Iscriviti al FAI a -10€
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
MORMANNO

MORMANNO

MORMANNO, COSENZA

730°

POSTO

137

VOTI 2020
Condividi
MORMANNO
A ridosso del confine naturale del Parco Nazionale del Pollino, a 840 metri di altitudine, sorge l’antico borgo di Mormanno, fondato in età longobarda come presidio tra il ducato di Benevento e il territorio soggetto all'impero bizantino. Il vecchio borgo caratterizzato per il suo impianto tipicamente medioevale si presenta al visitatore con vie strette lastricate in pietra, scalette, archi e antichi portali in pietra, che testimoniano i continui ampliamenti subiti dal nucleo originario. All’interno di questo continuo intreccio di angoli suggestivi è possibile ammirare le diverse cappelle votive, i numerosi palazzi signorili in pietra locale e soprattutto le tantissime chiese. Un paesaggio urbano che attesta la grande sapienza tecnica delle maestranze locali nonché la forte devozione e la cultura degli abitanti segno evidente della geniale industriosità dei mormannesi e della loro diffusa agiatezza economica. Nella località Torretta si trova il Faro Votivo, un importante monumento eretto nel 1928 sullo “sprone” del monte San Michele, a confine fra la Calabria e la Lucania, in onore ai Caduti della Regione Calabria della Grande Guerra. Il 5 dicembre del 1938 il Ministero dell’Aeronautica segnalò il Faro di Mormanno come punto di riferimento per la navigazione aerea. Oggi il Faro Votivo, oltre ad essere un luogo di interesse storico-artistico e architettonico, è il simbolo di Mormanno: il faro si trova in un punto panoramico, di giorno visibile da qualsiasi angolo del paese mentre di notte svolge la funzione di un autentico faro. La Delegazione FAI del Pollino e il Comitato Pro Mormanno Borgo, impegnati a far conoscere le bellezze di un territorio tra i piú belli e dimenticati del Parco Nazionale del Pollino, hanno adottato il Faro Votivo di Mormanno come simbolo della bellezza, del valore storico, artistico e culturale della Calabria.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

730° Posto

137 Voti
Censimento 2018

13,701° Posto

6 Voti
Censimento 2016

4,748° Posto

13 Voti
Censimento 2014

89° Posto

3,851 Voti

Scopri altri luoghi vicini

851°
16 voti

Monumento, statua, elemento architettonico

FARO VOTIVO AI CADUTI CALABRESI

MORMANNO, COSENZA

788°
79 voti

Area naturale

PARCO DEL POLLINO

MORMANNO, COSENZA

829°
38 voti

Chiesa

CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL COLLE

MORMANNO, COSENZA

853°
14 voti

Monumento, statua, elemento architettonico

FORO VOTIVO AI CADUTI CALABRESI DELLA DUE GUERRE MONDIALI

MORMANNO, COSENZA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

MORMANNO

MORMANNO, COSENZA

Condividi
MORMANNO
A ridosso del confine naturale del Parco Nazionale del Pollino, a 840 metri di altitudine, sorge l’antico borgo di Mormanno, fondato in età longobarda come presidio tra il ducato di Benevento e il territorio soggetto all'impero bizantino. Il vecchio borgo caratterizzato per il suo impianto tipicamente medioevale si presenta al visitatore con vie strette lastricate in pietra, scalette, archi e antichi portali in pietra, che testimoniano i continui ampliamenti subiti dal nucleo originario. All’interno di questo continuo intreccio di angoli suggestivi è possibile ammirare le diverse cappelle votive, i numerosi palazzi signorili in pietra locale e soprattutto le tantissime chiese. Un paesaggio urbano che attesta la grande sapienza tecnica delle maestranze locali nonché la forte devozione e la cultura degli abitanti segno evidente della geniale industriosità dei mormannesi e della loro diffusa agiatezza economica. Nella località Torretta si trova il Faro Votivo, un importante monumento eretto nel 1928 sullo “sprone” del monte San Michele, a confine fra la Calabria e la Lucania, in onore ai Caduti della Regione Calabria della Grande Guerra. Il 5 dicembre del 1938 il Ministero dell’Aeronautica segnalò il Faro di Mormanno come punto di riferimento per la navigazione aerea. Oggi il Faro Votivo, oltre ad essere un luogo di interesse storico-artistico e architettonico, è il simbolo di Mormanno: il faro si trova in un punto panoramico, di giorno visibile da qualsiasi angolo del paese mentre di notte svolge la funzione di un autentico faro. La Delegazione FAI del Pollino e il Comitato Pro Mormanno Borgo, impegnati a far conoscere le bellezze di un territorio tra i piú belli e dimenticati del Parco Nazionale del Pollino, hanno adottato il Faro Votivo di Mormanno come simbolo della bellezza, del valore storico, artistico e culturale della Calabria.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te