Iscriviti al FAI a -10€

BARRIERA ALBERTINA

NOVARA

BARRIERA ALBERTINA
l 25 gennaio 1836 il Consiglio comunale di Novara decide di demolire le quattro porte urbane, e di sostituirle con strutture architettoniche aventi la funzione di caselli daziari. L’intervento era necessario anche in relazione alla trasformazione delle strutture da spalti militari a funzione più strettamente economico-commerciale che la città richiedeva in questa fase di crescita urbanistica. Il luogo scelto per il primo intervento è l’ingresso di ponente, la secentesca Porta Vercelli, sopra la quale insisteva ancora il terrapieno dei baluardi ¿no a Piazza Castello, area attorno cui ruotano i principali interventi urbanistici e architettonici dei primi decenni dell’Ottocento.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te