ISCRIVITI AL FAI

GIARDINI SEGRETI

ROMA

GIARDINI SEGRETI
Nella Roma del Seicento si diffuse la “moda” di includere, nei grandi parchi delle residenze aristocratiche, dei giardini recintati dove mettere in bella mostra fiori, in particolare bulbacee. I Giardini segreti della Galleria Borghese diventano una magnifica vetrina profumata di fiori e colori aperti ai fortunati ospiti della corte di Scipione Borghese. Il nucleo originale fu istituito nei primi anni del 1600 con una coppia di giardini laterali al Casino Borghese. I due giardini nel 1680 furono, poi, ampliati con un terzo giardino e coeva edificazione del Casino della Meridiana, decorato con ricchi stucchi ornamentali e realizzato da Carlo Rainaldi. Ma la vetrina principale per l’esposizione di fiori esotici quali narcisi, giacinti e preziosi tulipani rimaneva lo scenografico Giardino dell’Uccelliera arricchito dalle bizzarre gabbie, culminante con l’omonimo Casino decorato con dipinti a tema ornitologico, stucchi e decori araldici della potente dinastia Borghese.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te