Iscriviti al FAI a -10€
Giornate FAI all'aperto 2020 | Foto © FAI

Giornate FAI all’aperto

Il 27 e 28 giugno torna l’appuntamento con la bellezza dell’Italia

Condividi
Giornate FAI all'aperto
    Le Giornate FAI tornano con un’edizione speciale per permettere di godere in sicurezza dello straordinario patrimonio d’arte e natura del nostro Paese.
    LE PRENOTAZIONI SONO CHIUSE!

    Non ci è quindi più possibile offrirvi l’accesso ai luoghi durante le Giornate FAI all’aperto del 27 e 28 giugno.

    Continuate a seguirci per partecipare ai prossimi appuntamenti organizzati nei Beni FAI e sul territorio grazie alle nostre Delegazioni. Il FAI e l’Italia più bella possono ripartire anche grazie a te!

    Un’edizione speciale con prenotazione online obbligatoria

    Nelle settimane di lockdown la bellezza dell’Italia ci è mancata, ma ora è giunto il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza. Perché la visita dei luoghi straordinari del nostro Paese possa continuare ad essere un’esperienza gioiosa e serena per questa edizione speciale delle Giornate FAI abbiamo scelto di accompagnarvi alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento sociale, organizzando le visite su prenotazione obbligatoria da effettuare solo online a partire dal 23 giugno.
    Le prenotazioni saranno aperte fino ad esaurimento posti e non oltre le ore 15 di venerdì 26 giugno.

    Oggi più che mai il vostro contributo è fondamentale

    Tornare a visitare i luoghi straordinari del nostro Paese significa tornare a valorizzarli e a proteggerli. Un gesto che oggi più che mai è un sostegno concreto alla nostra Fondazione che, come tutte le realtà culturali, sta affrontando un momento di grave difficoltà economica. Questa primavera a causa del lockdown il FAI ha perso uno dei momenti più importanti della sua raccolta fondi, una perdita che rischia di impedirci di continuare quelle attività di restauro, tutela, valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano in cui ci impegniamo da 45 anni.
    Questa edizione speciale delle Giornate FAI all’aperto è dunque per noi un’irrinunciabile occasione di raccolta fondi, i quali saranno interamente destinati a consentirci di proseguire nelle attività istituzionali della Fondazione.
    Per questo la raccolta dei contributi avverrà prima dell’evento, direttamente all’atto di prenotazione online della visita a partire dal 23 giugno. È un piccolo sforzo che chiediamo a tutti voi che aspettate le Giornate FAI, edizione dopo edizione, ma che per noi può fare davvero la differenza. Per questo, in base alle vostre disponibilità, vi chiediamo un gesto di fiducia e di generosità che faremo del nostro meglio per compensare con un’edizione sicura, serena e sempre interessante delle Giornate FAI.
    Oggi più che mai abbiamo bisogno di sentirvi vicini, anche se alla “giusta distanza” per continuare insieme a impegnarci per la tutela della nostra eredità più preziosa: questa straordinaria Italia fatta di luoghi e persone uniche al mondo che merita oggi tutto il nostro amore.
    Vi aspettiamo!

    Dieci cose da sapere sulle Giornate FAI all'aperto
    Perché il FAI ha deciso di organizzare un evento in questo momento?

    Le Giornate FAI all’aperto dimostrano che il desiderio di ritorno all’aperto e a vivere gli spazi esterni può convivere con le norme sanitarie nazionali e regionali. Il FAI propone un evento ristretto, per poche persone, solo su prenotazione e solo fino ad esaurimento posti, che possa dare un segnale di ripresa e di speranza. Abbiamo adottato misure che permettono l’ingresso di gruppi ristretti, per mantenere il distanziamento sociale, solo in determinati slot di visita e solo su prenotazione.
    Il FAI con questo evento desidera inoltre esprimere la sua gratitudine nei confronti di medici, infermieri e personale sanitario offrendo loro la tessera d’iscrizione annuale, presentando i documenti attestanti la propria professione (tesserini d’appartenenza agli ordini, badge aziende ospedaliere, tesserini associativi), solo presso i Beni FAI oppure durante le Giornate FAI, e solo previa prenotazione obbligatoria online alle visite (per rispetto delle norme di sicurezza).

    Cosa devo fare per partecipare alle visite?

