ISCRIVITI AL FAI
L'età dell'ottimismo.

L'età dell'ottimismo.

Il secondo dopoguerra e gli anni Cinquanta

Condividi
A cura di Marco Carminati e Giuseppe Morganti

Da quest'anno puoi richiedere le registrazioni online delle conversazioni "L'età dell'ottimismo. Il secondo dopoguerra e gli anni Cinquanta" e guardarle dal tuo computer quando desideri. Guarda il programma e compila la form sotto. Riceverai la registrazione entro una settimana dallo svolgimento dell’incontro al teatro.

Programma degli incontri

Giovedì 11 novembre 2021

STORIA

Ferruccio de Bortoli, Lo spirito della Ricostruzione, gli anni del boom economico, lezioni per il presente.

Giovedì 18 novembre 2021

ARTI FIGURATIVE

Valerio Terraroli, Gli anni Cinquanta e la nascita del Nuovo Realismo e della prima Pop Art.

Giovedì 25 novembre 2021

ARCHITETTURA

Giorgio Ciucci, L'architettura in Italia fra gli anni Quaranta e Cinquanta.

Giovedì 2 dicembre 2021

URBANISTICA

Gianni Biondillo, Miracolo a Milano.

Giovedì 16 dicembre 2021

LETTERATURA

Andrea Kerbaker, Vittorini, Einaudi e quei gettoni d’oro.

Giovedì 13 GENNAIO 2022

FOTOGRAFIA

Micol Forti, Mondi paralleli. Sguardi fotografici tra Neorealismo e astrazione.

Giovedì 20 gennaio 2022

BENI CULTURALI

Marco Carminati, La rinascita postbellica dei grandi musei.

Giovedì 27 gennaio 2022

MUSICA

Guido Zaccagnini, Sanremo vs Resto del Mondo.

Giovedì 10 febbraio 2022

MODA

Anna Mattirolo, Un racconto corale: lo straordinario laboratorio creativo nel clima di rinascita.

Giovedì 24 FEBBRAIO 2022

CINEMA

Enrico Magrelli, Gli anni Cinquanta del cinema italiano: l'eredità neorealista, la ricostruzione e i primi indizi del boom economico.

GIOVEDì 3 MARZO 2022

LIRICA

Carla Moreni, I favolosi anni Cinquanta di Maria Callas.

Richiedi subito la versione online delle conversazioni
Scegli Form da utilizzare

Vuoi saperne di più?

CHIAMA O SCRIVICI

Delegazione FAI di Roma: tel. 066879376 - 0668308138
roma@delegazionefai.fondoambiente.it

In collaborazione con

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te