ISCRIVITI A -10€
Musica a Villa Necchi

Musica a Villa Necchi

il Quartetto torna a Villa Necchi con cinque appuntamenti

Condividi
Musica a Villa Necchi
Musica e spettacolo Appuntamento a cura di VILLA NECCHI CAMPIGLIO

Da Wagner a Cage, a Villa Necchi la musica interroga l'architettura

21 gennaio, 4-11 febbraio, 18-25 marzo 2023

Dal 21 gennaio al 25 marzo 2023 torna la rassegna “Musica a Villa Necchi”, ideata nel 2017 dalla Società del Quartetto di Milano in collaborazione con il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano e giunta alla sua sesta edizione, nella splendida dimora realizzata dall’architetto Piero Portaluppi in Viale Mozart a Milano. Costruita seguendo i canoni dell’architettura moderna ai quali si accostano gli elementi decò degli interni, è stata la prima dimora privata meneghina ad avere una piscina. Il ciclo di quest’anno si intitola “C’è musica e musica”, citando il celebre programma televisivo ideato da Luciano Berio nel 1972 e con il quale la rassegna condivide la volontà di esplorare altri repertori e orizzonti musicali. Per cinque sabati, il padiglione vetrato che ricopre l’ex campo da tennis della villa, ospiterà interpreti del calibro di Xavier de Maistre, Emanuele Arciuli, Orazio Sciortino, il Vagues Saxophone Quartet e l’Ichos Percussion, chiamati ad affrontare programmi cameristici ambiziosi e creare un dialogo tra architettura e musica.

Appuntamenti

A inaugurare la rassegna, sabato 21 gennaio alle ore 17.30, un recital del pianista Orazio Sciortino con un focus interamente dedicato a Liszt e alle sue celebri parafrasi operistiche: da Wagner (Phantasiestück über Motive dall’opera Rienzi, Isoldes Liebestod da Tristan und Isolde), da Donizetti (Valse de concert sur deux motifs de Lucia et Parisina, fantasia sui temi di Lucia di Lammermoor e Parisina), da Verdi (Danza sacra e duetto finale da Aida, Paraphrase de concert da Rigoletto) e da Gounod (Les adieux, dall’opera Roméo et Juliette).

Sabato 4 febbraio alle 17.30 gli ottoni del Vagues Saxophone Quartet si proietteranno verso il continente americano attraverso la rilettura di grandi classici della letteratura moderna come West Side Story di Bernstein e Rhapsody in Blue di Gershwin accostati a composizioni più eclettiche come Four For Tango di Astor Piazzolla e le atmosfere di Broadway di The Threepenny Opera di Kurt Weill nella trascrizione di J. Harle.

Il pianista Emanuele Arciuli sarà protagonista sabato 11 febbraio di “American Landscapes”, una retrospettiva sul repertorio statunitense del Novecento contemporaneo classico, sperimentale e jazz. Il programma si articola attraverso le composizioni di John Cage, William Duckworth, Margaret Bonds, Barbara Croall, Frederic Rzewski fino all’omaggio a Thelonious Monk attraverso alcuni temi dell’opera per piano solo di Round Midnight Variations: Hommage to Thelonious Monk.

Il concerto del 18 marzo alle ore 17.30 vedrà invece il giovane ensemble Ichos Percussion impegnato in un repertorio da “Tempi moderni” – parafrasando le avventure di Charlot alle prese con i rumori delle fiorenti città industriali nel celebre film scritto e interpretato da Charlie Chaplin nel 1836 – con l’esecuzione di alcune composizioni delle rivoluzionaria letteratura concreto/sperimentale del ‘900 di Xenakis, Glass, Reich, Kitazume e Cage.

La rassegna si conclude con un ospite di assoluto prestigio al suo debutto al Quartetto. Sabato 25 marzo alle 17.30, l’arpista francese Xavier de Maistre, già prima arpa dei Wiener Philharmoniker e ora solista acclamato nelle principali sale da concerto internazionali, affronterà un viaggio di scoperta attraverso le 47 corde di uno degli strumenti più affascinanti e onirici che dalla Spagna di Albéniz, Granados e De Falla passerà alla Francia di Fauré e Debussy, e dall’Ungheria di Liszt alla Repubblica Ceca di Smetana.

BIGLIETTI

Intero € 22
Ridotto Soci SdQ e FAI € 18
Giovani (under 30) € 8

Acquista ora

I biglietti ridotti (Soci FAI o Under30) possono essere acquistati solo negli uffici della Società Quartetto.

COME ARRIVARE

In metropolitana
MM1 Palestro: 5 minuti a piedi.
MM1 San Babila: 10 muniti a piedi.
MM3 Montenapoleone: 15 minuti a piedi.

In autobus
Autobus di linea 54 – 61 - 94: fermata San Damiano - Monforte.
Per orari e info collegarsi al sito www.atm-mi.it

CONTATTI

Per informazioni:
info@quartettomilano.it
Tel. 02 795393

www.quartettomilano.it

 

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te