ISCRIVITI AL FAI
I giovani del Veneto invitano a "FAI un giro in Villa"

I giovani del Veneto invitano a "FAI un giro in Villa"

Condividi
I giovani del Veneto invitano a "FAI un giro in Villa"
Dal territorio

20 aprile 2018

Al via la seconda edizione del festival "FAI un giro in Villa" organizzato dalla Presidenza FAI del Veneto in collaborazione con i Gruppi FAI Giovani Regionali.
I nostri volontari, da maggio a settembre, apriranno sette ville venete che normalmente sono chiuse al pubblico.

Il calendario degli appuntamenti
  • 5-6 MAGGIO: Villa Giusti del Giardino a Padova. A cura del Gruppo FAI Giovani di Padova
  • 20 MAGGIO: Villa Mosconi Bertani, ad Arbizzano di Negrar (VR). A cura del Gruppo FAI Giovani Verona
  • 2-3 GIUGNO: Villa Crotta Segato Boranga-Emeri a Sedico (BL). A cura del Gruppo FAI Giovani Belluno
  • 1 LUGLIO: Villa Piovene da Schio a Castelgomberto (VI). A cura del Gruppo FAI Giovani Vicenza

  • 11 AGOSTO
    : Tenuta Ca' Zen a Taglio di Po (RO). A cura del Gruppo FAI Giovani Rovigo
  • 9 SETTEMBRE: Villa Lattes a Istrana (TV). A cura dei Gruppi FAI Giovani di Treviso e Venezia

  • 23 SETTEMBRE: Villa Correr - Agazzi, a Biverone di San Stino di Livenza (VE). A cura del Gruppo FAI Giovani Portogruaro

Le Ville si potranno visitare con un contributo a partire da 5 Euro (3 per gli iscritti FAI). I fondi raccolti faranno rivivere un altro luogo speciale del Veneto: saranno destinati al restauro di Monte Fontana Secca e Col de Spadaròt, Bene FAI in provincia di Belluno.

L’edizione 2017 ha coinvolto 4700 persone (in prevalenza di età compresa tra i 18 e i 35 anni). «Da una nostra indagine - racconta Marco Boscolo, coordinatore dei Gruppi FAI Giovani veneti - è emerso che l'80% dei nostri visitatori non conosceva o non aveva mai visitato le ville che abbiamo aperto alle pubblico. Possiamo quindi affermare che il Festival ha un impatto positivo sul nostro territorio, grazie all'impegno dei volontari FAI e con grande soddisfazione dei visitatori».

Laura Fregona, Capogruppo FAI Giovani Belluno, spiega che «il Festival è un modo speciale per riscoprire un immenso patrimonio culturale del Veneto, che ha caratterizzato la storia, l'arte e l'economia della nostra Regione. La presenza delle ville è infatti un fil rouge che ritroviamo in tutte le province, "FAI un giro in Villa" sarà l'occasione per far conoscere alcuni di questi grandi tesori».

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te