Iscriviti al FAI
In collaborazione con
I Luoghi del Cuore più votati nel Centro Italia

I Luoghi del Cuore più votati nel Centro Italia

La classifica finale

Condividi
I vincitori del decimo censimento in Centro Italia
Nel 2020 gli italiani hanno voluto dimostrare il loro amore per il patrimonio culturale e ambientale italiano. Ecco i luoghi che hanno ottenuto il maggior numero di voti nelle regioni del Centro Italia.

La decima edizione del Censimento nazionale I Luoghi del Cuore, promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, si è conclusa con un totale di 2.353.932 voti a favore di oltre 39.500 luoghi, segnalati in 6.504 comuni italiani. Una partecipazione sorprendente che ha portato grandi risultati nelle regioni del Centro Italia, grazie a tutte quelle persone che si sono mobilitate per difendere e proteggere i luoghi che più amano.

Tra i primi dieci classificati a livello nazionale, uno si trova nel Centro Italia. È il Castello e Parco di Sammezzano (Reggello, FI) che si colloca sul podio, al 2° posto assoluto. Tenuta di caccia in epoca medicea, nel secondo Ottocento fu riprogettato in stile orientalista dal marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes D’Aragona, protagonista della vita culturale fiorentina, che lo rese un edificio senza pari in Italia e con pochi confronti anche a livello internazionale, per la rievocazione in 13 sale monumentali di capolavori architettonici di arte indiana e moresca. Un luogo che è però pressoché in abbandono da decenni a causa di una complessa vicenda proprietaria, che avrebbe bisogno di recupero e di essere restituito alla pubblica fruizione.

In cima alla classifica regionale del Lazio, si posiziona il Parco e Casale della Cervelletta a Roma, complesso fortificato arroccato su una rupe tufacea all’interno della Riserva Naturale della Valle dell’Aniene, che viene votato per il secondo Censimento successivo dopo un effetto virtuoso generato dalla raccolta voti nel 2018.
Il luogo più votato nella regione Marche è Villa e Parco Cerboni Rambelli a San Benedetto del Tronto (AP), circondata da un parco di 11.600 mq adibito a spazio distensivo e terapeutico per il vicino ospedale che, se venisse recuperata, potrebbe diventare il cuore culturale della cittadina.
A Tempio Pausania, in provincia di Sassari, si trova il luogo più votato nella regione Sardegna: Stazione e trenino verde, con la sua suggestiva sala d’aspetto decorata con un ciclo pittorico del 1931 raffigurante il mondo dei contadini e delle tradizioni popolari sarde bisognoso di recupero.
In Umbria trionfa il Bacino del Rio Grande ad Amelia (TR), torrente tributario del Tevere incastonato nei Monti Armerini che lungo il suo percorso incontra dighe dal grande valore storico e architettonico, ma che necessita di manutenzioni straordinarie.
Infine, il 1° classificato in Emilia Romagna è Villa Levi a Reggio Emilia, edificio in stato di degrado, la cui impronta rimanda alle influenza palladiane, nato nella prima metà del 1600 e rimaneggiato più volte nel corso dei secoli.

Di seguito, tutti i Luoghi del Cuore più votati nel Centro Italia, suddivisi per regione.

Scopri la classifica nazionale della decima edizione del Censimento I Luoghi del Cuore

Contattaci per ogni necessità

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te