ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA | ph. FAI | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA

BOLOGNA

Condividi
CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA
La chiesa venne costruita per venerare l'immagine di una Madonna con Bambino dipinta su un tratto dell'antica cerchia di mura e più conosciuta come "Madonna della Grada" perché posta in prossimità della 'grada', una grata metallica (ancora visibile nel retro della chiesa) che doveva impedire il passaggio di corpi solidi portati dalla corrente del Reno. Il culto per quest'immagine crebbe nel XVII secolo, quando nacque una congregazione che durante l'epidemia di peste del 1630 si occupò della cura degli appestati e della loro sepoltura. La chiesa venne eretta nel 1632 su progetto dell'architetto Antonio de' Paolucci detto "il Levanti", di cui si ricorda il progetto per il teatro anatomico dell'Archiginnasio. Al suo interno è custodita la reliquia del capo di San Valentino, il celebre protettore degli innamorati, che nella chiesa è venerato anche come protettore di infermi ed epilettici perché, secondo una leggenda, mentre si trovava in carcere aveva guarito una ragazza dalla cecità.

Scheda completa al 88%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

7,170° Posto

20 Voti
Censimento 2018

1,001° Posto

95 Voti
Censimento 2016

21,264° Posto

2 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

NC
0 voti

Tipologia di transito

ASSOCIAZIONE BOLOGNA FESTIVAL

BOLOGNA

NC
0 voti

Edificio militare

EX ABBADIA (ANTICO CONVENTO DEI SANTI NABORRE E FELICE)

BOLOGNA

Vota altri luoghi simili

1,440 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

1,271 voti

Costa, area marina, spiaggia

SCALA DEI TURCHI

REALMONTE, AGRIGENTO

1,013 voti

Area urbana, piazza

VILLAGGIO OPERAIO DI CRESPI D'ADDA

CAPRIATE SAN GERVASIO, BERGAMO

766 voti

Chiesa

COMPLESSO DI SAN FRANCESCO DELLA VIGNA

VENEZIA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA

CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA

BOLOGNA

Condividi
CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA
La chiesa venne costruita per venerare l'immagine di una Madonna con Bambino dipinta su un tratto dell'antica cerchia di mura e più conosciuta come "Madonna della Grada" perché posta in prossimità della 'grada', una grata metallica (ancora visibile nel retro della chiesa) che doveva impedire il passaggio di corpi solidi portati dalla corrente del Reno. Il culto per quest'immagine crebbe nel XVII secolo, quando nacque una congregazione che durante l'epidemia di peste del 1630 si occupò della cura degli appestati e della loro sepoltura. La chiesa venne eretta nel 1632 su progetto dell'architetto Antonio de' Paolucci detto "il Levanti", di cui si ricorda il progetto per il teatro anatomico dell'Archiginnasio. Al suo interno è custodita la reliquia del capo di San Valentino, il celebre protettore degli innamorati, che nella chiesa è venerato anche come protettore di infermi ed epilettici perché, secondo una leggenda, mentre si trovava in carcere aveva guarito una ragazza dalla cecità.

Gallery

, CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA, BOLOGNA
, CHIESA DI SANTA MARIA E SAN VALENTINO DELLA GRADA, BOLOGNA
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2016
I Luoghi del Cuore
2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te