sommità della facciata proveniente dal mondo islamico. Nella facciata a salienti, la preesistente torre campanaria ha impedito la realizzazione di un prospetto perfettamente simmetrico. Al centro si apre il portale di ingresso, decorato con elementi zoomorfi e ad intreccio, ed è sormontato da una lunetta, anch’essa con decorazioni ad intreccio, geometriche e antropomorfe. L’edificio con l’asse maggiore orientato a est, nell’interno è articolato a pianta basilicale a tre navate, la navata principale è conclusa da una scarsella. Il Museo di San Cassiano è stato inaugurato come sala espositiva nel 2012 e presenta al suo interno quattro opere: il gruppo equestre del san Martino a Cavallo, due statue lignee rappresentanti un Angelo Annunciante e una Madonna Annunciata e un bacino ceramico di provenienza islamica databile al X-XI secolo. Il gruppo equestre del San Martino a cavallo, casualmente rinvenuto nel 1909 nella legnaia della Chiesa, sembra provenire dalla Cattedrale di Lucca, dedicata a San Martino. Recuperato dopo un recente restauro, il Santo Cavaliere segna un vertice della scultura a Lucca all´inizio del Quattrocento e anche della produzione giovanile di Jacopo della Quercia, al cui operato è stata attribuita l’opera. Le statue lignee della Madonna Annunciata e dell’Angelo Annunciante, attribuite ad autore ignoto, e databili alla prima metà del Trecento, si distinguono per la loro qualità ed eleganza e per il sorriso dell’Angelo sul cui viso si riflette per la prima volta in Toscana l’ideale di bellezza del “dolce sorriso” un sorriso segno distintivo della scultura Gotica d’oltralpe. Il Bacino ceramico che risale alla fine del X o agli inizi dell’ XI secolo rappresenta un falconiere in groppa al suo cavallo. Sebbene l’uso di decorare le chiese con questo tipo di ceramica sia ampliamente testimoniato è piuttosto raro trovare esemplari con motivi decorativi di questa complessità. San Cassiano si trova sul territorio detto “Controneria” che indica oggi una vasta area collinare lungo la sponda destra del torrente Lima, denominata sin dall’antichità Fines Contronenses, a indicare uno dei tre distretti amministrativi in cui era divisa la montagna lucchese in età longobarda e carolingia. I paesi principali sono San Cassiano di Controne, Pieve di Controne e San Gemignano. San Cassiano di Controne é un insieme di piccoli centri abitati, denominati villette: Cappella, Vizzana, Cembrioni, Cocolaio, Livizzano, posizionate intorno alla parte più antica del paese. L’altitudine di San Cassiano è quindi varia, la sua parte più alta è la località Cappella (630 m. s.l.m.).

Gallery

DRONE
DRONE
DRONE
DRONE
CHIESA
CHIESA
CHIESA
INTERNO CHIESA
INTERNO CHIESA
INTERNO CHIESA
INTERNO CHIESA
INTERNO CHIESA
INTERNO CHIESA
Museo
Museo
Museo
Museo
Museo
Museo
Museo San Cassiano

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

chiesa e museo di san cassiano di controne

10° censimento nazionale del FAI
Anno
2020
Voti
2,955
Progetto
Valorizzazione
Stato
Approvato 2021

