ISCRIVITI Al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CHIESA SANTA MARIA IN GRADI

CHIESA SANTA MARIA IN GRADI

VITERBO

585°

POSTO

10

VOTI
Condividi
CHIESA SANTA MARIA IN GRADI
Il complesso di Santa Maria in Gradi a Viterbo è stato per diversi secoli un convento domenicano. Attualmente è la sede del Rettorato e di alcuni Dipartimenti dell'Università degli Studi della Tuscia. Il Complesso è stato eretto nel 1244 per volere del viterbese Raniero Capocci, notaio pontificio e si presenta ancora imponente e ricco di testimonianze storiche e artistiche. L’intero complesso ha il suo fulcro in ciò che resta dell’imponente Chiesa di Santa Maria in Gradi, fondata nella seconda metà del Duecento. Il toponimo del luogo suggerisce che la chiesa fu caratterizzata sin dall’origine da una scalinata di ingresso (“ad gradus”). Rimaneggiata alla fine del Quattrocento e poi radicalmente ricostruita alla metà del Settecento, ad opera dell’architetto romano Nicola Salvi, autore anche della Fontana di Trevi, ha subìto evidenti danneggiamenti imputabili ai bombardamenti, al crollo del tetto in seguito alle abbondanti nevicate dell’inverno del 1956 e allo stato di abbandono durante il periodo in cui l’intero complesso fu convertito in carcere (1873-1993). La Chiesa è stata in parte recuperata grazie ai restauri condotti dalla Soprintendenza competente sotto la direzione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT) a partire dal 1996, ma ancora necessita di importanti interventi per essere restituita pienamente agli studenti e ai tutti i cittadini di Viterbo. Grazie al vostro aiuto, Santa Maria in Gradi può tornare all'antico splendore

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2022

585° Posto

10 Voti
Censimento 2020

462° Posto

569 Voti
Censimento 2018

10,392° Posto

8 Voti
0

Scopri altri luoghi vicini

591°
4 voti

Area urbana, piazza

QUARTIERE MEDIOEVALE DI SAN PELLEGRINO

VITERBO

586°
9 voti

Borgo

BORGO DI ROCCALVECCE

VITERBO

591°
4 voti

Area urbana, piazza

PIAZZA DEL GESU' - FONTANA

VITERBO

591°
4 voti

Museo

MUSEO CIVICO DI VITERBO

VITERBO

Scopri altri luoghi simili

51,443 voti

Chiesa

CHIESETTA DI SAN PIETRO DEI SAMARI NEL PARCO DI GALLIPOLI

GALLIPOLI, LECCE

31,028 voti

Chiesa

CHIESA DI SAN GIACOMO DELLA VITTORIA

ALESSANDRIA

22,890 voti

Chiesa

BASILICA DEI FIESCHI

COGORNO, GENOVA

22,574 voti

Chiesa

CHIESA DI SANTA MARIA DI CASTELLO

ALESSANDRIA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA SANTA MARIA IN GRADI

VITERBO

Condividi
CHIESA SANTA MARIA IN GRADI
Il complesso di Santa Maria in Gradi a Viterbo è stato per diversi secoli un convento domenicano. Attualmente è la sede del Rettorato e di alcuni Dipartimenti dell'Università degli Studi della Tuscia. Il Complesso è stato eretto nel 1244 per volere del viterbese Raniero Capocci, notaio pontificio e si presenta ancora imponente e ricco di testimonianze storiche e artistiche. L’intero complesso ha il suo fulcro in ciò che resta dell’imponente Chiesa di Santa Maria in Gradi, fondata nella seconda metà del Duecento. Il toponimo del luogo suggerisce che la chiesa fu caratterizzata sin dall’origine da una scalinata di ingresso (“ad gradus”). Rimaneggiata alla fine del Quattrocento e poi radicalmente ricostruita alla metà del Settecento, ad opera dell’architetto romano Nicola Salvi, autore anche della Fontana di Trevi, ha subìto evidenti danneggiamenti imputabili ai bombardamenti, al crollo del tetto in seguito alle abbondanti nevicate dell’inverno del 1956 e allo stato di abbandono durante il periodo in cui l’intero complesso fu convertito in carcere (1873-1993). La Chiesa è stata in parte recuperata grazie ai restauri condotti dalla Soprintendenza competente sotto la direzione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT) a partire dal 1996, ma ancora necessita di importanti interventi per essere restituita pienamente agli studenti e ai tutti i cittadini di Viterbo. Grazie al vostro aiuto, Santa Maria in Gradi può tornare all'antico splendore
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2018, 2020, 2022
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te