ISCRIVITI Al FAI
Festa della raccolta del Sale - Saline Conti Vecchi

Festa della raccolta del sale

Dal 9 al 17 settembre 2023 alle Saline Conti Vecchi

Condividi
Festa della raccolta del sale
    Grazie a tutti i partecipanti! Ci rivediamo nel 2024 per la prossima edizione!

    quando

    9 - 17 Settembre 2023
    dalle ore 10.00 alle 19.00

    contatti

    070247032
    faisaline@fondoambiente.it

    Seguici su Facebook

    Seguici qui
    FAI - Saline Conti Vecchi

    Seguici su Instagram

    Seguici qui
    @faisalinecontivecchi
    Dal 9 al 17 settembre torna alle Saline Conti Vecchi torna alle Saline Conti Vecchi la tradizionale festa della raccolta del sale: vi aspettiamo per celebrare il momento più importante e suggestivo dell’anno nella vita della salina con tanti eventi speciali!

    Alle Saline Conti Vecchi ogni anno, a settembre, comincia la raccolta del sale che, come una vendemmia, conclude il ciclo produttivo della salina.
    SCOPRI TUTTI GLI EVENTI!

    Il ciclo del sale inizia a marzo, con il pompaggio delle acque dal mare nei bacini evaporanti. A primavera inoltrata l’acqua viene trasportata nelle caselle salanti, dove, grazie al prezioso intervento del sole e del vento, comincia ad evaporare. Nei mesi estivi l’acqua diventa sempre più salata e il sale si deposita lentamente a terra. Alla fine dell’estate si è accumulato sul fondo uno strato di 15-20 cm di sale, pronto per essere raccolto, casella per casella.

    Un processo quasi più agricolo che industriale: i salinieri, infatti, si definivano – e lo fanno tutt’ora – contadini del mare. Il lavoro delle saline, proprio come quello dei campi, segue il ritmo delle stagioni ed è soggetto ai cambiamenti del tempo.

    Fino agli anni ’60 del Novecento gran parte della raccolta era fatta a mano: più di mille operai stagionali cominciavano a zappare la crosta formatasi nelle caselle salanti per procedere poi alla “attellatura”, ovvero la formazione di piccole piramidi di sale raccolte da carriolanti e vagoncini in cumuli più grandi. Da lì il sale veniva portato a Porto San Pietro per raggiungere poi, dopo una prima lavorazione, il porto di Cagliari, dove veniva smerciato e commerciato.

    Oggi la raccolta è automatizzata, ma sempre nel rispetto del processo tradizionale: finita l’attellatura, i cumuli vengono caricati su degli autocarri, e il sale viene trasportato ai piazzali di raccolta dove i nastri trasportatori lo accumulano in due montagne bianche, le cosiddette “aie”: veri e propri magazzini a cielo aperto della salina.

    Ti aspettiamo alle Saline Conti Vecchi per condividere una settimana ricca di iniziative ed eventi dedicati alla raccolta del sale: tour guidati in trenino alla scoperta di testimonianze storiche, esperienze enogastronomiche, laboratori interattivi e visite speciali dedicate ad adulti e bambini.

    Scopri tutti gli eventi in programma
    Sabato 9 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici. In occasione della festa della raccolta, i tour in trenino del fine settimana saranno arricchiti dal contributo di un saliniere che illustrerà ai visitatori l’utilizzo del densimetro e approfondirà alcuni aspetti del ciclo di coltivazione e raccolta del sale e le differenze.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 11.00, ore 12.00, ore 15.00 e ore 17.00
    Passeggiata guidata alle rovine del Villaggio Macchiareddu e di Porto San Pietro
    Una passeggiata guidata nell'area delle rovine di villaggio Macchiareddu e Porto San Pietro, per scoprire dove e come viveva la comunità del sale, formata dagli impiegati e dalle proprie famiglie.Un’ora di percorso guidato dalle rovine del villaggio fino a Porto San Pietro, lungo il quale sarà possibile osservare diverse specie di uccelli acquatici che vi dimorano oltre ai relitti delle chiatte che trasportavano il sale fino al porto della città, ci regalerà un inedito affaccio su Cagliari.

