ISCRIVITI AL FAI

VILLA ROMANA DI CAIUS OLIUS AMPLIATUS

PONTICELLI, NAPOLI

Condividi
VILLA ROMANA DI CAIUS OLIUS AMPLIATUS
La Villa Romana di Caius Olius Ampliatus (a Ponticelli) fu portata alla luce durante gli scavi archeologici effettuati fra il 1986 ed il 1987 e quelli successivi del 2007. La villa è ben conservata ed è un valido esempio di villa rustica, la quale si estende su circa 2000 metri quadrati. Il fulcro della costruzione è un portico centrale con colonnato. L’area residenziale è separata da quella produttiva, che consta di ambienti destinati alla produzione di vino, di olio, di pane. Di particolare interesse è la vasta cella vinaria, dove si trovavano contenitori per conservare il vino (“dolia”), un grande torchio e la vasca in cui veniva fatto fermentare il mosto, o “lacus”. Suggestivo è stato il ritrovamento dei uno degli abitanti della villa, arso vivo dall’eruzione del Vesuvio, che aveva cercato riparo nei locali del torchio vinario. Tra gli oggetti appartenuti all’uomo, vi è l’anello recante il sigillo dell’ultimo proprietario della dimora: Caius Olius Ampliatus.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te