ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
PALAZZO TRIFILETTI

PALAZZO TRIFILETTI

FOGGIA

7,498°

POSTO

2

VOTI 2022
Condividi
PALAZZO TRIFILETTI
Palazzo Trifiletti si trova a cavallo degli antichi fossati che delimitavano il borgo medievale, riempiti dai detriti causati dal terremoto del 1731. Venne costruito dalla famiglia Giovene, casato di origine partenopea, forse nella seconda metà del XVIII secolo(la storia del palazzo deve ancora essere documentatamente ricostruita). Il palazzo è considerato un gioiello architettonico della città, si presenta di forma rettangolare, con una corte interna sulla quale si affacciano i vari appartamenti. L’ingresso principale si apre su corso Garibaldi, costituito da un portale ad arco a tutto sesto , con una cornice circolare in pietra, immette nell'androne che si presenta con copertura a botte unghiata al cui centro è dipinto lo stemma della famiglia Giovene. Nell'androne, lungo le pareti laterali, sono visibili dei mascheroni equini, la cui funzione era di annodarvi le redini dei cavalli. La parete di destra ospita una raffigurazione a rilievo che rappresenta una Madonna con bambino. Dalla corte interna parte una scalinata che conduce al piano nobile e dopo una prima rampa si divide in due scalinate che si aprono in una loggia. Lo scalone, inserito all'interno di tre archi a tutto sesto, ripresi nel piano nobile, si rifà alle soluzioni ideate a Napoli dall'architetto Ferdinando Sanfelice. Benché sia uno degli edifici artisticamente più rilevanti della città, sottoposto a vincolo dal lontano 1984,situato a pochi passi dalle principali Istituzioni cittadine, non si pone fine al suo scempio. Con parti del tetto crollate, esposto alle intemperie e sepolto nell'immondizia, reso inavvicinabile da muri e recinzioni che impediscono di ammirare il suo scalone sanfeliciano e fanno invece da sfondo ai cassonetti del quartiere, riesce tuttavia esemplarmente ancora a resistere e a nobilitare con la sua presenza la città.

Gallery

, PALAZZO TRIFILETTI , FOGGIA

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

293° Posto

1,138 Voti
Censimento 2018

149° Posto

3,279 Voti
Censimento 2016

186° Posto

1,605 Voti
Censimento 2014

290° Posto

550 Voti
Censimento 2012

3,488° Posto

4 Voti
Censimento 2010

540° Posto

13 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

5,380°
2 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO DI CITTÀ

FOGGIA

5,528°
2 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO BONGIORNO

FOGGIA

5,379°
2 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO DE BENEDICTIS

FOGGIA

Vota altri luoghi simili

1,306 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

1,146 voti

Costa, area marina, spiaggia

SCALA DEI TURCHI

REALMONTE, AGRIGENTO

917 voti

Area urbana, piazza

VILLAGGIO OPERAIO DI CRESPI D'ADDA

CAPRIATE SAN GERVASIO, BERGAMO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
PALAZZO TRIFILETTI

PALAZZO TRIFILETTI

FOGGIA

Condividi
PALAZZO TRIFILETTI
Palazzo Trifiletti si trova a cavallo degli antichi fossati che delimitavano il borgo medievale, riempiti dai detriti causati dal terremoto del 1731. Venne costruito dalla famiglia Giovene, casato di origine partenopea, forse nella seconda metà del XVIII secolo(la storia del palazzo deve ancora essere documentatamente ricostruita). Il palazzo è considerato un gioiello architettonico della città, si presenta di forma rettangolare, con una corte interna sulla quale si affacciano i vari appartamenti. L’ingresso principale si apre su corso Garibaldi, costituito da un portale ad arco a tutto sesto , con una cornice circolare in pietra, immette nell'androne che si presenta con copertura a botte unghiata al cui centro è dipinto lo stemma della famiglia Giovene. Nell'androne, lungo le pareti laterali, sono visibili dei mascheroni equini, la cui funzione era di annodarvi le redini dei cavalli. La parete di destra ospita una raffigurazione a rilievo che rappresenta una Madonna con bambino. Dalla corte interna parte una scalinata che conduce al piano nobile e dopo una prima rampa si divide in due scalinate che si aprono in una loggia. Lo scalone, inserito all'interno di tre archi a tutto sesto, ripresi nel piano nobile, si rifà alle soluzioni ideate a Napoli dall'architetto Ferdinando Sanfelice. Benché sia uno degli edifici artisticamente più rilevanti della città, sottoposto a vincolo dal lontano 1984,situato a pochi passi dalle principali Istituzioni cittadine, non si pone fine al suo scempio. Con parti del tetto crollate, esposto alle intemperie e sepolto nell'immondizia, reso inavvicinabile da muri e recinzioni che impediscono di ammirare il suo scalone sanfeliciano e fanno invece da sfondo ai cassonetti del quartiere, riesce tuttavia esemplarmente ancora a resistere e a nobilitare con la sua presenza la città.
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2016
I Luoghi del Cuore
2010, 2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te