    Ore 11.00, ore 12.00, ore 17.00
    Laboratorio "Piccoli salinieri in raccolta"
    Durante il laboratorio, i bambini per costruire una piccola casella salante e simulare la raccolta del sale. Dopo aver osservato in salina, a bordo del trenino, il lavoro dei grandi, saranno i più piccoli a svolgere la raccolta presso l'aia (la piccola montagna di sale) nel cortile del museo.

    Ore 19.30
    Festeggiamo la raccolta: cena sotto le stelle
    La raccolta del sale è un momento di festa in salina perché si colgono i frutti di un anno di lavoro. Al tempo stesso è una importante occasione di aggregazione comunitaria legata alla condivisione di momenti di convivialità. Per rivivere l’atmosfera di questo periodo dell’anno, al termine dell’ultimo tour in trenino, il calar del sole lascerà spazio a un momento di festa, per gustare i piatti della tradizione che si fondono con i sapori del vicino villaggio pescatori. La “Festa della raccolta del Sale” si aprirà infatti con una cena collettiva nel cortile interno, a cura del ristorante "Lo Zenit" di Giorgino.Il biglietto NON COMPRENDE il costo della cena che sarà da corrispondere in loco al costo di € 30 a persona.

    Domenica 10 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici. In occasione della festa della raccolta, i tour in trenino del fine settimana saranno arricchiti dal contributo di un saliniere che illustrerà ai visitatori l’utilizzo del densimetro e approfondirà alcuni aspetti del ciclo di coltivazione e raccolta del sale

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 11.00 e ore 12.00
    Mostra laboratorio "Sale e Scienza"
    Percorso per adulti e bambini a cura degli esperti chimici del Festival della Scienza di Cagliari. Quali tipologie di sale esistono? Come viene raccolto il sale? e come si forma un cristallo? Un percorso modulato per famiglie alla scoperta degli strumenti tecnici che permettono di misurare la salinità come i densimetri e pannelli descrittivi per comprendere il ciclo del sale.

    Ore 12.00 e ore 17.00
    Passeggiata guidata alle rovine del Villaggio Macchiareddu e di Porto San Pietro
    Una passeggiata guidata nell'area delle rovine di villaggio Macchiareddu e Porto San Pietro, per scoprire dove e come viveva la comunità del sale, formata dagli impiegati e dalle proprie famiglie.Un’ora di percorso guidato dalle rovine del villaggio fino a Porto San Pietro, lungo il quale sarà possibile osservare diverse specie di uccelli acquatici che vi dimorano oltre ai relitti delle chiatte che trasportavano il sale fino al porto della città, ci regalerà un inedito affaccio su Cagliari.

    Ore 11.00, ore 12.00, ore 17.00
    Laboratorio "Piccoli salinieri in raccolta"
    Durante il laboratorio i bambini per costruire una piccola casella salante e simulare la raccolta del sale. Dopo aver osservato in salina, a bordo del trenino, il lavoro dei grandi, saranno i più piccoli a svolgere la raccolta presso l'aia (la piccola montagna di sale) nel cortile del museo.

    Ore 16.00
    Laboratorio del Gusto dedicato al Sale
    Laboratorio condotto da Fabrizio Mascia e Maria Carla Erdas, professionisti di Slow Food ed esperti di produzione di sale gourmet aromatizzato con i sapori stagionali e dei diversi territori, che faranno scoprire ai partecipanti, attraverso un percorso di degustazioni, un saporito alleato della cucina mediterranea caratterizzato dalla miscela con erbe, fiori e aromi della Sardegna.

