ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
IL PARTERRE DI PISTOIA

IL PARTERRE DI PISTOIA

PISTOIA

519°

POSTO

17

VOTI 2023
Condividi
IL PARTERRE DI PISTOIA

A costituire il fondale monumentale di Piazza San Francesco si trova il Parterre, una vasta piattaforma a verde, rialzata, che culmina con un edificio dedicato alla memoria degli Uomini Illustri di Pistoia. Il disegno del suo impaginato, dovuto al Cavaliere Cosimo Rossi Melocchi, possiede connotati ispirati all’architettura del periodo illuminista di matrice francese. La facciata è rigorosa, simmetrica, scandita in lunghezza da nicchie a quarto di sfera. Un portico timpanato evidenzia l’accesso all’ambiente principale del Pantheon, un ambiente ad emiciclo segnalato anche da due raffigurazioni scultoree della Fama che affiancano lo stemma cittadino. La funzione celebrativa del manufatto architettonico si palesa, poi, nelle decorazioni pittoriche all’interno, affidate al pittore locale Bartolomeo Valiani: nella volta sono presenti affreschi di festoni sorretti da figure alate, lire e tube romane con ghirlande. La narrazione degli episodi legati agli uomini illustri è realizzata con la tecnica della grisaille: tra queste raffigurazioni trova posto anche la celebrazione di una donna, tale Maria Maddalena Morelli, poetessa arcadica conosciuta con lo pseudonimo di Corilla Olimpica. Nonostante l’edificio si proponesse di celebrare le glorie civiche di Pistoia, esso assume ben presto una destinazione d’uso diversa da quella originaria, ospitando inizialmente un elegante Caffè Musicale che riscuote un ottimo successo tra i cittadini. Con la sua attività l’associazione Filarmonica Pietro Borgognoni, che ha sede negli ambienti adiacenti dal 1813, si impegna da tempo affinché questo moderno tempio possa essere restituito al pubblico.

Anche a seguito del Censimento de “I Luoghi del Cuore” il Parterre di Pistoia ha ricevuto quasi 410 mila euro di finanziamenti per il restauro degli esterni e degli ambienti interni, tra cui le già citate pitture a tempera dell’artista pistoiese Bartolomeo Valiani.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

519° Posto

17 Voti
Censimento 2020

4,374° Posto

34 Voti
Censimento 2018

35° Posto

11,030 Voti
Censimento 2016

6,171° Posto

10 Voti
Censimento 2014

110° Posto

2,980 Voti
0

Scopri altri luoghi vicini

530°
6 voti

Convento

CONVENTO DI SAN FRANCESCO

PISTOIA

531°
5 voti

Chiesa

CHIOSTRO CHIESA SANT'ANDREA

PISTOIA

534°
2 voti

Giardino, parco urbano

GIARDINO RESIDENCE ARTEMURA

PISTOIA

534°
2 voti

Giardino, parco urbano

GIARDINO STUDIO ARCHITETTURA

PISTOIA

Scopri altri luoghi simili

15°
6,272 voti

Edificio civile

CIRCOLO COMBATTENTI E REDUCI

MILANO

52°
2,599 voti

Edificio civile

VILLA SULTANA, PRIMO CASINO D'ITALIA

OSPEDALETTI, IMPERIA

55°
2,422 voti

Edificio civile

CASA DEL MUTILATO

ALESSANDRIA

92°
1,333 voti

Edificio civile

I.T.T. "ALTAMURA-DA VINCI" DI FOGGIA

FOGGIA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

IL PARTERRE DI PISTOIA

PISTOIA

Condividi
IL PARTERRE DI PISTOIA
A costituire il fondale monumentale di Piazza San Francesco si trova il Parterre, una vasta piattaforma a verde, rialzata, che culmina con un edificio dedicato alla memoria degli Uomini Illustri di Pistoia. Il disegno del suo impaginato, dovuto al Cavaliere Cosimo Rossi Melocchi, possiede connotati ispirati all’architettura del periodo illuminista di matrice francese. La facciata è rigorosa, simmetrica, scandita in lunghezza da nicchie a quarto di sfera. Un portico timpanato evidenzia l’accesso all’ambiente principale del Pantheon, un ambiente ad emiciclo segnalato anche da due raffigurazioni scultoree della Fama che affiancano lo stemma cittadino. La funzione celebrativa del manufatto architettonico si palesa, poi, nelle decorazioni pittoriche all’interno, affidate al pittore locale Bartolomeo Valiani: nella volta sono presenti affreschi di festoni sorretti da figure alate, lire e tube romane con ghirlande. La narrazione degli episodi legati agli uomini illustri è realizzata con la tecnica della grisaille: tra queste raffigurazioni trova posto anche la celebrazione di una donna, tale Maria Maddalena Morelli, poetessa arcadica conosciuta con lo pseudonimo di Corilla Olimpica. Nonostante l’edificio si proponesse di celebrare le glorie civiche di Pistoia, esso assume ben presto una destinazione d’uso diversa da quella originaria, ospitando inizialmente un elegante Caffè Musicale che riscuote un ottimo successo tra i cittadini. Con la sua attività l’associazione Filarmonica Pietro Borgognoni, che ha sede negli ambienti adiacenti dal 1813, si impegna da tempo affinché questo moderno tempio possa essere restituito al pubblico.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te