ISCRIVITI AL FAI
Gite scolastiche ai Giganti della Sila

Gite scolastiche ai Giganti della Sila

Tra alberi secolari nel Parco Nazionale della Sila

Condividi
Gite scolastiche ai Giganti della Sila

    Sull’altipiano della Sila c’è un bosco dove si conservano alberi monumentali dall’età straordinaria, di circa 350/400 anni: una selva di pini larici e aceri montani piantata nel Seicento dai Baroni Mollo, proprietari del vicino Casino, donato nel 2016 dalla stessa famiglia al FAI. Oggi la pineta è una riserva naturale biogenetica, dove l’intervento umano ha il solo scopo di lasciare che la natura faccia il suo corso.

    Le piante presenti nella riserva vengono lasciate crescere senza importanti interventi da parte dell’uomo e, anche gli esemplari abbattuti dagli elementi naturali o dalla vecchiaia, sono lasciati sul terreno, dove rimangono esposti ai normali processi biologici di deterioramento in un rispetto integrale dell’ecosistema e della biodiversità. Nell’area circostante al bosco, oltre ai pini larici giganti, si possono ammirare i tratti naturalistici e paesaggistici più peculiari del territorio silano. Una ricca vegetazione di tipo mediterraneo si apre ad ampi spazi di campi coltivati e suggestivi scorci di paesaggio, quale quello del versante sud del lago Cecita, il principale bacino idrico calabrese.

    Scegli la tua gita
    Le proposte per l'anno scolastico 2022-2023

    PERCORSI DI VISITA

    Ogni cosa al suo... bosco

    Visita guidata per la scuola dell’infanzia e primaria
    Discipline: educazione ambientale, scienze
    Durata: 1 ora e 30 minuti

    La visita guidata sarà per i bambini l’occasione di muovere i primi passi, in maniera consapevole, in un ambiente naturale. I piccoli esploratori, muniti di una matita e di una scheda didattica con immagini caratteristiche del bosco, indagano l’ambiente circostante associando correttamente ogni immagine all'habitat di riferimento reale.

    ___________________________________

    La resilienza del bosco

    Visita guidata per la scuola secondaria di I e II grado
    Discipline: educazione ambientale, scienze
    Durata: 1 ora e 30 minuti - 2 ore e 30 minuti – 3 ore e 30 minuti (solo per la scuola secondaria di II grado), a seconda dell'itinerario scelto

    Le foreste sono state la prima casa del genere umano: nella riserva dei “Giganti della Sila” è ancora possibile scorgere le tracce di questo antico legame dei boschi con l’uomo. Quali sono dunque i benefici diretti e indiretti che l’uomo riceve dalle piante e dai boschi in generale? Dalla conoscenza dei meccanismi di resilienza delle piante si può ricavare una lezione etica e morale per l’uomo del terzo millennio, quella della ricerca di un nuovo equilibrio con l’ambiente naturale.
    Possibilità di estendere la visita guidata anche all’esterno della riserva, con un breve trekking di 2,5 Km circa, alla scoperta della storia dell’altopiano silano e di altre forme di resilienza delle piante. Per le scuole secondarie di II grado è possibile organizzare trekking aggiuntivo di media percorrenza (6 Km circa).

    ___________________________________

    Per fare un pino

    Visita guidata per la scuola secondaria di I e II grado
    Discipline: educazione ambientale, scienze
    Durata: 1 ora e 30 minuti - 2 ore e 30 minuti – 3 ore e 30 minuti (solo per la scuola secondaria di II grado), a seconda dell’itinerario scelto

    La riserva dei giganti della Sila conserva al suo interno decine di esemplari plurisecolari di pino laricio, che sono tra le più grandi e antiche piante esistenti per questa particolare specie. La visita guidata si concentrerà dunque proprio sulla storia del pino, raccontando le sue caratteristiche e il suo insediamento nel territorio dove, nel corso di milioni di anni, è arrivato a differenziarsi e a diventare una specie endemica molto importante per la storia del territorio silano e della Calabria in generale.
    Possibilità di estendere la visita guidata anche all’esterno della riserva, con un breve trekking di 2,5 Km circa, alla scoperta delle specie floristiche e faunistiche che caratterizzano il territorio silano. Per le scuole secondarie di II grado è possibile organizzare trekking aggiuntivo di media percorrenza (6 Km circa).

    ___________________________________

    Progetto Scuola ferrovia

    Promosso dall’Associazione Ferrovie in Calabria in collaborazione con il FAI
    Visita in treno per la scuola primaria e secondaria di I e II grado
    Discipline: storia, scienze, tecnologia
    Durata: 3 ore

    Il percorso didattico a bordo del treno storico con carrozze anni ‘30 parte da Camigliatello Silano, capolinea della ferrovia dal 1931 al 1956, e condurrà i ragazzi presso la stazione di San Nicola-Silvana Mansio (ed in futuro San Giovanni in Fiore), la più alta d’Italia con i suoi 1406 metri d’altezza, passando per l’imponenza delle vallate dell’Altopiano Silano. Al termine del viaggio in treno, il gruppo sarà trasferito alla Riserva dei Giganti di Fallistro per la visita guidata. I ragazzi verranno introdotti all’ambiente e al territorio attraverso un’offerta culturale unica, dove mobilità sostenibile ed educazione ambientale si incontrano.

    Info e prenotazioni

    Tel. 366 6152986
    faisila@fondoambiente.it

    FAI Settore Scuola Educazione
    Numero verde 800 501 303
    scuola@fondoambiente.it

    Orari

    Periodo preferenziale di svolgimento delle visite: da aprile a ottobre.

    Prezzi a studente

    Per un gruppo di minimo 15 studenti
    Sconto di € 1 a studente per le classi iscritte al FAI
    Insegnanti accompagnatori gratuiti

    • Visita libera: € 3
    • Visita guidata di 1 ora e 30 minuti: € 4,50
    • Visita guidata di 2 ore e 30 minuti: € 9
    • Visita guidata di 3 ore e 30 minuti: € 12
    • "Progetto Scuola ferrovia": € 14,50

    Il viaggio in treno storico sarà attivato previo raggiungimento di un numero minimo di 120 partecipanti. Sarà cura dell'organizzazione, sulla base delle richieste, abbinare più scuole per garantire lo svolgimento dell'iniziativa.
    Per prenotazioni:
    3283466150
    info@ferrovieincalabria.it
    www.ferroviedellemeraviglie.it

    Info utili

    Consigliate scarpe comode

    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te