IL BENE
San Cassiano di Controne è la prima chiesa storicamente documentata nella Val di Lima, con un documento del 772, al tempo dell’ultimo re longobardo Desiderio, cui seguì una ricostruzione nel XII secolo. La facciata, di grande impatto scenografico e tra le più belle della lucchesia, si presenta tripartita e ornata da una ricca partitura di arcate cieche. Spiccano inoltre la decorazione scultorea del portale e dei fianchi, di ispirazione longobarda e l'interno, che conserva ancora in buona parte intatto il pavimento originario, con un raffinato gioco di tarsie marmoree. Nell’archivio parrocchiale si conservano tutti i documenti relativi alla costruzione, voluta da tutto il paese: “Tale strumento che simile non v’è in tutta la nostra valle sarà motivo di vanto per il nostro paese”. Il Museo di San Cassiano, inaugurato nel 2012 e visitato da circa 700 persone all’anno – un numero notevole se si considera la sua collocazione a quasi un’ora da Lucca, per strade in parte tortuose, presenta al suo interno quattro sole opere, ma di eccezionale valore: il gruppo con San Martino a cavallo, due statue lignee rappresentanti un Angelo Annunciante e una Madonna Annunciata e un bacino ceramico di provenienza islamica databile al X-XI secolo.

PROGETTO SOSTENUTO
FAI e Intesa Sanpaolo sostengono il progetto di valorizzazione presentato dalla Parrocchia di San Cassiano, che prevede la realizzazione di un’installazione multimediale - i cui contenuti saranno affidati a storici dell’arte e ricercatori delle Università di Pisa e di Firenze – con un documentario che indagherà il metodo di lavoro e la produzione dello scultore quattrocentesco Jacopo della Quercia – tra i massimi esponenti della plastica tra Gotico e Rinascimento - a cui è attribuito il San Martino a cavallo conservato nel museo. L’intervento del FAI vuole sostenere la conoscenza non solo di questo straordinario patrimonio, ma anche del piccolo borgo alle pendici dell’Appennino toscano, nell’ottica di valorizzare le aree interne montane, che la Fondazione promuove attraverso il Progetto Alpe.

LE PERSONE CHE HANNO RACCOLTO I VOTI
A guidare la raccolta voti per questo Luogo del Cuore è stato il comitato “Amici del Cavaliere” composto da persone di San Cassiano – residenti e non – emotivamente legate a questi luoghi.

CONTRIBUTO: 8.400 euro


SCARICA QUI i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

 

Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

142° Posto

2,955 Voti
Censimento 2018

249° Posto

1,253 Voti
Censimento 2016

16,946° Posto

3 Voti

Scopri altri luoghi vicini

788°
79 voti

Fiume, torrente, lago

LIMA A BAGNI DI LUCCA

BAGNI DI LUCCA, LUCCA

863°
4 voti

Chiesa

PIEVE ROMANICA DI CONTRONE

GUZZANO-PIEVE DI CONTRONE, LUCCA

819°
48 voti

Borgo

PAESI DELLA CONTRONERIA

BAGNI DI LUCCA, LUCCA

854°
13 voti

Borgo

PAESE DI BRANDEGLIO

BRANDEGLIO, LUCCA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA E MUSEO DI SAN CASSIANO DI CONTRONE

SAN CASSIANO, LUCCA

Condividi
CHIESA E MUSEO DI SAN CASSIANO DI CONTRONE
La chiesa di San Cassiano di Controne è menzionata per la prima volta in un documento redatto nel 772, rendendola la più antica chiesa documentata della Val di Lima. La chiesa nell’VIII secolo era parte del piviere di Santa Giulia, mentre nell’estimo del 1260 risulta soggetta alla pieve di San Giovanni Battista di Controne. L’edificio altomedioevale è stato sicuramente ampliato e rimaneggiato in epoche successive così come si evince dalla lettura dei paramenti murari. A oggi possiamo riscontrare brani di murature in conci di arenaria grigia, nella parte orientale, su cui si innestano i paramenti in calcare bianco che, a occidente oltre a definire la facciata, inglobano nella navata laterale sinistra la torre campanaria, edificata nel 1030, come testimoniato da un’epigrafe sulla stessa. Molti storici dell’arte, dal XIX secolo fino ai giorni nostri, hanno studiato la chiesa di San Cassiano senza concordare in modo unanime né sull’epoca di edificazione né sulle maestranze, toscane, lombar
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2019, 2020
I Luoghi del Cuore
2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te