ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
PALAZZO TETI MAFFUCCINI

PALAZZO TETI MAFFUCCINI

SANTA MARIA CAPUA VETERE, CASERTA

795°

POSTO

72

VOTI 2020
Condividi
PALAZZO TETI MAFFUCCINI
Il palazzo Teti costruito nel 1839 come residenza dell'avvocato Filippo Teti, costituisce un classico esempio di architettura locale dei primi dell'Ottocento; successivamente il palazzo fu acquistato dalla Famiglia Mafuccini. Nel 1860 vi alloggiò Giuseppe Garibaldi ed il 2 Novembre vi fu firmata la resa dei borbonici, come attesta una lapide all'esterno del palazzo, che si sviluppa su quattro livelli (pianoterra e tre piani). Per le peculiari caratteristiche architettoniche e per la sua ubicazione, l'intero immobile è sottoposto sia a vincolo archeologico, sia a vincolo architettonico. L'intero complesso immobiliare consta di tre edifici adiacenti, di cui uno padronale e due di servizio e da un giardino. Per anni il palazzo ha versato in totale stato di abbandono: l'ala sinistra era pericolante, il soffitto presentava svariate aperture che hanno rovinato l'affresco presente. Al primo piano sono stati portati via i pavimenti e i rivestimenti in marmo della scala che porta alla torre del palazzo dalla quale Garibaldi teneva il territorio sotto controllo, così come l'altare presente in una delle stanze. Nel corso di quest'anno L'amministrazione comunale grazie anche alle sollecitazioni dei cittadini e di alcune associazioni sta cominciando ad interessarsi alla sua messa in sicurezza e del suo rilancio ma c'è tanto ancora da fare.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

795° Posto

72 Voti
Censimento 2018

5,162° Posto

16 Voti
Censimento 2016

1,712° Posto

35 Voti
Censimento 2014

7,826° Posto

2 Voti
Censimento 2012

5,264° Posto

3 Voti

Scopri altri luoghi vicini

591°
282 voti

Area archeologica

ANFITEATRO CAMPANO

SANTA MARIA CAPUA VETERE, CASERTA

853°
14 voti

Chiesa

CATACOMBE SANT'AGOSTINO DI CAPUA

SANTA MARIA CAPUA VETERE, CASERTA

764°
103 voti

Area archeologica

MITREO

SANTA MARIA CAPUA VETERE, CASERTA

801°
66 voti

Teatro

TEATRO GARIBALDI

SANTA MARIA CAPUA VETERE, CASERTA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

PALAZZO TETI MAFFUCCINI

SANTA MARIA CAPUA VETERE, CASERTA

Condividi
PALAZZO TETI MAFFUCCINI
Il palazzo Teti costruito nel 1839 come residenza dell'avvocato Filippo Teti, costituisce un classico esempio di architettura locale dei primi dell'Ottocento; successivamente il palazzo fu acquistato dalla Famiglia Mafuccini. Nel 1860 vi alloggiò Giuseppe Garibaldi ed il 2 Novembre vi fu firmata la resa dei borbonici, come attesta una lapide all'esterno del palazzo, che si sviluppa su quattro livelli (pianoterra e tre piani). Per le peculiari caratteristiche architettoniche e per la sua ubicazione, l'intero immobile è sottoposto sia a vincolo archeologico, sia a vincolo architettonico. L'intero complesso immobiliare consta di tre edifici adiacenti, di cui uno padronale e due di servizio e da un giardino. Per anni il palazzo ha versato in totale stato di abbandono: l'ala sinistra era pericolante, il soffitto presentava svariate aperture che hanno rovinato l'affresco presente. Al primo piano sono stati portati via i pavimenti e i rivestimenti in marmo della scala che porta alla torre del palazzo dalla quale Garibaldi teneva il territorio sotto controllo, così come l'altare presente in una delle stanze. Nel corso di quest'anno L'amministrazione comunale grazie anche alle sollecitazioni dei cittadini e di alcune associazioni sta cominciando ad interessarsi alla sua messa in sicurezza e del suo rilancio ma c'è tanto ancora da fare.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te