ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CASTELLO CHIANOCCO

CASTELLO CHIANOCCO

CHIANOCCO, TORINO

58°

POSTO

2,289

VOTI 2022
Condividi
CASTELLO CHIANOCCO
A metà strada tra Torino e la Francia, nel cuore di una valle, quella di Susa, che ha visto passare Annibale, Costantino e Carlo Magno, considerato dal folklore popolare il "paese delle streghe" per eccellenza, Chianocco vanta un passato medievale di tutto rispetto. Infeudato alla potente famiglia dei Bertrandi nel XIII secolo, vanta ben due Caseforti, di cui quella superiore, il Castello, ospita oggi la mostra permanente degli Antichi Mestieri, uno spaccato in miniatura di vita contadina di primo Novecento. Il Castello presenta un'architettura composita, modificata nei secoli, ma è riconoscibile il possente mastio che domina gli altri edifici che compongono la struttura. Seppur datato al XIII-XIV secolo, si suppone un'origine ancora più antica e alcuni studiosi lo ritengono l'ultima dimora di Adelaide di Susa, che qui sarebbe morta nel dicembre del 1091. La grande sala baronale che si affaccia sulla valle, dominata da un camino monumentale, presenta pareti affrescate ancora da recuperare. Uno degli obiettivi dell'Associazione "Amici dei Vecchi Mestieri", che gestisce le sale occasionalmente aperte al pubblico per Fiere o manifestazioni, è proprio quello di restaurare gli affreschi e recuperare alcune sale per la realizzazione di un piccolo museo etnografico.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

32,339° Posto

2 Voti
Censimento 2018

32,372° Posto

1 Voti
Censimento 2016

13,791° Posto

4 Voti
Censimento 2010

4,351° Posto

1 Voti

Questo luogo è sostenuto da:

ANTICHI MESTIERI

Vota altri luoghi vicini

832°
79 voti

Area protetta

ORRIDO DI CHIANOCCO

CHIANOCCO, TORINO

26,243°
2 voti

Area urbana, piazza

BORGATA ARGISSERA E RICHETTERA

BUSSOLENO, TORINO

10,836°
9 voti

Castello, rocca

CASTELLO BORELLO

BUSSOLENO, TORINO

14,744°
5 voti

Area protetta

LOCALITA' DI PIAN CERVETTO

BUSSOLENO, TORINO

Vota altri luoghi simili

19°
4,875 voti

Castello, rocca

CASTELLI TAPPARELLI D'AZEGLIO

LAGNASCO, CUNEO

114°
930 voti

Castello, rocca

CASTELLO E PARCO DI DONNAFUGATA

DONNAFUGATA, RAGUSA

120°
883 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI CAPACCIO E CAPUTAQUIS MEDIEVALE

CAPACCIO, SALERNO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CASTELLO CHIANOCCO

CHIANOCCO, TORINO

Condividi
CASTELLO CHIANOCCO
A metà strada tra Torino e la Francia, nel cuore di una valle, quella di Susa, che ha visto passare Annibale, Costantino e Carlo Magno, considerato dal folklore popolare il "paese delle streghe" per eccellenza, Chianocco vanta un passato medievale di tutto rispetto. Infeudato alla potente famiglia dei Bertrandi nel XIII secolo, vanta ben due Caseforti, di cui quella superiore, il Castello, ospita oggi la mostra permanente degli Antichi Mestieri, uno spaccato in miniatura di vita contadina di primo Novecento. Il Castello presenta un'architettura composita, modificata nei secoli, ma è riconoscibile il possente mastio che domina gli altri edifici che compongono la struttura. Seppur datato al XIII-XIV secolo, si suppone un'origine ancora più antica e alcuni studiosi lo ritengono l'ultima dimora di Adelaide di Susa, che qui sarebbe morta nel dicembre del 1091. La grande sala baronale che si affaccia sulla valle, dominata da un camino monumentale, presenta pareti affrescate ancora da recuperare. Uno degli obiettivi dell'Associazione "Amici dei Vecchi Mestieri", che gestisce le sale occasionalmente aperte al pubblico per Fiere o manifestazioni, è proprio quello di restaurare gli affreschi e recuperare alcune sale per la realizzazione di un piccolo museo etnografico.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2010, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te