ISCRIVITI Al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
PALAZZO DEI DIAMANTI

PALAZZO DEI DIAMANTI

MACERATA

561°

POSTO

34

VOTI
Condividi
PALAZZO DEI DIAMANTI
Prendendo a modello il ben più noto Palazzo dei Diamanti di Ferrara, costruito tra il 1493 e il 1503 per il duca Sigismondo d’Este, secondo il progetto dell’architetto Biagio Rossetti, quasi 30 anni dopo (nel 1535 circa), a Macerata, fu eretto un edificio dalla struttura simile come dimora della ricca famiglia Mozzi. Il Rinascimento aveva creato l’idea della sfida tra uomo e Dio, la versione terrena di questa idea portava alla rivalità tra antica aristocrazia e i nuovi ricchi. Il progetto del nuovo Palazzo dei Diamanti fu elaborato dall’architetto Giuliano Torelli. L’architetto dovette adattare, facendo il possibile, la nuova struttura agli edifici già esistenti. Per esempio: ai lati del basamento furono inserite due colonne corinzie probabilmente provenienti dalle rovine dell’antica Helvia Recina. Come a Ferrara, il nome del palazzo deriva dalla decorazione della facciata esterna col “bugnato” a forma di punte di diamante. La tecnica del “bugnato” per la facciata degli edifici, era famosa e usata già nel periodo romano e serviva per l’isolamento dei piani inferiori contro i rumori e la polvere delle strade della città; durante il Rinascimento però, questo stile prese un significato puramente estetico.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

561° Posto

34 Voti
Censimento 2020

12,333° Posto

11 Voti
Censimento 2018

15,958° Posto

5 Voti
0

Scopri altri luoghi vicini

592°
3 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO FLORIANI CARRADORI

MACERATA

574°
21 voti

Area urbana, piazza

PIAZZA DI MACERATA

MACERATA

590°
5 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO TREVI – SENIGALLIA

MACERATA

592°
3 voti

Chiesa

CHIESA DI SAN LIBERATO

MACERATA

Scopri altri luoghi simili

10°
17,993 voti

Palazzo storico, dimora storica

VILLA MIRABELLINO DEL PARCO DELLA REGGIA DI MONZA

MONZA, MONZA E DELLA BRIANZA

12°
17,091 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO DUCALE

MARIGLIANO, NAPOLI

37°
7,337 voti

Palazzo storico, dimora storica

VILLA PALLAVICINI A RIVAROLO

GENOVA

48°
5,698 voti

Palazzo storico, dimora storica

IDROSCALO E PALAZZO BRASINI TARANTO

TARANTO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

PALAZZO DEI DIAMANTI

MACERATA

Condividi
PALAZZO DEI DIAMANTI
Prendendo a modello il ben più noto Palazzo dei Diamanti di Ferrara, costruito tra il 1493 e il 1503 per il duca Sigismondo d’Este, secondo il progetto dell’architetto Biagio Rossetti, quasi 30 anni dopo (nel 1535 circa), a Macerata, fu eretto un edificio dalla struttura simile come dimora della ricca famiglia Mozzi. Il Rinascimento aveva creato l’idea della sfida tra uomo e Dio, la versione terrena di questa idea portava alla rivalità tra antica aristocrazia e i nuovi ricchi. Il progetto del nuovo Palazzo dei Diamanti fu elaborato dall’architetto Giuliano Torelli. L’architetto dovette adattare, facendo il possibile, la nuova struttura agli edifici già esistenti. Per esempio: ai lati del basamento furono inserite due colonne corinzie probabilmente provenienti dalle rovine dell’antica Helvia Recina. Come a Ferrara, il nome del palazzo deriva dalla decorazione della facciata esterna col “bugnato” a forma di punte di diamante. La tecnica del “bugnato” per la facciata degli edifici, era famosa e usata già nel periodo romano e serviva per l’isolamento dei piani inferiori contro i rumori e la polvere delle strade della città; durante il Rinascimento però, questo stile prese un significato puramente estetico.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2018, 2020, 2022
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te