ISCRIVITI AL FAI

Manualmente Mestieri e Preziosi - mostra mercato 2015

Condividi
Manualmente Mestieri e Preziosi - mostra mercato 2015
Arte e Cultura Mostra a cura di VILLA NECCHI CAMPIGLIO

Sabato 7 e domenica 8 novembre

Nell'ambito della quarta edizione dell'iniziativa Manualmente, a cura di Angelica Guicciardini e dedicata alla scoperta dell'artigianato di alta qualità, il FAI in collaborazione con Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, organizza una mostra mercato “Pietra dura e gioiello”, con i manufatti di venti artigiani orafi, incisori e intagliatori di pietre dure selezionati tra le migliori eccellenze del nostro Paese.
Per l'occasione si potranno ammirare e acquistare i manufatti in pietra dura di Didoni, impresa familiare specializzata nella lavorazione di pietre semipreziose, e di Tommaso Pestelli, scultore e autore di oggetti d'arredo in oro, argento e pietre dure ispirate al passato, e ancora gli intarsi, le incisioni e i gioielli di Fabio Crippa. Le ditte Ascione, antica manifattura di Torre del Greco, e Della Monica esporranno invece i loro raffinati oggetti realizzati con coralli, cammei, madreperla oltre che con perle e pietre preziose e semipreziose.
Saranno presenti molti artigiani specializzati in gioielli contemporanei con pietre dure, come Laudomia Piccolomini, che ha prodotto una nuova linea in argento placcato oro ispirata a Villa Necchi, Simona Rinciari, che unisce nelle sue creazioni regno vegetale e minerale, Donatella Righi, maestra del lavoro a sbalzo e cesello, ed Elisabetta Nava, che realizza monili eleganti e raffinati. Si potranno scoprire inoltre i gioielli sperimentali con metalli e materiali inusuali di Barbara Uderzo, le “sculture da indossare” in ceramica e pietre di Patrizia Pompeo, l'universo geometrico e non convenzionale fatto di titanio, gomma e nylon di Manuganda le creazioni in forma di foglie e corolle e le collezioni per bambini di Alessia Ansaldi, le catene di ottone e rame con pietre colorate di Duka', la textile jewellery di Giovanna Canu e del suo marchio Joy-Jo, i gemelli con miniature a fuoco e la linea donna con ferro, oro e pietre preziose di Isabella Del Bono, il design e i colori dei monili di Barbara Rocco di Torrepadula e i gioielli inconsueti tra cromie e consistenze materiche diverse di Lorella Tamberi.

In questa straordinaria selezione spazio anche alle opere realizzate secondo l'antica tecnica barocca della scagliola intarsiata di Marina Lelli, oltre agli eleganti “talismani” della gioielliera gemmologa Federica Quaglia e alle creazioni di due delle più prestigiose firme della bigiotteria artigianale: Ornella Bijoux, che si ispira alla natura e alla gioielleria classica, e Sharra Pagano, che crea splendidi pezzi unici semipreziosi.

Sarà inoltre possibile visitare la mostra “Alfredo Ravasco. Principe degli orafi”, organizzata dal FAI e curata da Paola Venturelli, che celebra l'arte raffinata e originale di uno dei più importanti e innovativi maestri orafi del XX secolo in Italia, a cui per la prima volta viene dedicata una mostra monografica. Fino al 6 gennaio 2016 nelle sale di Villa Necchi saranno esposte circa cento opere dell'artista che, con le sue creazioni, riuscì a riconquistare il primato indiscusso detenuto dall'oreficeria milanese presso le corti europee tra il XV e XVII secolo. Preziosi oggetti d'uso, tra cui coppe, scatole, soprammobili e centrotavola, eleganti bizzarrie e arte sacra, tutti ornati con gemme preziose, coralli e perle e per la maggior parte inediti, di provenienza museale e privata, sorprenderanno il pubblico per eleganza, ricercatezza e cura magistrale del dettaglio. In mostra anche disegni, foto e documenti che illustreranno il contesto milanese dell'epoca.
 

INCONTRI E LABORATORI SULL'ARTE DEL GIOIELLO E DELL'INTAGLIO

Sabato 7 novembre:
ore 15.30 - Splendori del Museo degli Argenti, dai tesori medicei in pietre dure alla 'Magia del blu' a cura di Valentina Conticelli, Direttrice Museo degli Argenti di Firenze.

ore 17.00 - Magnifico Opificio: dalle meraviglie del commesso fiorentino ai grandi restauri con Anna Patera, Vice Direttrice Alta Scuola di Restauro dell'Opificio delle Pietre Dure.

Dalle ore 10.00 alle ore 18.00 - Laboratorio di commesso fiorentino in pietre dure a cura di Scarpelli‎ Mosaici.

Domenica 8 novembre:
ore 15.30 - Conferenza Il gioiello contemporaneo tra arte e design nuove forme: nuovi materiali di Alba Cappellieri, Docente di Design del Gioiello del Politecnico di Milano.

ore 17.00 - Incontro La 'pittura di pietra', dal mosaico alle pietre dure‎ con Raffaella Ausenda, Storica dell'Arte e delle Arti applicate.

Inoltre lunedì 9 novembre, alle ore 18, presentazione del catalogo della mostra “Alfredo Ravasco. Principe degli Orafi”, ospitata nelle sale della villa fino al 6 gennaio 2016.
 

Orari

Dalle 10.00 alle 18.00

Biglietti

Iscritti FAI: € 5,00

Intero: € 13,00

Ridotto (Bambini 4-14 anni): € 5,00

Come Arrivare


GPS N 45° 28' 8” E 9° 12' 8”,

In auto: Tangenziale Est di Milano, uscita Palmanova. Seguire per il centro, San Babila – Porta Venezia. Zona Area C, ingresso a pagamento.

In metropolitana: Linea 1 fermata Palestro; Linea 3 fermata Montenapoleone.

In autobus: Linea 54 – 61 – 94: fermata San Damiano - Monforte.Parcheggio:
Parcheggio a pagamento in via Mozart e nelle immediate vicinanze.

Contattaci


FAI - Villa Necchi Campiglio
Via Mozart, 14 - Milano
Tel. 02 76340121
Email: fainecchi@fondoambiente.it
 

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te