REGALA LA TESSERA
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
PALAZZO MALASPINA A PONTREMOLI

PALAZZO MALASPINA A PONTREMOLI

PONTREMOLI, MASSA-CARRARA

7,510°

POSTO

12

VOTI 2022
Condividi
PALAZZO MALASPINA A PONTREMOLI
Palazzo dei Marchesi Malaspina di Mulazzo, costruito a Pontremoli a fine settecento, bella e importante facciata decorata a stucco da Portugalli, a serio rischio di degrado Elemento architettonico settecentesco parte dell’identità storico, artistica e culturale della città da salvare e recuperare, prima che, per degrado e trascuratezza, perda i suoi elementi caratteristici in particolare le decorazioni della facciata e degli interni. La rovina della facciata inoltre contribuisce al degrado del contesto circostante, coincidente con l’antico percorso della via Francigena, che invece per la storia, per gli elementi storico-artistici che ancora contiene e per i vincoli di tutela ambientale paesaggisitica a cui è sottoposto sarebbe da riqualificare e tutelare nel suo insieme Nella zona sud orientale della Città di Pontremoli, al centro dell’antico quartiere sviluppatosi a partire dal XII secolo sull’unica strada che, partendo dalla porta di Castelnuovo portava alla Porta Fiorentina, nei pressi della Chiesa di San Giacomo del Campo, già sede nel basso Medioevo sulla Via Francigena di un ricovero per i pellegrini diretti a Santiago di Compostela, tra Settecento e Ottocento i Marchesi Malaspina di Mulazzo costruirono il loro palazzo di famiglia. I Marchesi vollero dare al loro palazzo un’impronta caratterizzante, chiamando ad ornare sia la facciata che gli interni un noto stuccatore comacino, da decenni operante in Lunigiana Pietro Portugalli che proprio in Pontremoli aveva dato ampio saggio delle proprie capacità artistiche.

Gallery

Scheda completa al 95%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

12,333° Posto

11 Voti
Censimento 2018

18,916° Posto

4 Voti
Censimento 2016

13,791° Posto

4 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

14,103°
5 voti

Chiesa

DUOMO DI PONTREMOLI

PONTREMOLI, MASSA-CARRARA

4,391°
18 voti

Fiume, torrente, lago

STRETTI DI GIAREDO

PONTREMOLI, MASSA-CARRARA

Vota altri luoghi simili

8,972 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO DUCALE

MARIGLIANO, NAPOLI

16°
5,536 voti

Palazzo storico, dimora storica

VILLA MIRABELLINO DEL PARCO DELLA REGGIA DI MONZA

MONZA, MONZA E DELLA BRIANZA

22°
4,686 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

24°
4,550 voti

Palazzo storico, dimora storica

VILLA PALLAVICINI A RIVAROLO

GENOVA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

PALAZZO MALASPINA A PONTREMOLI

PONTREMOLI, MASSA-CARRARA

Condividi
PALAZZO MALASPINA A PONTREMOLI
Palazzo dei Marchesi Malaspina di Mulazzo, costruito a Pontremoli a fine settecento, bella e importante facciata decorata a stucco da Portugalli, a serio rischio di degrado Elemento architettonico settecentesco parte dell’identità storico, artistica e culturale della città da salvare e recuperare, prima che, per degrado e trascuratezza, perda i suoi elementi caratteristici in particolare le decorazioni della facciata e degli interni. La rovina della facciata inoltre contribuisce al degrado del contesto circostante, coincidente con l’antico percorso della via Francigena, che invece per la storia, per gli elementi storico-artistici che ancora contiene e per i vincoli di tutela ambientale paesaggisitica a cui è sottoposto sarebbe da riqualificare e tutelare nel suo insieme Nella zona sud orientale della Città di Pontremoli, al centro dell’antico quartiere sviluppatosi a partire dal XII secolo sull’unica strada che, partendo dalla porta di Castelnuovo portava alla Porta Fiorentina, nei pressi della Chiesa di San Giacomo del Campo, già sede nel basso Medioevo sulla Via Francigena di un ricovero per i pellegrini diretti a Santiago di Compostela, tra Settecento e Ottocento i Marchesi Malaspina di Mulazzo costruirono il loro palazzo di famiglia. I Marchesi vollero dare al loro palazzo un’impronta caratterizzante, chiamando ad ornare sia la facciata che gli interni un noto stuccatore comacino, da decenni operante in Lunigiana Pietro Portugalli che proprio in Pontremoli aveva dato ampio saggio delle proprie capacità artistiche.
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te