ISCRIVITI AL FAI
Grazie al 5x1000 al FAI, la corte di Villa dei Vescovi è rinata

Grazie al 5x1000 al FAI, la corte di Villa dei Vescovi è rinata

Condividi
Grazie al 5x1000 al FAI, la corte di Villa dei Vescovi è rinata
In primo piano

31 marzo 2022

La corte è il primo ambiente che si incontra quando si entra a Villa dei Vescovi, Bene FAI affacciato sui Colli Euganei. Grazie alle firme del 5x1000 siamo intervenuti sui segni che il tempo aveva lasciato sulle mura perimetrali, recuperandole e ridando lustro all’intero ambiente.

Villa dei Vescovi, donata al FAI da Maria Teresa Olcese Valori e Pierpaolo Olcese nel 2005, si trova a Luvigliano di Torreglia (PD) sui Colli Euganei, sulla sommità di un piccolo rilievo e immersa nel verde della campagna veneta.

Davanti alla dimora rinascimentale, una corte quadrata di circa 1.600 metri quadrati di superficie, comprende un giardino all’italiana chiuso da un alto muro che, attraverso tre grandi portali, collega la villa al paesaggio circostante e al vasto brolo di circa sei ettari, delimitato a sua volta da un muro in pietra lungo circa un chilometro.

Loading

La corte è il primo ambiente che accoglie i visitatori, i quali e vi accedono dalla Barchessa, un tempo usata come scuderia e stalla e oggi sede del negozio e della biglietteria del Bene. L’originario ingresso alla corte avveniva dal portale posto a ovest, da cui accedevano carri e carrozze.

Le mura intonacate che racchiudono la corte e il suo giardino sono state per la prima volta restaurate dal FAI nel 2010, anno di apertura della Villa al pubblico.

Data la loro continua esposizione agli agenti atmosferici ma anche la loro particolare conformazione - contraddistinta da una merlatura alla sommità che facilita il ruscellamento dell’acqua e provoca il comparire di macchie, colature e anche presenza di muschi e licheni - le mura richiedono costanti interventi di manutenzione.

Prima e dopo

Nel 2021, a dieci anni dal primo restauro, è stato eseguito un intervento più sostanziale sulle superfici intonacate, necessario non solo per eliminare i segni del tempo ma anche per trattare le superfici con particolari prodotti protettivi che, rallentando la formazione di macchie e degradi, faciliteranno nei prossimi anni le operazioni di conservazione programmata.

Loading

Grazie al 5x1000…

Grazie ai tanti italiani che hanno scelto di destinare il loro 5x1000 al FAI, e hanno inserito il nostro codice fiscale 80102030154, siamo stati in grado di sostenere questo progetto di conservazione programmata e preventiva per riportare le mura all’antico splendore. Un intervento che, con l’apporto di tanti contribuenti, abbiamo potuto realizzare prima che il degrado provocasse danni ancora più ingenti e, di conseguenza, più onerosi da recuperare.

Perché firmare per il 5x1000

Il 5x1000, a differenza delle donazioni, non comporta nessun esborso di denaro perché è il cittadino stesso, con una firma, che decide a chi destinare parte delle tasse sul suo reddito.

In particolare, con le firme nella Casella Finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei Beni culturali e paesaggistici sosteniamo i progetti di conservazione e tutela dei Beni FAI e valorizziamo il ricco patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese, aprendo le porte di luoghi straordinari in tutta Italia.

Con la firma nella casella Sostegno al Volontariato, invece, sosteniamo i costi di manutenzione quotidiana per tenere in perfette condizioni 69.900 mq di edifici storici e tutelare 6.735.000 mq di paesaggio in tutta Italia.

Il 5x1000 è dunque uno strumento prezioso che può fare la differenza per la Fondazione perché una semplice firma può garantire risorse per la cura, la conservazione e la manutenzione dei Beni che salvaguardiamo, luoghi unici e straordinari che tutti possono vivere, amare e conoscere, come Villa dei Vescovi nella quale, varcate le mura - oggi ripulite e perfezionate - inizia un percorso in cui arte, architettura e paesaggio si fondono in una sintesi sublime tra opera dell’uomo e della natura.

Facciamo strada alla bellezza del nostro Paese. Firma dopo firma
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te