    Martedì 12 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 10.00, ore 11.00, ore 12.00, ore 14.00, ore 15.00 e ore 16.00
    Visita guidata degli edifici storici
    Un tuffo nel passato per scoprire ambienti, documenti e arredi della salina degli anni '30. Prima dell'ultimo tour in trenino all'orario del tramonto sarà possibile partecipare a questa speciale visita guidata per conoscere curiosità e aneddoti sulla storia e la vita in salina.

    Mercoledì 13 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 10.00, ore 11.00, ore 12.00, ore 14.00, ore 15.00 e ore 16.00
    Visita guidata degli edifici storici
    Un tuffo nel passato per scoprire ambienti, documenti e arredi della salina degli anni '30. Prima dell'ultimo tour in trenino all'orario del tramonto sarà possibile partecipare a questa speciale visita guidata per conoscere curiosità e aneddoti sulla storia e la vita in salina.

    Giovedì 14 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 10.00, ore 11.00, ore 12.00, ore 14.00, ore 15.00 e ore 16.00
    Visita guidata degli edifici storici
    Un tuffo nel passato per scoprire ambienti, documenti e arredi della salina degli anni '30. Prima dell'ultimo tour in trenino all'orario del tramonto sarà possibile partecipare a questa speciale visita guidata per conoscere curiosità e aneddoti sulla storia e la vita in salina.

    Venerdì 15 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici. In occasione della festa della raccolta, i tour in trenino del fine settimana saranno arricchiti dal contributo di un saliniere che illustrerà ai visitatori l’utilizzo del densimetro e approfondirà alcuni aspetti del ciclo di coltivazione e raccolta del sale.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 10.00, ore 11.00, ore 12.00, ore 14.00, ore 15.00 e ore 16.00
    Visita guidata degli edifici storici
    Una passeggiata guidata nell'area delle rovine di villaggio Macchiareddu e Porto San Pietro, per scoprire dove e come viveva la comunità del sale, formata dagli impiegati e dalle proprie famiglie. Un’ora di percorso guidato dalle rovine del villaggio fino a Porto San Pietro, lungo il quale sarà possibile osservare diverse specie di uccelli acquatici che vi dimorano oltre ai relitti delle chiatte che trasportavano il sale fino al porto della città, ci regalerà un inedito affaccio su Cagliari.

    Ore 18.00
    Aperitivo "Ti racconto le saline"
    Al termine dell’ultimo tour in trenino gli operatori del FAI offriranno ai visitatori un approfondimento narrativo sul villaggio Macchiareddu e sulle vicende locali che nel passato caratterizzavano il periodo della raccolta. I partecipanti saranno poi guidati in un percorso di degustazione dei diversi tipi di sali aromatici, accompagnato da un calice di vino locale.

    Sabato 16 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici. In occasione della festa della raccolta, i tour in trenino del fine settimana saranno arricchiti dal contributo di un saliniere che illustrerà ai visitatori l’utilizzo del densimetro e approfondirà alcuni aspetti del ciclo di coltivazione e raccolta del sale.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 11.00, ore 12.00, ore 15.00 e ore 17.00
    Passeggiata guidata alle rovine del Villaggio Macchiareddu e di Porto San Pietro
    Una passeggiata guidata nell'area delle rovine di villaggio Macchiareddu e Porto San Pietro, per scoprire dove e come viveva la comunità del sale, formata dagli impiegati e dalle proprie famiglie. Un’ora di percorso guidato dalle rovine del villaggio fino a Porto San Pietro, lungo il quale sarà possibile osservare diverse specie di uccelli acquatici che vi dimorano oltre ai relitti delle chiatte che trasportavano il sale fino al porto della città, ci regalerà un inedito affaccio su Cagliari.

    Ore 11.00, ore 12.00, ore 17.00
    Laboratorio "Piccoli salinieri in raccolta"
    Durante il laboratorio, i bambini per costruire una piccola casella salante e simulare la raccolta del sale. Dopo aver osservato in salina, a bordo del trenino, il lavoro dei grandi, saranno i più piccoli a svolgere la raccolta presso l'aia (la piccola montagna di sale) nel cortile del museo.

