ISCRIVITI A -10€
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
BASILICA DI SUPERGA

BASILICA DI SUPERGA

TORINO

126°

POSTO

521

VOTI 2022
BASILICA DI SUPERGA
luogo simbolo della collina torinese DEL 1706,ancorchè teatro della tragedia aerea della fine del GRANDE TORINO 4/05/1949 La basilica di Superga sorge sull'omonimo colle, a 672 metri sul livello del mare, a nord-est di Torino. Fu fatta costruire dal re Vittorio Amedeo II come ringraziamento alla Vergine Maria, dopo aver sconfitto i francesi nel 1706. Il progetto dell'architetto Filippo Juvarra risale al 1715. I lavori, iniziati nel 1717, si concludono nel 1731. Alla basilica si può giungere attraverso strada o servendosi della tranvia Sassi-Superga. Il 4 maggio 1949 l'aereo che, di ritorno da Lisbona, stava riportando a casa giocatori del Grande Torino, si schiantò contro la collina della basilica, causando la morte di tutti i giocatori, dirigenti, accompagnatori, l'equipaggio e tre giornalisti sportivi. L'impatto emotivo fu enorme: quasi un milione di persone parteciparono ai funerali, a Torino. Il tragico evento è ricordato da una lapide sul retro dell'edificio. Ogni 4 maggio si celebra una messa solenne in ricordo delle vittime e il luogo è meta di pellegrinaggio e devozione da parte di migliaia di persone che salgono al colle anche a piedi.

Gallery

Scheda completa al 55%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

5,879° Posto

84 Voti
Censimento 2020

476° Posto

84 Voti
Censimento 2018

1,378° Posto

64 Voti
Censimento 2016

678° Posto

90 Voti
Censimento 2014

1,906° Posto

17 Voti
Censimento 2012

609° Posto

21 Voti
Censimento 2010

396° Posto

26 Voti
Censimento 2003

1,865° Posto

1 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

Vota altri luoghi simili

5,509 voti

Santuario

SANTUARIO E CHIESA RUPESTRE DI SAN VITTORE M.

BREMBATE, BERGAMO

56°
1,445 voti

Santuario

SANTUARIO MADONNA DELLA GUARDIA

ORNAVASSO, VERBANO CUSIO OSSOLA

61°
1,219 voti

Santuario

SANTUARIO DELL'EREMITA

MALLARE, SAVONA

66°
1,155 voti

Santuario

SANTUARIO NOSTRA SIGNORA DEL DESERTO

MILLESIMO, SAVONA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

BASILICA DI SUPERGA

TORINO

BASILICA DI SUPERGA
luogo simbolo della collina torinese DEL 1706,ancorchè teatro della tragedia aerea della fine del GRANDE TORINO 4/05/1949 La basilica di Superga sorge sull'omonimo colle, a 672 metri sul livello del mare, a nord-est di Torino. Fu fatta costruire dal re Vittorio Amedeo II come ringraziamento alla Vergine Maria, dopo aver sconfitto i francesi nel 1706. Il progetto dell'architetto Filippo Juvarra risale al 1715. I lavori, iniziati nel 1717, si concludono nel 1731. Alla basilica si può giungere attraverso strada o servendosi della tranvia Sassi-Superga. Il 4 maggio 1949 l'aereo che, di ritorno da Lisbona, stava riportando a casa giocatori del Grande Torino, si schiantò contro la collina della basilica, causando la morte di tutti i giocatori, dirigenti, accompagnatori, l'equipaggio e tre giornalisti sportivi. L'impatto emotivo fu enorme: quasi un milione di persone parteciparono ai funerali, a Torino. Il tragico evento è ricordato da una lapide sul retro dell'edificio. Ogni 4 maggio si celebra una messa solenne in ricordo delle vittime e il luogo è meta di pellegrinaggio e devozione da parte di migliaia di persone che salgono al colle anche a piedi.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2003, 2010, 2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te