ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
NAVE-ARCA DELL’ ARCHITETTO GIOVANNI LEO SALVOTTI DE BINDIS

NAVE-ARCA DELL’ ARCHITETTO GIOVANNI LEO SALVOTTI DE BINDIS

TRENTO

530°

POSTO

132

VOTI 2022
NAVE-ARCA DELL’ ARCHITETTO GIOVANNI LEO SALVOTTI DE BINDIS
Appello per salvare dall’abbattimento la “Nave-Arca”, residenza civile di interesse storico-architettonico, realizzata dal notissimo architetto trentino Leo Salvotti, in località Meano di Trento. Verrà sostituita da un complesso residenziale, con relativo ampliamento volumetrico. Caso probabilmente unico in Italia di architettura civile navale modernista, la Casa - Nave di Meano è anche un’arca, che guarda il fiume Adige dall’alto, pronta a navigare lungo l’asse viario di antiche origini. L’arca di Salvotti giace prepotente ed orgogliosa su un terrazzo collinare fin dal 1975, grazie al genio dell’eccentrico architetto Leo Salvotti de Bindis che l'ha ideata. Il suo generoso lascito composto da migliaia di carte, progetti, nonché modellini di edifici in scala, si trova ora gelosamente conservato presso il MART, Muse d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento. L’augurio è che di tale originalissimo edifico, non rimanga soltanto il modellino in scala realizzato con materiali poveri come si usava allora, ma l’edificio originale che ancora oggi, domina la valle e ne caratterizza il paesaggio, a quasi 50 anni dalla sua ideazione. L’arca di Salvotti, stuzzica ancora i ricordi dei giovani di allora e stupisce ancora chiunque passi lungo la strada provinciale 76, per la sua straordinaria originalità ed “bizzarria”.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
0

Vota altri luoghi vicini

37,186°
1 voto

Monumento, statua, elemento architettonico

ARCO DI TRENTO

TRENTO

NC
0 voti

Castello, rocca

BATTERIA SUPERIORE O MATTARELLO

TRENTO

35,263°
1 voto

Fiume, torrente, lago

CASCATA DI PONTE ALTO

TRENTO

Vota altri luoghi simili

13°
5,984 voti

Edificio civile

CIRCOLO COMBATTENTI E REDUCI

MILANO

52°
2,389 voti

Edificio civile

VILLA SULTANA, PRIMO CASINO D'ITALIA

OSPEDALETTI, IMPERIA

91°
1,290 voti

Edificio civile

I.T.T. "ALTAMURA-DA VINCI" DI FOGGIA

FOGGIA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

NAVE-ARCA DELL’ ARCHITETTO GIOVANNI LEO SALVOTTI DE BINDIS

TRENTO

NAVE-ARCA DELL’ ARCHITETTO GIOVANNI LEO SALVOTTI DE BINDIS
Appello per salvare dall’abbattimento la “Nave-Arca”, residenza civile di interesse storico-architettonico, realizzata dal notissimo architetto trentino Leo Salvotti, in località Meano di Trento. Verrà sostituita da un complesso residenziale, con relativo ampliamento volumetrico. Caso probabilmente unico in Italia di architettura civile navale modernista, la Casa - Nave di Meano è anche un’arca, che guarda il fiume Adige dall’alto, pronta a navigare lungo l’asse viario di antiche origini. L’arca di Salvotti giace prepotente ed orgogliosa su un terrazzo collinare fin dal 1975, grazie al genio dell’eccentrico architetto Leo Salvotti de Bindis che l'ha ideata. Il suo generoso lascito composto da migliaia di carte, progetti, nonché modellini di edifici in scala, si trova ora gelosamente conservato presso il MART, Muse d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento. L’augurio è che di tale originalissimo edifico, non rimanga soltanto il modellino in scala realizzato con materiali poveri come si usava allora, ma l’edificio originale che ancora oggi, domina la valle e ne caratterizza il paesaggio, a quasi 50 anni dalla sua ideazione. L’arca di Salvotti, stuzzica ancora i ricordi dei giovani di allora e stupisce ancora chiunque passi lungo la strada provinciale 76, per la sua straordinaria originalità ed “bizzarria”.
Campagne in corso in questo luogo
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te