ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
VILLA VENINI

VILLA VENINI

VITTUONE, MILANO

3,225°

POSTO

11

VOTI 2022
Condividi
VILLA VENINI
La costruzione di villa Venini risale all' ultimo quarto sec. XVII, fu fatta costruire dal Marchese Giovanni Battista Resta. E' costituita da un nucleo centrale su 3 piani, una torretta su 4 piani e ali laterali su 2 piani. Nel primo quarto del sec. XVIII passò alla Casa Salazar: il marchese, infatti, nel suo testamento del 26 giugno 1717, istituì quale suo legittimo erede il nipote Lorenzo, nato dall'unione della propria figlia, la Contessa Rosa Margherita Resta, con il Conte Giovanni Salazar. La situazione attuale della villa è molto probabilmente il risultato di rifacimenti e di riadattamenti settecenteschi e ottocenteschi.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

478° Posto

531 Voti
Censimento 2018

32,372° Posto

1 Voti
Censimento 2004

1,388° Posto

1 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

3,635°
10 voti

Chiesa

CHIESA DI SAN BERNARDINO

SEDRIANO, MILANO

Vota altri luoghi simili

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

VILLA VENINI

VITTUONE, MILANO

Condividi
VILLA VENINI
La costruzione di villa Venini risale all' ultimo quarto sec. XVII, fu fatta costruire dal Marchese Giovanni Battista Resta. E' costituita da un nucleo centrale su 3 piani, una torretta su 4 piani e ali laterali su 2 piani. Nel primo quarto del sec. XVIII passò alla Casa Salazar: il marchese, infatti, nel suo testamento del 26 giugno 1717, istituì quale suo legittimo erede il nipote Lorenzo, nato dall'unione della propria figlia, la Contessa Rosa Margherita Resta, con il Conte Giovanni Salazar. La situazione attuale della villa è molto probabilmente il risultato di rifacimenti e di riadattamenti settecenteschi e ottocenteschi.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2004, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te