Iscriviti al FAI a -10€
Giornate FAI d'Autunno
17 - 18 ottobre e 24 - 25 ottobre
Pieve della Santissima Trinità da Lungi

Pieve della Santissima Trinità da Lungi

CASTELLAZZO BORMIDA, ALESSANDRIA

Condividi
Pieve della Santissima Trinità da Lungi

Apertura a cura di

GRUPPO FAI DI CASTELLAZZO BORMIDA

Orario

Sabato: 10:00 - 17:00

Domenica: 10:00 - 17:00

Note per la visita

Sono consentiti ingressi in piccoli gruppi non superiori a 10 visitatori alla volta.

Luogo straordinario di eccellenza architettonica, aperto solo in rarissime occasioni. Localizzato in aperta campagna; molto suggestiva la visita dopo un recentissimo restauro a seguito di un atto vandalico che ha provocato un incendio con successivo annerimento delle pareti e dei capitelli. La proprietà, in collaborazione con la Sovrintendenza ai monumenti del Piemonte, ha ripristinato in breve tempo le condizioni primitive.

Visite a cura di

volontari del gruppo FAI che consegneranno ad ogni visitatore la scheda storica del luogo.

Note generiche

Domenica 25 ottobre allestimento all'interno della Pieve, di una mostra di acquarelli e fotografie a cura del Circolo degli Artisti "La Boheme" Accademia d'arte e del fotografo Sergio Maranzana

Gallery

Aperture vicine

ABBAZIA SANTA GIUSTINA

SEZZADIO, ALESSANDRIA

Chiesa Gardella - Ospedale Borsalino

ALESSANDRIA

Colle Manora accoglie con la vista superba ed i musei

QUARGNENTO, ALESSANDRIA

Castello di Lajone

QUATTORDIO, ALESSANDRIA

Palazzo Guidobono

TORTONA, ALESSANDRIA

Castello medioevale di Calosso

CALOSSO, ASTI

Campanile Abbaziale del Principato di Lucedio

TRINO, VERCELLI

ABBAZIA E MONASTERO DI SAN COLOMBANO

BOBBIO, PIACENZA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA DELLA SANTISSIMA TRINITA' DA LUNGI

CASTELLAZZO BORMIDA, ALESSANDRIA

Condividi
CHIESA DELLA SANTISSIMA TRINITA' DA LUNGI
A 3 km da Castellazzo Bormida sorge la pieve della SS. Trinità costruita nel 1130. Lo stile della costruzione risale al tardo romanico. La chiesa ha un impianto basilicale a tre navate con un’abside centrale a transetto emergente, coperta in origine da un tetto in legno. Conserva parte della facciata e l’abside. All’interno vi sono bellissimi capitelli romanici scolpiti e tracce di affreschi del ‘400 sull’abside. Un restauro del 1731 introdusse la copertura a volta sopra le navate, alcune membrature architettoniche e decorazioni barocche. Successivamente, il mancato uso dell'edificio provocò un nuovo degrado delle strutture. Negli anni trenta (novecento) un restauro condotto dall'architetto Mesturino della Sovrintendenza ai monumenti del Piemonte riportò gli intonaci al tempo del medioevo. Oggi si può ammirare la facciata della chiesa ( che nel tempo non ricevette gravi danni) e la maggior parte dell’abside maggiore.Un recentissimo restauro ne ha ulteriormente abbellito le strutture.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2020
I Luoghi del Cuore
2003, 2004, 2010, 2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te