    Ore 19.00
    Concerto di musica dal vivo
    Al termine delle visite guidate in trenino sarà possibile gustare un aperitivo a base di prodotti locali, accompagnato da un avvolgente sottofondo musicale: un concerto di musica dal vivo, con la voce di Maria Paolucci, affiancata al pianoforte da Alberto Francu. Possibilità di acquistare l'aperitivo in loco.

    Domenica 17 settembre 2023

    Dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Tour in trenino all'interno della salina
    Una visita guidata di 50 minuti circa per scoprire la salina e i suoi colori nel periodo più importante e più suggestivo dell'anno: la raccolta del sale sapientemente coltivato dai salinieri nei mesi precedenti. Un'immersione tra brillanti distese e candide montagne di sale, sorvolate da fenicotteri rosa e tante altre specie di uccelli acquatici.

    Dalle ore 10.00 alle ore 18.00
    Installazione immersiva "LEAVE NO ONE BEHIND"
    Un'installazione temporanea di arte audiovisiva presentata da FA Travel con la collaborazione di Atti d’arte, FAI Saline Conti Vecchi e U-BOOT Lab E curata dall’artista iraniano Amir B. Ash e dai musicisti Shahin Entezami & Saffronkeira. L’opera immersiva mette in dialogo la storia, la cultura e la biodiversità delle saline attraverso una rielaborazione di contenuti audio e video rappresentativi del luogo, acquisiti tramite field recording e riprese video con drone. L'interpretazione creativa della relazione tra questi elementi conduce lo spettatore in un viaggio multisensoriale che trascende i convenzionali limiti cognitivi e stimola l'immaginazione, creando al tempo stesso un'esperienza inclusiva e accessibile.

    Ore 11.00, ore 12.00, ore 16.00 e ore 17.00
    Mostra laboratorio "Sale e Scienza"
    Percorso per adulti e bambini a cura degli esperti chimici del Festival della Scienza di Cagliari. Quali tipologie di sale esistono? Come viene raccolto il sale? Come si forma un cristallo? Un percorso modulato per famiglie alla scoperta degli strumenti tecnici che permettono di misurare la salinità, come i densimetri e pannelli descrittivi per comprendere il ciclo del sale.

    Ore 12.00
    Laboratorio del Gusto dedicato al cappero selargino
    Laboratorio condotto da Marco Mascia per far conoscere la tradizionale coltura del cappero selargino, coltivato naturalmente e conservato con il sale prodotto alle Saline Conti Vecchi. Durante il laboratorio i visitatori assisteranno a uno show cooking dedicato al cappero selargino e parteciperanno ad un percorso di degustazione per scoprire la peculiarità del suo gusto delicato e succulento.

    Ore 15.00 e ore 17.00
    §
    §Passeggiata guidata alle rovine del Villaggio Macchiareddu e di Porto San Pietro
    Una passeggiata guidata nell'area delle rovine di villaggio Macchiareddu e Porto San Pietro, per scoprire dove e come viveva la comunità del sale, formata dagli impiegati e dalle proprie famiglie.Un’ora di percorso guidato dalle rovine del villaggio fino a Porto San Pietro, lungo il quale sarà possibile osservare diverse specie di uccelli acquatici che vi dimorano oltre ai relitti delle chiatte che trasportavano il sale fino al porto della città, ci regalerà un inedito affaccio su Cagliari.

    Ore 17.00
    Laboratorio "Piccoli salinieri in raccolta"
    Durante il laboratorio, i bambini per costruire una piccola casella salante e simulare la raccolta del sale. Dopo aver osservato in salina, a bordo del trenino, il lavoro dei grandi, saranno i più piccoli a svolgere la raccolta presso l'aia (la piccola montagna di sale) nel cortile del museo.

    Registrati alla newsletter
    Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te