Iscriviti al FAI a -10€

FONDAZIONE GIOVANNI PRATESI

FIGLINE VALDARNO, FIRENZE

Condividi
FONDAZIONE GIOVANNI PRATESI
Nel 1987 l’antiquario Giovanni Pratesi comprava gli ambienti che erano stati dell’oratorio dell’ex Spedale Serristori. L’accurato restauro condotto ha riportato alle sue sobrie linee la chiesa cinquecentesca, con l’elegante altare di Giovan Battista Foggini. Dai restauri è emersa una curiosità, il distillatoio dell’antica spezieria, ma soprattutto una sensazionale scoperta: un imponente affresco del Trecento, di alta qualità, con la "Crocifissione", testimonianza dell’originaria chiesa annessa allo Spedale. Visitare la Fondazione significa anche scoprire pregiate sculture e interessanti dipinti che Pratesi vi ha destinato – dai bozzetti di Ciro Ferri e del Volterrano per la Santissima Annunziata a Firenze al Cristo redentore del Giambologna – e il magnifico campionario di circa duemila esemplari di “pietre tagliate d’Arno”, ciottoli raccolti dall’antiquario nei renai dell’Arno, tagliati e lucidati secondo l’uso avviato dal Cinquecento per realizzare il celebre “commesso fiorentino”.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te