ISCRIVITI Al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
SANTUARIO MADONNA DEL MONTE

SANTUARIO MADONNA DEL MONTE

SOMMACAMPAGNA, VERONA

586°

POSTO

9

VOTI
Condividi
SANTUARIO MADONNA DEL MONTE
Il Santuario dedicato alla Beata Vergine Maria Assunta, detto Madonna del Monte, si trova in una piccola incantevole località posta sulla cima di una collina a poca distanza dal centro di Sommacampagna e ben visibile dalle località circostanti di Caselle, Lugagnano e Sona. Nato sui ruderi di un preesistente fortilizio, verso la fine del XII secolo alcuni eremiti scelgono questo luogo come loro dimora e col tempo abbracciano la pratica religiosa di San Francesco, facendo gradualmente divenire quest'eremo, chiesa-santuario. La leggenda dice che San Francesco passò proprio di qui. Nel secolo successivo viene abbandonato per le frequenti scorrerie dovute alle guerre dell'epoca e rimane nell'oblio fino al XV secolo, quando viene affidato al Terziario Francescano Giovanni da Busseto di Cremona che contribuisce a riportarlo in auge. Durante la peste del 1630 si trasforma in lazzaretto e cimitero per appestati. Dopo la peste il Santuario subisce le misure sanitarie tipiche dell'epoca che consistono nell'imbiancatura a calce delle pareti. Solo con un restauro sono ricomparsi gli affreschi. Nel XVII secolo il Santuario passa a proprietari privati che dopo qualche anno lo donano ai Frati minori di San Fermo Maggiore. Torna quindi il fervore religioso e vengono effettuati degli importanti interventi di abbellimento dell'apparato decorativo, con aggiunta di altari in marmo policromo in stile barocco. La chiesa torna poi, già alla fine del '700, di proprietà privata, ma fino ad un decennio fa è sempre stata frequentata dai fedeli e luogo di pellegrinaggio per i territori circostanti. Il peggioramento delle condizioni strutturali ha portato alla chiusura della chiesa, spingendo i fedeli a promuovere iniziative di sensibilizzazione e di raccolta fondi per il suo restauro.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

586° Posto

9 Voti
Censimento 2020

10,635° Posto

13 Voti
Censimento 2018

121° Posto

3,762 Voti
Censimento 2016

3,852° Posto

16 Voti
Censimento 2014

3,480° Posto

7 Voti
Censimento 2010

4,351° Posto

1 Voti
0

Scopri altri luoghi vicini

575°
20 voti

Villa

VILLA BOCCA TREZZA DETTA “MILLE E UNA ROSA”

SOMMACAMPAGNA, VERONA

582°
13 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO TERZI

SOMMACAMPAGNA, VERONA

588°
7 voti

Borgo

CUSTOZA

SOMMACAMPAGNA, VERONA

586°
9 voti

Arti decorative

PAESE DI SOMMACAMPAGNA

SOMMACAMPAGNA, VERONA

Scopri altri luoghi simili

14°
13,832 voti

Santuario

SANTUARIO E CHIESA RUPESTRE DI SAN VITTORE M.

BREMBATE, BERGAMO

16°
13,105 voti

Santuario

SANTUARIO SANTISSIMO CROCIFISSO

SICULIANA, AGRIGENTO

51°
5,300 voti

Santuario

SANTUARIO SAN VITO

NOLE, TORINO

79°
3,986 voti

Santuario

SANTUARIO MADONNA DELLA GUARDIA

ORNAVASSO, VERBANO CUSIO OSSOLA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

SANTUARIO MADONNA DEL MONTE

SOMMACAMPAGNA, VERONA

Condividi
SANTUARIO MADONNA DEL MONTE
Il Santuario dedicato alla Beata Vergine Maria Assunta, detto Madonna del Monte, si trova in una piccola incantevole località posta sulla cima di una collina a poca distanza dal centro di Sommacampagna e ben visibile dalle località circostanti di Caselle, Lugagnano e Sona. Nato sui ruderi di un preesistente fortilizio, verso la fine del XII secolo alcuni eremiti scelgono questo luogo come loro dimora e col tempo abbracciano la pratica religiosa di San Francesco, facendo gradualmente divenire quest'eremo, chiesa-santuario. La leggenda dice che San Francesco passò proprio di qui. Nel secolo successivo viene abbandonato per le frequenti scorrerie dovute alle guerre dell'epoca e rimane nell'oblio fino al XV secolo, quando viene affidato al Terziario Francescano Giovanni da Busseto di Cremona che contribuisce a riportarlo in auge. Durante la peste del 1630 si trasforma in lazzaretto e cimitero per appestati. Dopo la peste il Santuario subisce le misure sanitarie tipiche dell'epoca che consistono nell'imbiancatura a calce delle pareti. Solo con un restauro sono ricomparsi gli affreschi. Nel XVII secolo il Santuario passa a proprietari privati che dopo qualche anno lo donano ai Frati minori di San Fermo Maggiore. Torna quindi il fervore religioso e vengono effettuati degli importanti interventi di abbellimento dell'apparato decorativo, con aggiunta di altari in marmo policromo in stile barocco. La chiesa torna poi, già alla fine del '700, di proprietà privata, ma fino ad un decennio fa è sempre stata frequentata dai fedeli e luogo di pellegrinaggio per i territori circostanti. Il peggioramento delle condizioni strutturali ha portato alla chiusura della chiesa, spingendo i fedeli a promuovere iniziative di sensibilizzazione e di raccolta fondi per il suo restauro.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2010, 2014, 2016, 2018, 2020, 2022
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te