    Per partecipare alle Giornate FAI all’Aperto del 27 e 28 giugno è indispensabile prenotare la visita sul sito www.giornatefai.it, scegliere il giorno e l’orario preferiti tra quelli disponibili e versare il contributo in favore del FAI. Le prenotazioni saranno aperte da martedì 23 giugno, a venerdì 26 giugno alle ore 15. Le prenotazioni saranno chiuse quando saranno esauriti i posti per ogni slot di visita, e comunque non ci si potrà prenotare dopo le ore 15 di venerdì 26 giugno per dare tempo ai nostri volontari di organizzare l’accoglienza davanti al luogo. Se i posti sono esauriti non c’è possibilità di partecipare all’evento: cercheremo di proporre altre iniziative nel corso dell’anno, ma le possibilità della Fondazione non sono infinite! Se ci aiutate iscrivendovi al FAI riusciremo a proporre altri eventi e iniziative anche nel corso di quest’anno così particolare.

    Le visite proposte durante le Giornate FAI all’aperto sono a pagamento?

    Per partecipare alle visite non esiste un vero e proprio biglietto di accesso; al momento della prenotazione verrà richiesta l’erogazione di un contributo minimo che andrà a sostenere le attività istituzionali della Fondazione, oltre che garantire la visita in sicurezza. Il FAI in questo periodo, come altre organizzazioni culturali, sta attraversando un grave momento di crisi economica.

    Quanto costa il biglietto per poter partecipare alle Giornate FAI all’Aperto?

    Per partecipare alle Giornate FAI all’aperto non esiste un biglietto ma verrà richiesto un contributo minimo a sostegno delle attività della fondazione.
    L’importo minimo richiesto è di 3€ per gli Iscritti al FAI e di € 5 per i non iscritti. Per chi volesse sostenere in maniera più concreta il FAI sarà possibile donare contributi di importo maggiore. Il contributo di ogni singolo cittadino può fare la differenza: più contribuisci, più aiuti il FAI a salvare l’Italia.

    Non ho trovato più posti disponibili per i luoghi che mi interessavano. Posso presentarmi in loco il giorno dell’evento e aspettare che si liberi qualche posto?

    Purtroppo no. Per poter rispettare le norme di distanziamento sociale e per tutelare la salute dei visitatori e dei volontari FAI, è vietato creare assembramenti presso i luoghi aperti. Solo le persone registrate tramite il sito www.giornatefai.it potranno accedere alle visite.

    Perché le prenotazioni avvengono solo tramite il vostro sito internet? Perché non posso prenotarmi telefonando?

    L’unico modo per partecipare alle visite è attraverso la prenotazione online perché tramite la piattaforma online è possibile monitorare la disponibilità dei posti disponibili, prendere visione della normativa richiesta sulla sicurezza e versare contestualmente il contributo a sostegno del FAI.

    Perché il pagamento è possibile esclusivamente tramite carta di credito/Paypal?

    Le Giornate FAI all’Aperto sono un evento di raccolta pubblica di fondi fondamentale per il FAI in questo periodo di crisi economica. Per poter accedere alle visite viene richiesto a tutti i visitatori, contestualmente alla scelta della data e dell’orario preferiti, un contributo a sostegno della fondazione. Il pagamento tramite carta di credito/Paypal è il solo strumento che ci permette di effettuare la prenotazione e l’erogazione del contributo in maniera simultanea.

    Perché anche i bambini (sopra i due anni) devono dare il contributo?

    Abbiamo considerato il limite di due anni perché è necessario includere anche i bambini nel computo totale dei partecipanti previsti in ogni gruppo per garantire a tutti una visita in sicurezza.

    Come sono state decise le norme di sicurezza adottate?

    Le norme di sicurezza sono state prese sulla base delle ordinanze ministeriali e regionali in vigore, anche grazie all’aiuto di una società che lavora su tutto il territorio nazionale nell’ambito della sicurezza.

    Perché i luoghi verranno comunicati solo a partire dal 23 giugno e non prima?

    Dobbiamo aspettare che tutti i turni di visita siano confermati e garantiti, per evitare l’eventualità di non far fruire della visita chi si fosse prenotato con largo anticipo. Questo riserbo verrà sciolto il 23.
    Ringraziamo da subito tutti i proprietari che hanno messo a disposizione i loro luoghi, come sempre, con grande generosità e dimostrando fiducia alla Fondazione, per aiutarci a dare un segnale di ripresa e rinascita a tutti.

    Vuoi essere aggiornato sulla nuova edizione delle Giornate FAI? Compila i tuoi dati.
    Scegli Form da utilizzare

    Sempre a tua disposizione

    Contattaci

    02467615259

    Stampa la tessera

    tessera.fondoambiente.it
    Registrati alla newsletter
    Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te