ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CENTRO TRASMITTENTE RADIOFONICO AD ONDA MEDIA RAI SIZIANO

CENTRO TRASMITTENTE RADIOFONICO AD ONDA MEDIA RAI SIZIANO

LACCHIARELLA, MILANO

161°

POSTO

557

VOTI 2022
Condividi
CENTRO TRASMITTENTE RADIOFONICO AD ONDA MEDIA RAI SIZIANO
Nel 1932 l’EIAR (progenitrice della RAI) decide di ampliare gli impianti di trasmissione radiofonica di Milano e individua nelle campagne a nord dell’abitato di Siziano il luogo adatto ad ospitare il più grande trasmettitore del nord Italia. Dotato del secondo trasmettitore RCA da 50 kW in esercizio in Italia nei primi anni ’30, diventerà un impianto di primaria importanza nella storia del secondo conflitto mondiale. A qualche km di distanza sono già riconoscibili le due torri radianti alte 150 metri presenti nel parco che ospita animali e piante della Pianura Padana. Le antenne erano dedicate alla trasmissione dei programmi di Rai Radio 1 a 900 kHz e Radio2 a 693 kHz. Accanto all’edificio principale è presente la palazzina degli alloggi per il personale tecnico e per il corpo di guardia dei Carabinieri; costruita nel dopoguerra è stata abitata fino allo spresidio del centro avvenuto negli anni 2000. Il primo trasmettitore del 1932 è rimasto in servizio fino al 1970 ed è stato donato successivamente al Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. E’ esposto nel settore Telecomunicazioni. https://www.museoscienza.org/it/collezioni/oggetti/Complesso-trasmittente-Siziano La palazzina, costruita secondo lo stile dell’epoca, ospita i trasmettitori di Radio 1 e 2 RAI. All'interno, i lavoratori del centro hanno preservato dei cimeli tecnici riguardanti la radiofonia italiana. Attualmente è visitabile solo a piccoli gruppi con apposita autorizzazione; si potrebbe trasformare in un Museo della Radio visitabile più facilmente e preservare il sito che rischia il degrado a causa del taglio dei fondi dedicati alla radio.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

28,627° Posto

3 Voti
Censimento 2016

811° Posto

75 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

29,096°
2 voti

Area naturale

PARCO DEI TRE LAGHETTI DEL TOLCINASCO

PIEVE EMANUELE, MILANO

9,760°
10 voti

Area urbana, piazza

VIA ROMA A SIZIANO

SIZIANO, PAVIA

14,109°
5 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO BELLINGERI - ORLANDI: APPARTAMENTO PRIVATO CON ALTANA

PAVIA

Vota altri luoghi simili

12,363 voti

Archeologia industriale

ANTICA FONDERIA DI CAMPANE ACHILLE MAZZOLA 1403

VALDUGGIA, VERCELLI

70°
1,910 voti

Archeologia industriale

DEPOSITO TRAM INTERURBANI ATM (EX STEL)

DESIO, MONZA E DELLA BRIANZA

108°
991 voti

Archeologia industriale

CIRCOLO ILVA BAGNOLI

NAPOLI

109°
980 voti

Archeologia industriale

PORTO FLAVIA

IGLESIAS, SUD SARDEGNA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CENTRO TRASMITTENTE RADIOFONICO AD ONDA MEDIA RAI SIZIANO

LACCHIARELLA, MILANO

Condividi
CENTRO TRASMITTENTE RADIOFONICO AD ONDA MEDIA RAI SIZIANO
Nel 1932 l’EIAR (progenitrice della RAI) decide di ampliare gli impianti di trasmissione radiofonica di Milano e individua nelle campagne a nord dell’abitato di Siziano il luogo adatto ad ospitare il più grande trasmettitore del nord Italia. Dotato del secondo trasmettitore RCA da 50 kW in esercizio in Italia nei primi anni ’30, diventerà un impianto di primaria importanza nella storia del secondo conflitto mondiale. A qualche km di distanza sono già riconoscibili le due torri radianti alte 150 metri presenti nel parco che ospita animali e piante della Pianura Padana. Le antenne erano dedicate alla trasmissione dei programmi di Rai Radio 1 a 900 kHz e Radio2 a 693 kHz. Accanto all’edificio principale è presente la palazzina degli alloggi per il personale tecnico e per il corpo di guardia dei Carabinieri; costruita nel dopoguerra è stata abitata fino allo spresidio del centro avvenuto negli anni 2000. Il primo trasmettitore del 1932 è rimasto in servizio fino al 1970 ed è stato donato successivamente al Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. E’ esposto nel settore Telecomunicazioni. https://www.museoscienza.org/it/collezioni/oggetti/Complesso-trasmittente-Siziano La palazzina, costruita secondo lo stile dell’epoca, ospita i trasmettitori di Radio 1 e 2 RAI. All'interno, i lavoratori del centro hanno preservato dei cimeli tecnici riguardanti la radiofonia italiana. Attualmente è visitabile solo a piccoli gruppi con apposita autorizzazione; si potrebbe trasformare in un Museo della Radio visitabile più facilmente e preservare il sito che rischia il degrado a causa del taglio dei fondi dedicati alla radio.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2016, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te