ISCRIVITI Al FAI
CASTEL GRUMELLO | ph. Lucia Cattoni | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

Castel Grumello

Due castelli gemelli, in una balconata con una vista unica sulla Valtellina

English Version
Condividi
Castel Grumello

tipologia

Bene aperto al pubblico

contatti

0342 380994 - 02 467615406
proprieta@fondoambiente.it

Sullo sfondo delle Alpi Retiche, in cima a un’altura con pareti di roccia a strapiombo e un meraviglioso panorama, dal XIII secolo si erge una rocca fortificata: un raro esempio di castello “gemino”, due edifici speculari uniti da un tratto di mura.

Donato al FAI da Fedital, nel 1990

READ THE ENGLISH VERSION

La Valtellina, per la sua posizione strategica tra l’Italia e l’Europa centrale, nel passato fu terra di castelli e fortezze. Tra questi merita menzione il Castello de Piro al Grumello, più comunemente conosciuto come Castel Grumello, dal nome del dosso roccioso (“grumo”) sul quale fu edificato.
La costruzione avvenne tra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo a opera del ghibellino Corrado de Piro, la cui famiglia si era trasferita in Valtellina in seguito alle lotte di fazione tra Milano e Como. Intorno alla metà del Trecento, i de Piro andarono incontro a un rapido declino che li costrinse a vendere Grumello ai loro rivali, i Capitanei. L’edificio fu infine distrutto nel 1526 per mano delle Leghe Grigie, seguendo così la sorte di molti altri fortilizi valtellinesi.
Castel Grumello rappresenta un imperdibile esempio di castello “gemino”, composto da due corpi, uno militare e uno residenziale, circondati da mura. Il corpo militare, situato a oriente,svolgeva una funzione difensiva e di avvistamento, come testimoniano l’imponente torre a pianta quadrata e le fondamenta di una seconda torre.
La vocazione residenziale del secondo edificio è confermata dalle pietre da costruzione sbozzate con maggior cura e dalla traccia di un camino presente in una sala. Pervenuto in dono al FAI dalla Fedital nel 1990, il Castello è stato restaurato e riaperto al pubblico nel 2001.

Loading

Ultime News

Attualità

L’agroecologia per le sfide del futuro. Intervista a Fabio Caporali

2023-10-31

Un dialogo con Fabio Caporali, “padre fondatore” dell’agroecologia in Italia, già Professore Ordinario di Ecologia Agraria presso l’Universi...

Attualità

Sei castelli d’Italia da visitare con la tessera FAI

2023-04-09

Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, dal Friuli Venezia Giulia alla Sardegna, sei consigli per visitare a ingresso ridotto avamposti militari, ...

Attualità

2022: un milione di visitatori nei Beni del FAI!

2022-12-20

Il 2022 è stato un anno speciale: abbiamo inaugurato due nuovi Beni, realizzato nuovi progetti, organizzato tanti eventi e le grandi manifes...

Attualità

#FAIperilClima: gli effetti del cambiamento climatico nei Beni FAI

2021-10-28

Un ciclo di appuntamenti nell’ambito di #FAIperilClima: esperti in climatologia, geologia, botanica e zoologia illustreranno gli effetti dei...

Ti potrebbero interessare

Alpe Pedroria e Alpe Madrera

TALAMONA, SONDRIO

Un alpeggio con stalle e casere nello scenario incontaminato delle Alpi Orobie

Castello di Avio

SABBIONARA D'AVIO, TRENTO

Una roccaforte all’ingresso del Trentino
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te