ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
ABBAZIA DI KALENA

ABBAZIA DI KALENA

PESCHICI, FOGGIA

46°

POSTO

383

VOTI 2022
Condividi
ABBAZIA DI KALENA
Il complesso badiale benedettino di Kàlena, situato in prossimità di Peschici (Foggia), presenta due chiese intitolate alla Madonna delle Grazie, ed è un’importante testimonianza dell’architettura romanica internazionale. Fonti scritte attestano la sua esistenza già nell’XI sec.; il luogo fu retto dai Benedettini, a cui subentrarono i Cistercensi nel 1255 e i Canonici Regolari Lateranensi nel 1412. Questo complesso esercitava un forte ascendente su tutto il Gargano, tanto da richiamare l'attenzione di uno dei centri nevralgici della cultura italiana altomedievale, l'abbazia di Montecassino. Dopo un periodo florido, l’Abbazia cominciò a decadere nella seconda metà del Quattrocento. Da un punto di vista architettonico, la struttura di Santa Maria di Kàlena risulta particolarmente stratificata: ad oggi dell’Abbazia rimangono per lo più le mura di cinta, ciò che resta del chiostro, il pozzo del 1561, la fabbrica del capitolo e dei dormitori e le due chiese, a una delle quali manca la copertura, mettendo in evidenza capitelli ed affreschi che le intemperie e l’umidità stanno lentamente cancellando. Attualmente l’Abbazia è sempre chiusa al pubblico, salvo l’8 di settembre quando il Capitolo e la popolazione organizzano un "cammino verso Kàlena" con recita del Santo Rosario nei pressi del luogo. Kàlena versa da anni in stato di grave degrado. Di proprietà privata, non ha subito in tutti questi anni interventi di recupero importanti, nonostante il pressing sulle Istituzioni preposte alla tutela. Da ricordare solo un’ingiunzione in tal senso da parte della Sovrintendenza ai Beni architettonici di Foggia, che effettuò alcuni sopralluoghi nel 2012 e in anni più recenti. I cittadini sono molto affezionati all’Abbazia e vorrebbero garantirne il recupero e la valorizzazione. Infatti l’Abbazia dal 2004 viene segnalata dal Centro Studi Giuseppe Martella al censimento dei luoghi del cuore del FAI. Alla voce degli studiosi e della popolazione si è unita quella dell’Arcivescovo emerito di Lecce, monsignor Domenico D'Ambrosio, che inviò un accorato appello al Ministro dei Beni Culturali Franceschini. Finora inascoltato.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

419° Posto

691 Voti
Censimento 2018

161° Posto

3,017 Voti
Censimento 2016

130° Posto

2,353 Voti
Censimento 2014

203° Posto

1,524 Voti
Censimento 2012

732° Posto

17 Voti
Censimento 2010

139° Posto

323 Voti
Censimento 2004

27° Posto

776 Voti
Censimento 2003

166° Posto

8 Voti

Questo luogo è sostenuto da:

SALVIAMO KÀLENA!

Vota altri luoghi vicini

4,571°
5 voti

Santuario

SANTUARIO MADONNA DI LORETO

PESCHICI, FOGGIA

11,936°
2 voti

Costa, area marina, spiaggia

BAIA DI MANACORE

PAGLIANZA, FOGGIA

12,023°
2 voti

Area naturale

BAIA DI SAN NICOLA

PESCHICI, FOGGIA

Vota altri luoghi simili

3,554 voti

Ferrovia storica, ferrovia

STAZIONE BAYARD - LA STRADA DI FERRO NAPOLI - PORTICI.

NAPOLI

2,150 voti

Costa, area marina, spiaggia

SCALA DEI TURCHI

REALMONTE, AGRIGENTO

2,088 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

1,818 voti

Area naturale

SPIAGGIA DELLA PILLIRINA (AREA MARINA PROTETTA PLEMMIRIO)

SIRACUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

ABBAZIA DI KALENA

PESCHICI, FOGGIA

Condividi
ABBAZIA DI KALENA
Il complesso badiale benedettino di Kàlena, situato in prossimità di Peschici (Foggia), presenta due chiese intitolate alla Madonna delle Grazie, ed è un’importante testimonianza dell’architettura romanica internazionale. Fonti scritte attestano la sua esistenza già nell’XI sec.; il luogo fu retto dai Benedettini, a cui subentrarono i Cistercensi nel 1255 e i Canonici Regolari Lateranensi nel 1412. Questo complesso esercitava un forte ascendente su tutto il Gargano, tanto da richiamare l'attenzione di uno dei centri nevralgici della cultura italiana altomedievale, l'abbazia di Montecassino. Dopo un periodo florido, l’Abbazia cominciò a decadere nella seconda metà del Quattrocento. Da un punto di vista architettonico, la struttura di Santa Maria di Kàlena risulta particolarmente stratificata: ad oggi dell’Abbazia rimangono per lo più le mura di cinta, ciò che resta del chiostro, il pozzo del 1561, la fabbrica del capitolo e dei dormitori e le due chiese, a una delle quali manca la copertura, mettendo in evidenza capitelli ed affreschi che le intemperie e l’umidità stanno lentamente cancellando. Attualmente l’Abbazia è sempre chiusa al pubblico, salvo l’8 di settembre quando il Capitolo e la popolazione organizzano un "cammino verso Kàlena" con recita del Santo Rosario nei pressi del luogo. Kàlena versa da anni in stato di grave degrado. Di proprietà privata, non ha subito in tutti questi anni interventi di recupero importanti, nonostante il pressing sulle Istituzioni preposte alla tutela. Da ricordare solo un’ingiunzione in tal senso da parte della Sovrintendenza ai Beni architettonici di Foggia, che effettuò alcuni sopralluoghi nel 2012 e in anni più recenti. I cittadini sono molto affezionati all’Abbazia e vorrebbero garantirne il recupero e la valorizzazione. Infatti l’Abbazia dal 2004 viene segnalata dal Centro Studi Giuseppe Martella al censimento dei luoghi del cuore del FAI. Alla voce degli studiosi e della popolazione si è unita quella dell’Arcivescovo emerito di Lecce, monsignor Domenico D'Ambrosio, che inviò un accorato appello al Ministro dei Beni Culturali Franceschini. Finora inascoltato.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2003, 2004, 2010, 2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te