ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
BORGO DI MARCHIARO

BORGO DI MARCHIARO

NAPOLI

2,042°

POSTO

30

VOTI 2022
Condividi
BORGO DI MARCHIARO
Marechiaro, sito nel quartiere Posillipo di Napoli, è un piccolo borgo di pescatori a picco sul mare dove si respira ancora un’atmosfera unica con ristoranti sul mare, reti ammassate e vecchi gozzi di legno. Da via Posillipo parte una piccola discesa che scende tra ville e quel che resta dei vigneti di Posillipo; qui si produceva un vino prelibato sin dai tempi dei romani. Si raggiunge quindi la piazza a mare e la piccola Chiesa di S. Maria del Faro; un’opera barocca a navata unica con piccoli pezzi di arredo proveniente da scavi romani, che è stata eretta sul luogo dove anticamente era presente un antico faro romano da cui la vergine prese il nome. Il nome del Borgo pare derivi dal latino mare planum (dove il mare e’calmo) che tradotto in napoletano diventa mare chianu e da cui l’odierno appellativo Marechiare. Ma il particolare che più ha contribuito alla mitizzazione di questo luogo è la cosiddetta Fenestrella. La leggenda narra che il poeta e scrittore napoletano Salvatore di Giacomo, guardando una fenestrella sul mare, trasse ispirazione per la celebre canzone napoletana Marechiare. Tutt’oggi la finestra esiste, e c’è sempre un garofano fresco sul davanzale, oltre ad una lapide celebrativa in marmo bianco con sopra inciso lo spartito della canzone e il nome del suo autore (morto nell’aprile del 1934). Marechiaro ebbe ed ha tutt’oggi grande fama sopratutto per lo splendido panorama sul golfo di Napoli dal Vesuvio fino ad arrivare alla penisola Sorrentina e all’Isola di Capri che compare esattamente di fronte alla spiaggia. Il Borgo, tra le sue caratteristiche, accoglie anche il celebre Scuglione e’ Marechiare, una suggestiva scogliera ad ingresso libero, facilmente raggiungibile in barchetta. Per raggiungere lo Scoglione basta affidarsi alla bravura degli storici barcaioli di Marechiaro che hanno fatto di Calata Ponticello a Marechiaro, un attracco professionale e organizzato. L’escursione in barca consente di raggiungere il parco sommerso della Gaiola (area marina protetta) dove si trovano i resti di un edificio romano denominato Palazzo degli Spiriti che alcuni chiamano anche la Villa di Virgilio, sostenendo che di tanto in tanto, vi si manifesti lo spirito del Poeta, pronti a giurare di aver sentito declamare, da una voce misteriosa, i suoi versi.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

22,421° Posto

5 Voti
Censimento 2018

6,398° Posto

13 Voti
Censimento 2016

4,415° Posto

14 Voti
Censimento 2014

10,916° Posto

1 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

20°
4,755 voti

Ferrovia storica, ferrovia

STAZIONE BAYARD - LA STRADA DI FERRO NAPOLI - PORTICI

NAPOLI

1,793°
34 voti

Costa, area marina, spiaggia

BAGNOLI VIA NAPOLI

NAPOLI

Vota altri luoghi simili

14°
5,977 voti

Area naturale

IL NOSTRO CARSO-NAŠ KRAS

CARSO-KRAS, PROV. TRIESTE-, GORIZIA

15°
5,779 voti

Area naturale

SPIAGGIA DELLA PILLIRINA (AREA MARINA PROTETTA PLEMMIRIO)

SIRACUSA

17°
5,011 voti

Area naturale

ANTICA SALINA CAMILLONE

CERVIA, RAVENNA

41°
2,901 voti

Area naturale

BASALTI COLONNARI DEL PARCO SAN MARCO

GAMBELLARA, VICENZA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

BORGO DI MARCHIARO

NAPOLI

Condividi
BORGO DI MARCHIARO
Marechiaro, sito nel quartiere Posillipo di Napoli, è un piccolo borgo di pescatori a picco sul mare dove si respira ancora un’atmosfera unica con ristoranti sul mare, reti ammassate e vecchi gozzi di legno. Da via Posillipo parte una piccola discesa che scende tra ville e quel che resta dei vigneti di Posillipo; qui si produceva un vino prelibato sin dai tempi dei romani. Si raggiunge quindi la piazza a mare e la piccola Chiesa di S. Maria del Faro; un’opera barocca a navata unica con piccoli pezzi di arredo proveniente da scavi romani, che è stata eretta sul luogo dove anticamente era presente un antico faro romano da cui la vergine prese il nome. Il nome del Borgo pare derivi dal latino mare planum (dove il mare e’calmo) che tradotto in napoletano diventa mare chianu e da cui l’odierno appellativo Marechiare. Ma il particolare che più ha contribuito alla mitizzazione di questo luogo è la cosiddetta Fenestrella. La leggenda narra che il poeta e scrittore napoletano Salvatore di Giacomo, guardando una fenestrella sul mare, trasse ispirazione per la celebre canzone napoletana Marechiare. Tutt’oggi la finestra esiste, e c’è sempre un garofano fresco sul davanzale, oltre ad una lapide celebrativa in marmo bianco con sopra inciso lo spartito della canzone e il nome del suo autore (morto nell’aprile del 1934). Marechiaro ebbe ed ha tutt’oggi grande fama sopratutto per lo splendido panorama sul golfo di Napoli dal Vesuvio fino ad arrivare alla penisola Sorrentina e all’Isola di Capri che compare esattamente di fronte alla spiaggia. Il Borgo, tra le sue caratteristiche, accoglie anche il celebre Scuglione e’ Marechiare, una suggestiva scogliera ad ingresso libero, facilmente raggiungibile in barchetta. Per raggiungere lo Scoglione basta affidarsi alla bravura degli storici barcaioli di Marechiaro che hanno fatto di Calata Ponticello a Marechiaro, un attracco professionale e organizzato. L’escursione in barca consente di raggiungere il parco sommerso della Gaiola (area marina protetta) dove si trovano i resti di un edificio romano denominato Palazzo degli Spiriti che alcuni chiamano anche la Villa di Virgilio, sostenendo che di tanto in tanto, vi si manifesti lo spirito del Poeta, pronti a giurare di aver sentito declamare, da una voce misteriosa, i suoi versi.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te