ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
ISOLA VISCONTEA

ISOLA VISCONTEA

LECCO

3,968°

POSTO

6

VOTI 2022
Condividi
ISOLA VISCONTEA
L'Isola Viscontea si trova a Lecco, là dove il ramo del lago di Como diventa, nuovamente, fiume Adda. Le sue origini sono incerte, ma si possono collegare facilmente alle sorti del ponte Azzone Visconti. Questo divenne motivo di discordia tra Lecco, Como e le terre di riviera lacuale perchè si credette che esso potesse essere la causa delle piene del lago che sommergeva costantemente la piazza principale di Como. In seguito si scoprì che tale storia non corrispondeva al vero. Si decise, quindi, di procedere ad allargamenti del letto del fiume e si aggiunsero una nona, una decima e un'undicesima arcata al ponte Azzone Visconti intorno e dopo il 1440. Il materiale di riporto si depositò molto probabilmente sulla zona denominata del Lazzaretto. Per far sì che le acque fluissero meglio si scavò il canale che separa l'isola dalla terra ferma ed è in questo modo che molto probabilmente si è andato a formare l'isolotto. L'utilizzo passato dell'isola Dalla forma dell'isola e dalle decorazioni presenti, si presume che l'Isola Viscontea venisse utilizzata come fortino di difesa e come presidio militare. In seguito, però divenne una casa di pescatori. L'edificio dell'Isola è stato abitato fino al 1956 quando gli ex proprietari si videro negare il permesso di realizzare un ponte che collegasse l'isolotto alla terra ferma e per questa ragione la abbandonarono. Successivamente fu affitata fino al 1961 prima che gli ultimi proprietari ne entrassero in possesso. L'isola, è stata quindi utilizzata per matrimoni e ricevimenti, anche se l'opinione pubblica ha sempre auspicato un utilizzo più adeguato alla sua importanza. L'utilizzo presente e futuro dell'isola L'Isola Viscontea è una bellezza lecchese che per lungo tempo è stata inutilizzata. Appello per Lecco sta lavorando da alcuni mesi affinchè questo luogo incantevole diventi un luogo di attrazione sia per i cittadini lecchesi, sia per i turisti. Un'isola che valorizzi la città ospitando eventi aperti al pubblico.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

1,300° Posto

134 Voti
Censimento 2018

22,655° Posto

3 Voti
Censimento 2016

11,565° Posto

5 Voti
Censimento 2014

7,802° Posto

2 Voti
Censimento 2012

124° Posto

1,133 Voti
Censimento 2006

876° Posto

4 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

9,364°
2 voti

Monumento, statua, elemento architettonico

MONUMENTO AD ANTONIO STOPPANI

LECCO

10,840°
2 voti

Affresco, dipinto

AFFRESCO IN VIA SANT'ANTONIO

LECCO

7,528°
3 voti

Chiesa

CHIESA DI S. GIOVANNI BATTISTA O DEL BEATO SERAFINO

LECCO

Vota altri luoghi simili

3,365 voti

Ferrovia storica, ferrovia

STAZIONE BAYARD - LA STRADA DI FERRO NAPOLI - PORTICI.

NAPOLI

2,047 voti

Costa, area marina, spiaggia

SCALA DEI TURCHI

REALMONTE, AGRIGENTO

1,999 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

1,736 voti

Area naturale

SPIAGGIA DELLA PILLIRINA (AREA MARINA PROTETTA PLEMMIRIO)

SIRACUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

ISOLA VISCONTEA

LECCO

Condividi
ISOLA VISCONTEA
L'Isola Viscontea si trova a Lecco, là dove il ramo del lago di Como diventa, nuovamente, fiume Adda. Le sue origini sono incerte, ma si possono collegare facilmente alle sorti del ponte Azzone Visconti. Questo divenne motivo di discordia tra Lecco, Como e le terre di riviera lacuale perchè si credette che esso potesse essere la causa delle piene del lago che sommergeva costantemente la piazza principale di Como. In seguito si scoprì che tale storia non corrispondeva al vero. Si decise, quindi, di procedere ad allargamenti del letto del fiume e si aggiunsero una nona, una decima e un'undicesima arcata al ponte Azzone Visconti intorno e dopo il 1440. Il materiale di riporto si depositò molto probabilmente sulla zona denominata del Lazzaretto. Per far sì che le acque fluissero meglio si scavò il canale che separa l'isola dalla terra ferma ed è in questo modo che molto probabilmente si è andato a formare l'isolotto. L'utilizzo passato dell'isola Dalla forma dell'isola e dalle decorazioni presenti, si presume che l'Isola Viscontea venisse utilizzata come fortino di difesa e come presidio militare. In seguito, però divenne una casa di pescatori. L'edificio dell'Isola è stato abitato fino al 1956 quando gli ex proprietari si videro negare il permesso di realizzare un ponte che collegasse l'isolotto alla terra ferma e per questa ragione la abbandonarono. Successivamente fu affitata fino al 1961 prima che gli ultimi proprietari ne entrassero in possesso. L'isola, è stata quindi utilizzata per matrimoni e ricevimenti, anche se l'opinione pubblica ha sempre auspicato un utilizzo più adeguato alla sua importanza. L'utilizzo presente e futuro dell'isola L'Isola Viscontea è una bellezza lecchese che per lungo tempo è stata inutilizzata. Appello per Lecco sta lavorando da alcuni mesi affinchè questo luogo incantevole diventi un luogo di attrazione sia per i cittadini lecchesi, sia per i turisti. Un'isola che valorizzi la città ospitando eventi aperti al pubblico.
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2006, 2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te