ISCRIVITI AL FAI
Saverio Russo è il nuovo Presidente Regionale della Puglia

Saverio Russo è il nuovo Presidente Regionale della Puglia

Condividi
Saverio Russo è il nuovo Presidente Regionale della Puglia
Dal territorio

23 novembre 2018

Dallo scorso 5 novembre il professor Saverio Russo è il nuovo Presidente Regionale FAI pugliese. Russo succede al professor Dino Borri, che ha retto la Presidenza per sette anni.

Saverio Russo, 64 anni, nato a Margherita di Savoia, è dal 2004 Professore ordinario di Storia moderna presso l’Università di Foggia. Autore di numerosi saggi e monografie sulla storia della Puglia e del Mezzogiorno, si occupa di storia economica e sociale, di storia del paesaggio, dell’ambiente e del territorio, di politiche di tutela e valorizzazione dei Beni culturali. Ha ricoperto da settembre 2017 il ruolo di Capo Delegazione di Foggia.

Sarò a servizio della mia Regione e di tutti i cittadini – afferma il Presidente, raggiunto al telefono -. Devo prendere atto che il FAI in Puglia è una realtà organizzativa molto importante e in crescita, che coinvolge oltre 3mila iscritti, tra cui ben 700 persone che hanno scelto di aderire al FAI soltanto nell'ultimo anno, e più di cento classi che sono amiche FAI”.

"Il successo delle Giornate FAI d’Autunno appena trascorse, che hanno coinvolto più di 21mila persone, è un segno del crescente interesse verso il FAI di questo territorio. Nel corso del mio mandato vorrei consolidare questa crescita ed espanderla”, spiega ancora il Presidente.

“C’è sempre più bisogno del FAI in Puglia: credo che la nostra Fondazione debba assolvere a un dovere nei confronti della comunità, contribuendo concretamente a far conoscere la nostra Regione e a valorizzarla, a educare i cittadini, i più giovani soprattutto, all'amore per l’arte, la natura e il paesaggio, in un momento storico in cui troppo spesso questi valori vengono considerati marginali”.

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te