ISCRIVITI AL FAI

CENTRALE IDROELETTRICA CLABER

PASIANO DI PORDENONE, PORDENONE

CENTRALE IDROELETTRICA CLABER
Nel 1902 fu creata una centrale elettrica sul fiume Fiume, data poi in concessione al Cotonificio Veneziano in cambio della fornitura di energia elettrica per villa Saccomani e per il funzionamento del molino. Dopo le vicende belliche, il molino fu prima rinnovato nel 1919, mentre un secondo ammodernamento si ebbe nel 1934. A partire dagli anni ‘50 sia la produzione di energia elettrica, sia l’attività molitoria iniziarono il loro declino dovuto alla crisi generale del settore tessile, presto scalzato dal settore industriale, e da un cambiamento sociale che vide l’affermazione delle grandi società di macinazione. Questo percorso culminò nell’alluvione del 1966 che decretò la chiusura della centrale e la cessazione dell’attività del molino. La centrale fu poi acquistata dalla ditta Claber di Fiume Veneto assieme alla concessione per lo sfruttamento del salto d’acqua. Ristrutturata nel 2000, è ora un impianto idroelettrico ad acqua fluente con anche funzioni ambientali.
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2019
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te