ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare

BORGO

ANZI, POTENZA

3,987°

POSTO

9

VOTI 2022
Condividi
Anzi è un comune italiano di 1597 abitanti della provincia di Potenza in Basilicata. Sorge a 1008 metri sul livello del mare nella parte centrale della provincia. Per la sua altitudine è il terzo comune più alto della regione dopo Pietrapertosa e Marsicovetere. Sulla sommità del paese si può godere di una splendida vista sull'intera vallata e sul lago di Ponte Fontanelle, meglio nota come diga della Camastra. Si tratta di uno stupendo lago incastonato nei boschi della montagna lucana, dove è possibile praticare la pesca di diverse specie dalle trote alle carpe ai persici reali. L'invaso disegna una grossa ansa sul suo versante nord, nota anche come “del ponte sommerso” proprio per la presenza di un antico ponte realizzato in pietra che, durante la piena della diga, viene totalmente sommerso. Anzi ricade nello splendido scenario del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano Val D'Agri Lagonegrese. Abitato sin dall'età del ferro e poi dagli Enotri, dai Lucani e dai Romani, Anzi ha alle spalle una storia intensa e molto antica. Con i Greci il paese diviene noto per la produzione di ceramiche, come testimoniano i reperti archeologici rinvenuti nelle numerose campagne di scavo effettuate a partire dal 700 (l'ultima risale all'estate 2021) e conservati presso il museo archeologico di Napoli e in altri musei del mondo tra i quali il British Museum di Londra. In particolare si ricorda una lapide triangolare, la cui scritta ha dimostrato che il centro originariamente si chiamava “ANXIA” e che era una potente e ricchissima cittadina.

Scheda completa al 88%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

36,346° Posto

1 Voti
Censimento 2018

9,238° Posto

9 Voti
Censimento 2016

16,860° Posto

3 Voti
Censimento 2014

10,916° Posto

1 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

NC
0 voti

Castello, rocca

CASTELLO CARAFA-RUFFO DI CALVELLO

CALVELLO, POTENZA

NC
0 voti

Monastero

CENOBIO DI SAN PIETRO IN CELLARIA

CALVELLO, POTENZA

NC
0 voti

Chiesa

CHIESA MADONNA DI COSTANTINOPOLI

CALVELLO, POTENZA

Vota altri luoghi simili

21°
1,819 voti

Borgo

PAESE DI CIVITA DI BAGNOREGIO

BAGNOREGIO, VITERBO

41°
985 voti

Borgo

CASTELLO E BORGO MEDIEVALE

CREMOLINO, ALESSANDRIA

43°
974 voti

Borgo

BORGO MARINARO DI MARZAMEMI

PACHINO, SIRACUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

BORGO

ANZI, POTENZA

Condividi
Anzi è un comune italiano di 1597 abitanti della provincia di Potenza in Basilicata. Sorge a 1008 metri sul livello del mare nella parte centrale della provincia. Per la sua altitudine è il terzo comune più alto della regione dopo Pietrapertosa e Marsicovetere. Sulla sommità del paese si può godere di una splendida vista sull'intera vallata e sul lago di Ponte Fontanelle, meglio nota come diga della Camastra. Si tratta di uno stupendo lago incastonato nei boschi della montagna lucana, dove è possibile praticare la pesca di diverse specie dalle trote alle carpe ai persici reali. L'invaso disegna una grossa ansa sul suo versante nord, nota anche come “del ponte sommerso” proprio per la presenza di un antico ponte realizzato in pietra che, durante la piena della diga, viene totalmente sommerso. Anzi ricade nello splendido scenario del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano Val D'Agri Lagonegrese. Abitato sin dall'età del ferro e poi dagli Enotri, dai Lucani e dai Romani, Anzi ha alle spalle una storia intensa e molto antica. Con i Greci il paese diviene noto per la produzione di ceramiche, come testimoniano i reperti archeologici rinvenuti nelle numerose campagne di scavo effettuate a partire dal 700 (l'ultima risale all'estate 2021) e conservati presso il museo archeologico di Napoli e in altri musei del mondo tra i quali il British Museum di Londra. In particolare si ricorda una lapide triangolare, la cui scritta ha dimostrato che il centro originariamente si chiamava “ANXIA” e che era una potente e ricchissima cittadina.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te