ANTICA FONDERIA DI CAMPANE ACHILLE MAZZOLA 1403

ANTICA FONDERIA DI CAMPANE ACHILLE MAZZOLA 1403

VALDUGGIA, VERCELLI

Condividi
ANTICA FONDERIA DI CAMPANE ACHILLE MAZZOLA 1403

anno censimento

2022

numero voti

17,457

posizione classifica

11

stato del progetto

In corso

tipologia

Valorizzazione

Situata nel piccolo borgo medievale, un’antica fonderia di campane che ha prodotto artigianalmente dagli inizi del Quattrocento fino a pochi anni fa

L'Antica fonderia di Campane Achille Mazzola sorge a Valduggia, piccolo paese in provincia di Vercelli di circa 2000 abitanti. Il paese è un borgo di origine medievale situato nella bassa Valsesia famoso per aver dato i natali a Gaudenzio Ferrari, uno dei più famosi pittori italiani vissuto a cavallo tra il quindicesimo e il sedicesimo secolo. La fabbricazione di campane della Fonderia Mazzola è stata effettuata in maniera artigianale dagli inizi del Quattrocento fino a pochi anni fa.

La prima testimonianza della produzione Mazzola è l'antica campana della Chiesa di Luzzogno, nel Verbano Cusio Ossola, su cui è incisa la data “1475” sormontata dal marchio della Fonderia. Fino alla fine dell'Ottocento tutti i passaggi per la preparazione delle campane, compresa la fusione in bronzo, venivano realizzati direttamente di fronte alle chiese per le quali venivano prodotte. I segreti della produzione artigianale hanno continuato a essere tramandati di padre in figlio, fino a Roberto Mazzola, che ha chiuso l’attività nel 2004. Nell'arco di sei secoli sono state fuse circa 35.000 campane, ora sparse in tutto il mondo (Cina, America, Australia ed Africa). La più grande mai fusa fu di 42 quintali e 50 kg per la Consolata di Torino nel 1940. Il valore identitario per il territorio del Museo Achille Mazzola è talmente radicato nella tradizione da essere richiamato ne “L'inno a Valduggia”.

L’immobile che ospita la Fonderia, risalente alla metà dell’Ottocento, è stato ristrutturato recentemente con l’obiettivo di potenziare la fruizione del pubblico e valorizzare l’esposizione delle opere contenute

Scarica qui i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

 
 
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Antica fonderia
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

11° Posto

17,457 Voti

ANTICA FONDERIA DI CAMPANE ACHILLE MAZZOLA 1403

VALDUGGIA, VERCELLI

Condividi
ANTICA FONDERIA DI CAMPANE ACHILLE MAZZOLA 1403
Nel varcare la porta dell'antica fonderia di campane a Valduggia si coglie il respiro di un tempo lontano. Alla curiosità del visitatore si offrono gli affascinanti strumenti di un mestiere che qui si praticava fin dal 1400. Ed ecco scorgersi gli enormi compassi per le campane, le sagome in legno di noce per la realizzazione, attraverso la creta, dei maschi su cui si poggiavano le forme delle creazioni, gli stampi in gesso ed in legno per gli ornamenti che fregiavano le produzioni appoggiate sui vecchi banchidi lavorazione, vi sono le pinze, le molle, la pietra pomice e tutto quanto serviva a dare lucentezza al bronzo appena forgiato Così la nostra mente rivive quei tempi in cui gli artigiani si affaccendavano intorno alle loro opere: chi impegnato a realizzare l'anima della campana, chi a modellare la creta per forgiarne la testa, chi a plasmare nella cera i fregi, i decori, le scritte che andavano ad adornare la superficie esterna della campana. Percorrendo le sale si giunge al cuore della fonderia: la fossa dove nasceva la campana. Nel forno di fusione, una alchemica composizione di rame e stagno, la cui formula era gelosamente trasmessa da generazione in generazione attraverso i secoli, dava vita a quel bronzo che, lungo canaline in mattoni e terra, colava nella fossa dove la futura campana l'attendeva, avvolta in una “camicia” argillosa con i suoi fregi rinascimentali in sottile strato di cera. Dopo il lento raffreddamento (durava in media tra i 30 e i 60 giorni) la campana ripulita era sottoposta alla prova del diapason che ne saggiava la voce. La nota che ne scaturiva, pur essendo somma di 50 toni diversi, doveva essere rigorosamente quella ricercata, pulita e chiara. Dopo di che la campana dell'Antica Fonderia Achille Mazzola da Valduggia era pronta a viaggiare in tutto il mondo, dal Nord al Sud America, dall'Asia all'Africa e a diffondere in tutti i cieli il suo perfetto suono. Preservare la memoria di quel passato ci permette di guardare al futuro con la consapevolezza che un pizzico dell'opera di quegli uomini sia giunto intatto fino al nostro cuore.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2022

News

Attualità

Tradizioni: sei Luoghi del Cuore avranno nuova vita

2023-12-18

Il 13 dicembre sono stati annunciati i ventitré luoghi che avranno nuova vita grazie ai progetti sostenuti dal FAI in collaborazione con Int...

Attualità

Ventitré Luoghi del Cuore avranno una nuova vita

2023-12-13

Ventitré luoghi e ventitré storie speciali per raccontare un’Italia che difende il patrimonio culturale e ama il proprio territorio sostenut...

Attualità

I Luoghi del Cuore 2022: l’ultimo aggiornamento di classifica del Nord Italia

2022-11-07

Abbiamo unito i voti digitali alle raccolte cartacee. Sono 6 i luoghi del Nord Italia che rientrano nella top ten nazionale a poco più di un...
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te