ISCRIVITI AL FAI
Giornate FAI per le Scuole
21-26 novembre 2022
A VILLA MAGNANI NATURA, ARTE, SCIENZA E TRADIZIONE AGRARIA

A VILLA MAGNANI NATURA, ARTE, SCIENZA E TRADIZIONE AGRARIA

PESCIA, PISTOIA

Condividi
A VILLA MAGNANI NATURA, ARTE, SCIENZA E TRADIZIONE AGRARIA

Ingresso dedicato agli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco

Apertura a cura di

Gruppo FAI Valdinievole

Orario

Venerdì: 09:00 - 12:30

Note per la visita

Orario scolastico mattutino

A CURA DI Gruppo FAI Valdinievole

Villa Magnani sorge sui colli prospicienti la città di Pescia ed è inserita in un contesto paesaggistico di tipo agrario, connotato da oliveti e vigneti. Proprietà di Pompeo della Barba, archiatra di papa Pio IV del ramo dei Medici di Marignano, nel XVIII secolo con l'ultima discendente della famiglia, sposata Cheli, la tenuta passa al nuovo asse ereditario. Nel primo Ottocento l'ultimo Cheli, monsignor Emilio, decano della cattedrale di Pescia, nomina il cugino Ernesto Forti come erede dei possedimenti della "tenuta di Ricciano": nel catasto Leopoldino la villa è, infatti, indicata come "Villa Forti". Nel 1835, Giorgio Magnani acquista l'immobile con tutti i beni annessi, ovvero una cantina, una limonaia, sei case mezzadrili e una bigattiera e nel 1846 decide di ristrutturare l'intero complesso, conferendo al fabbricato principale un aspetto più consono al gusto dell'epoca: la Villa, infatti, è da considerarsi come un "luogo di delizia", dove i signori sono soliti trascorrere le vacanze dedicandosi all'otium. Gli altri ambienti vengono resi funzionali al negotium, ossia alle nuove attività produttive che i proprietari intendono svolgervi.

Il Palazzo mostra assonanze con i modelli delle ville collocate sui colli pesciatini: alcune stanze dell'appartamento signorile, come la "saletta rosa", presentano decorazioni che attribuiscono all'ambiente un'atmosfera intima e salottiera, comune a molte residenze di "villa urbana". All'interno della Villa è presente una Cappella, dove riposano alcuni membri della famiglia Magnani: i fratelli Giorgio e Pasquale, figli di Domenico; i coniugi Luisa Bartoli e Bernardo Magnani, con il figlio Alberto. Nello spazio antistante è visibile una scala a chiocciola in ghisa, realizzata dalla fonderia Michelucci di Pistoia e utilizzata, un tempo, dal personale di servizio. La "chiusa" di Ricciano rimane proprietà dei Magnani fino al 1907, quando il nobile Bernardo la vende al Comune di Pescia per fondare la Regia Scuola Pratica di Agricoltura. Negli anni Settanta del Novecento, dopo la cancellazione del nome di Vittorio Emanuele III, l'Istituto viene intitolato a Dionisio Anzilotti, insigne giurista pesciatino cofondatore e primo presidente della Corte Internazionale dell'Aja, proprio per ricordare le origini e il ruolo che l'Anzilotti stesso aveva svolto sia come illuminato imprenditore agricolo sia, poi, per il contributo e l'impegno a favore della scuola in seno al Consiglio di Amministrazione. Nel corso del tempo, la struttura si arricchisce di un erbario costituito nella seconda metà dell'Ottocento dai pesciatini Giovanni Sandri e Pietro Fantozzi. Composto da 1.500 campioni rappresentativi della Valdinievole e della Toscana in genere, contiene anche alcuni esemplari provenienti dall'Erbario di Stephane Sommier.

Da segnalare l'erbario "Etno-botanico" didattico di piante utilizzate per produrre fibre, realizzato nei primi anni del 1900, che comprende 27 campioni con relative trecce di fibre. L'Istituto possiede, inoltre, 20 modelli anatomici e morfologici di fiori, frutti, organi riproduttivi di piante e funghi destinati all'insegnamento della botanica prodotti dall' "Antica manifattura Robert Brendel & figli", nonché 30 modelli di macromiceti in gesso della prima metà del 1900. All'edificio principale sono annessi la cantina e l'oleificio. ' La prima è il risultato dell'ampliamento di quella preesistente nella tenuta Magnani, dove sono conservati strumenti riconducibili ai primi anni del secolo scorso, alcuni dei quali provenienti dall' Esposizione Universale di Parigi del 1900; nella tinaia trovano posto due tini in rovere di Slavonia. All'interno dell'oleificio, restaurato e ampliato fra il 1925 e il 1927, sono presenti presse idrauliche "a foratina" e "a tasca", risalenti agli anni Trenta e Quaranta. Sono conservati, inoltre, una spermoteca di tutte le varietà del germoplasma olivicolo italiano e di una parte di quello proveniente dalle ex colonie;una collezione di varietà di olivi mantenute quiescenti in apposite soluzioni; infine campioni di esperimenti fatti su sansa nel periodo della seconda guerra mondiale. '

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

Da segnalare l'erbario 'Etno-botanico' didattico di piante utilizzate per produrre fibre, realizzato nei primi anni del 1900, che comprende 27 campioni con relative trecce di fibre. L'Istituto possiede, inoltre, 20 modelli anatomici e morfologici di fiori, frutti, organi riproduttivi di piante e funghi destinati all'insegnamento della botanica prodotti dall' 'Antica manifattura Robert Brendel & figli', nonché 30 modelli di macromiceti in gesso della prima metà del 1900. All'edificio principale sono annessi la cantina e l'oleificio.

Testo scritto da Prof. Andrea Voirgar

Note prenotazione

-

Contattaci per prenotare:Telefono: 0572/49401Email: ptta010004@istruzione.it

Visite a cura di

Studenti dell'Istituto Agrario

Gallery

Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Agrario D. Anzilotti Pescia, PESCIA, PESCIA (PT )
Istituto Tecnico Agrario D. Anzilotti, PESCIA, PESCIA (PT )

Aperture vicine

PALAZZO GALEOTTI, MUSEO CIVICO DI PESCIA

PESCIA, PISTOIA

CHIESA DI SANTA CATERINA

PISA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

PESCIA

PESCIA, PISTOIA

Condividi
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2016
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te