ISCRIVITI Al FAI

ESCURSIONE. TOMBE DI VIA LATINA E PARCO DEGLI ACQUEDOTTI

Condividi
ESCURSIONE. TOMBE DI VIA LATINA E PARCO DEGLI ACQUEDOTTI
Attività nella natura Appuntamento a cura di DELEGAZIONE FAI DI ROMA

Firmitas, utilitas, venustas

"I Romani posero ogni attenzione su tre cose che dai greci furono trascurate, cioè nell’aprire strade, nel condurre acquedotti e nel costruire nel sottosuolo cloache (…) gli acquedotti portano tanta acqua che scorre come fiumi dentro la città e quasi tutte le case hanno le cisterne, i loro tubi e canali d’acqua abbondante”
Geografia, Strabone (63 a.C. – 23 d.C.)

L’escursione comincerà dal Parco delle Tombe di Via Latina, oasi urbana che conserva un tratto originale del selciato di questa importante arteria viaria dell’antichità, in uso da epoche molto remote per congiunge Roma a Capua attraverso le valli dei fiumi Sacco e Liri. Significative le tombe datate al I-II secolo d.C. che si conservano lungo il percorso, che visiteremo dall’esterno prima di spostarci verso il Parco degli Acquedotti: ad accoglierci, la massiccia Torre del Fiscale risalente al XII/XII secolo, che svetta con una altezza di circa 30 metri su uno dei punti di intersezione tra gli acquedotti Claudio e Marcio e i condotti delle Aquae Tepula e Iulia. L’escursione proseguirà costeggiando le poderose strutture degli acquedotti romani, in particolare Aqua Marcia (a cui vennero sovrapposti i condotti dell’Aqua Tepula e dell’Aqua Iulia tra il II ed il I sec a.C.), Aqua Claudia ed Anio Novus, e più tardi dell’Acqua Felice, straordinarie infrastrutture idriche di cui ripercorreremo la storia anche rispetto allo sviluppo dell’Urbe. Di questi luoghi racconteremo anche di epoche successive e più recenti, dall'aspetto dell'Agro Romano nei secoli alla frequentazione nel periodo del Grand Tour, per finire con gli insediamenti sorti nel dopoguerra sotto le arcate degli antichi acquedotti, e la forte attenzione da parte di registi ed intellettuali. L’escursione terminerà al Casale di Roma Vecchia, da dove andremo a prendere la metro per tornare al punto di incontro.

ORARIO

È OBBLIGATORIO INDOSSARE SCARPONCINI DA TREKKING, ALTRIMENTI NON SARA’ POSSIBILE PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE

L'appuntamento è alle ore 9,30 entrata Parco Tombe della Via Latina Via dell'Arco di Travertino, 151 (raggiungibile con Metro A fermata Arco di Travertino e bus 85).

Possibilità di parcheggio all’ingresso del Parco. 
Percorso: km. 9 – TRAVERSATA (ritorno previsto in metro, da Metro A fermata Subaugusta ad Arco di Travertino)
Livello di difficoltà: facile – Durata: ore 6,00.
Dislivello totale in salita e discesa: irrilevante
Pranzo al sacco con propri viveri

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Prenotazione obbligatoria al faiprenotazioni.fondoambiente.it

Equipaggiamento richiesto scarponcini da trekking, bastoncini telescopici (consigliati), cappello, borraccia con acqua, zaino, mantella/ombrello pieghevole ed abbigliamento adeguato alle temperature del periodo. Gli accompagnatori si riservano il diritto di non far partecipare chi non si dovesse presentare con l’abbigliamento adeguato e di allontanare chi dovesse avere comportamenti non consoni alla tipologia di attività svolta.  Non sono ammessi bambini al di sotto del 14 anni e cani. 

La visita verrà effettuata solo con un minimo di 15 partecipanti. La prenotazione si intende valida solo se accompagnata dal versamento del contributo anticipato. Non sarà possibile il versamento del contributo di partecipazione in loco.
Contributo di partecipazione: 
Euro 15 per gli iscritti FAI. 
Euro 18 per i non iscritti. 

A fronte dell’iscrizione, il partecipante dichiara di non avere nessun impedimento fisico alla partecipazione dell’evento, di essere idoneo dal punto di vista medico, di avere una preparazione fisica adeguata alle difficoltà dell’escursione sopra descritte e, in ogni caso, di non avere una età superiore agli 80 anni (soglia massima ammessa ai fini assicurativi). I contributi non sono rimborsabili e verranno destinati al perseguimento degli scopi istituzionali del Fondo Ambiente Italiano: l’educazione e l’istruzione della collettività alla difesa dell’ambiente e del patrimonio artistico e monumentale italiano.

CONTATTI

Delegazione FAI di Roma

06.6879376

roma@delegazionefai.fondoambiente.it

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te