ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
ANTICO STABILIMENTO TERMALE

ANTICO STABILIMENTO TERMALE

PORRETTA TERME, BOLOGNA

231°

POSTO

56

VOTI 2022
Condividi
ANTICO STABILIMENTO TERMALE
Con la definizione di "Terme Alte" si intende il complesso degli antichi edifici termali di Porretta Terme, situati alle pendici del Monte della Croce, lungo il greto del Rio Maggiore. In questo luogo sgorgano diverse sorgenti salsobromoiodiche dalle quali traggono il nome gli stabilimenti termali Marte Reale, Donzelle e Leone-Bovi. Questi edifici si affacciano su una piazzetta al cui centro si trova una piccola fontana con vasca, oggi in disuso. Il complesso termale era originariamente delimitato da una cancellata della quale oggi rimangono solamente i cancelli, purtroppo chiusi al pubblico. Attualmente non è possibile visitare l'area, ma il Comitato S.O.S. Terme Alte si batte ormai da anni per restituire questo bene alla popolazione. Nelle terme alte, la Sala Bibita, le cui sue pareti sono infatti rivestite di migliaia di piastrelle in maiolica realizzate a inizio Novecento da Galileo Chini, il più importante esponente italiano del periodo liberty.

Gallery

antico stabilimento termale, ANTICO STABILIMENTO TERMALE, PORRETTA TERME (BO )
antico stabilimento termale, ANTICO STABILIMENTO TERMALE, PORRETTA TERME (BO )
antico stabilimento termale, ANTICO STABILIMENTO TERMALE, PORRETTA TERME (BO )

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

antico stabilimento termale

9° censimento nazionale del FAI
Anno
2018
Voti
75,740
Progetto
Restauro
Stato
Approvato

IL BENE
L'Antico stabilimento termale di Porretta Terme (BO) è situato nell’Appennino, alle pendici del Monte della Croce, lungo il greto del Rio Maggiore, al confine con il territorio pistoiese. In questo luogo sgorgano diverse sorgenti salsobromoiodiche dalle quali traggono il nome gli stabilimenti termali Marte Reale, Donzelle e Leone-Bovi. Le terme di Porretta, attestate già a partire dal XII secolo, hanno avuto grande impulso nell’Ottocento con la costruzione della ferrovia. Gli edifici si affacciano su una piazzetta al cui centro si trova una piccola fontana con vasca, oggi in disuso. All’interno delle terme alte si trova la Sala Bibita, detta anche “Grottino Chini”, che contiene un capolavoro: le sue pareti sono infatti rivestite di migliaia di piastrelle in maiolica realizzate a inizio Novecento da Galileo Chini, il più importante esponente italiano del periodo liberty. Tutto il complesso, in abbandono da vent’anni, versa in stato di forte degrado.
      
PROGETTO SOSTENUTO
In virtù del suo posizionamento al terzo posto della classifica nazionale de “I Luoghi del Cuore” 2018 grazie ai 75.740 voti ricevuti, il FAI interverrà sull'Antico stabilimento termale - con un contributo di 35.000 euro. L’intervento sostenuto da FAI e Intesa Sanpaolo si concentrerà sul recupero del “Grottino Chini” risultato di proprietà del Comune di Alto Reno Terme e si aggiungerà ai 100.000 euro stanziati dalla Regione Emilia Romagna proprio per il recupero del Grottino, grazie a un accordo tra Comune e Regione.

LE PERSONE CHE HANNO RACCOLTO I VOTI
Il Comitato “SOS Terme Alte”, nato in occasione del censimento del FAI, ha avuto la capacità di mobilitare un’ampia parte dell’Appennino bolognese, coinvolgendo tanto i cittadini quanto le istituzioni: gran parte dei Sindaci dell’area ha infatti partecipato all’iniziativa votando le terme. La raccolta voti è dunque diventata occasione per cementare i legami tra tutti i Comuni dell’area e per pensare a progetti e attività di rilancio dell’intero territorio.  La partecipazione al censimento ha generato un ulteriore effetto virtuoso: la nascita di un Gruppo FAI Appennino Bologna, composto da rappresentanti di tutti i Comuni coinvolti, che promuoverà in maniera attiva la missione del FAI nel territorio dell’Appenino.   

 

CONTRIBUTO: 35.000 euro          
 

SCARICA QUI i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

155° Posto

2,800 Voti
Censimento 2018

3° Posto

75,740 Voti
Censimento 2016

303° Posto

406 Voti
Censimento 2014

1,457° Posto

24 Voti
Censimento 2012

1,400° Posto

9 Voti
Censimento 2010

4,353° Posto

1 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

NC
0 voti

Chiesa

CHIESA DI SANTA MARIA MADDALENA

PORRETTA TERME, BOLOGNA

2,987°
5 voti

Santuario

SANTUARIO BEATA VERGINE DEL FAGGIO

PORRETTA TERME, BOLOGNA

7,601°
2 voti

Area naturale

BOSCO DEL SANTUARIO DELLA MADONNA DEL FAGGIO

PORRETTA TERME, BOLOGNA

Vota altri luoghi simili

1,461 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

1,319 voti

Costa, area marina, spiaggia

SCALA DEI TURCHI

REALMONTE, AGRIGENTO

1,098 voti

Area naturale

SPIAGGIA DELLA PILLIRINA (AREA MARINA PROTETTA PLEMMIRIO)

SIRACUSA

1,044 voti

Area urbana, piazza

VILLAGGIO OPERAIO DI CRESPI D'ADDA

CAPRIATE SAN GERVASIO, BERGAMO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

ANTICO STABILIMENTO TERMALE

PORRETTA TERME, BOLOGNA

Condividi
ANTICO STABILIMENTO TERMALE
Con la definizione di "Terme Alte" si intende il complesso degli antichi edifici termali di Porretta Terme, situati alle pendici del Monte della Croce, lungo il greto del Rio Maggiore. In questo luogo sgorgano diverse sorgenti salsobromoiodiche dalle quali traggono il nome gli stabilimenti termali Marte Reale, Donzelle e Leone-Bovi. Questi edifici si affacciano su una piazzetta al cui centro si trova una piccola fontana con vasca, oggi in disuso. Il complesso termale era originariamente delimitato da una cancellata della quale oggi rimangono solamente i cancelli, purtroppo chiusi al pubblico. Attualmente non è possibile visitare l'area, ma il Comitato S.O.S. Terme Alte si batte ormai da anni per restituire questo bene alla popolazione. Nelle terme alte, la Sala Bibita, le cui sue pareti sono infatti rivestite di migliaia di piastrelle in maiolica realizzate a inizio Novecento da Galileo Chini, il più importante esponente italiano del periodo liberty.
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2010, 2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te