Iscriviti al FAI
Marzo 2021: tanti appuntamenti online nei Beni del FAI

Marzo 2021: tanti appuntamenti online nei Beni del FAI

Condividi
Marzo 2021: tanti appuntamenti online nei Beni del FAI
Appuntamenti

11 marzo 2021

In attesa della riapertura, alcuni Beni del FAI organizzano appuntamenti online per adulti e bambini: racconti virtuali, incontri di approfondimento e laboratori digitali per scoprire anche da casa le tante storie e curiosità che i nostri Beni custodiscono.

Cantieri digitali al Monastero di Torba

Per tutto il mese di marzo 2021 il Monastero di Torba, a Gornate Olona (VA), nel cuore del Seprio, offrirà un palinsesto di appuntamenti online su piattaforma Zoom dedicati alle famiglie, atti da un lato a far conoscere la storia di questo monumentale complesso longobardo, parte di un parco archeologico dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, e dall’altro a mostrare l’instancabile lavoro di scoperta degli archeologi in un interessante “dietro le quinte”. In particolare alla scoperta della storia saranno indirizzate le sessioni dedicate agli adulti, che andranno in scena martedì 16, 23 e 30 marzo alle ore 18 e proporranno di volta in volta approfondimenti antropologici, storici e artistici.

Al popolo Longobardo che tanto ha caratterizzato le vicende storiche del sito sarà dedicato l’appuntamento di martedì 16 marzo: a dieci anni dall’iscrizione del complesso monastico nella lista dei beni Unesco, la lezione permetterà di conoscere da vicino la popolazione germanica che ha cambiato la storia di Castelseprio e Torba.

I ritrovamenti dei resti ossei emersi nei più recenti scavi archeologici saranno invece i protagonisti dell’appuntamento di martedì 23 marzo, insieme alle analisi antropologiche che ne sono scaturite, raccontati direttamente dalla voce di un antropologo professionista.

Infine, martedì 30 marzo verrà proposto uno speciale percorso tra i colori dell’arte, della spiritualità e della moda medievali, con un occhio alla loro simbologia e al confronto con la percezione dell’occhio contemporaneo.

Ai bambini dai 7 anni in su saranno invece dedicati gli appuntamenti di sabato 20, mercoledì 24 e sabato 27 marzo alle ore 16.30.

Si comincerà sabato 20 marzo con “Il mestiere dell’archeologo”, incontro condotto da un archeologo professionista che illustrerà ai piccoli partecipanti come si conducono gli scavi insieme ai materiali e agli strumenti necessari. Tra stratigrafie, reperti e casi di studio reali, ciascuno potrà seguire tutte le fasi del lavoro, oltre a porre quesiti allo studioso su ogni curiosità.

Alla vita dei nostri antenati con “Le ossa raccontano” sarà invece dedicato l’incontro di mercoledì 24 marzo, volto a introdurre le giovani menti alle scienze antropologiche.

Il pomeriggio di sabato 27 marzo torna protagonista l’arte e la simbologia dei colori nel Medioevo, con la guida di uno storico dell’arte.

Per gli appuntamenti online dedicati agli adulti clicca qui.

Per gli appuntamenti online dedicati ai bambini clicca qui.

Alla scoperta di Villa Necchi Campiglio

Nonostante le chiusure di questo periodo abbiamo il desiderio di aprire comunque le porte della dimora storica firmata Piero Portaluppi nel cuore di Milano con un racconto virtuale per scoprire la bellezza racchiusa tra le mura di Villa Necchi Campiglio.

Il 30 marzo alle ore 20,45 e il 2 aprile alle ore 12 vi guideremo in questa residenza simbolo della propria epoca: appartata nel cuore di un signorile e tranquillo quartiere del centro milanese, Villa Necchi Campiglio venne progettata nei primi anni Trenta dall’architetto Piero Portaluppi su incarico delle sorelle Nedda e Gigina Necchi e di Angelo Campiglio, marito di Gigina, esponenti di una borghesia industriale lombarda colta e al passo coi tempi.

Ad oggi Villa Necchi Campiglio è visitabile grazie alla donazione al FAI avvenuta nel 2001. La famiglia Necchi Campiglio espresse l’intenzione di mantenere la Villa come un ambiente vivo e stimolante.

Il FAI quotidianamente si impegna al massimo per mantenere fede a questo volere e quindi anche in questa situazione di chiusura forzata dovuta al contingentamento della pandemia, ci piacerebbe raccontarvi la storia, i restauri e le bellezze di questa residenza simbolo della sua epoca.

A questo link tutte le informazioni per partecipare.

Collezione Panza Kids: alla scoperta di Giuseppe Panza di Biumo

Continuano i laboratori digitali per bambini organizzati da Villa e Collezione Panza, una villa del Settecento a Varese che ospita una collezione di arte contemporanea americana famosa in tutto il mondo. In programma tour virtuali nella casa di Giuseppe Panza di Biumo, attraverso gli spazi da lui progettati e la sua collezione, per dare ai bambini l’opportunità di abbandonarsi a un viaggio immersivo nell’arte. A seguire speciali atelier creativi permetteranno ai bambini di realizzare i propri capolavori.

Sabato 27 marzo alle ore 15 ci immergeremo virtualmente nel lungo corridoio, un labirinto di stanze di luce e colori, e creeremo uno speciale strumento per tuffarsi anche a casa nei colori luminosi ed emozionanti di Villa Panza.

Sabato 10 aprile, sempre alle ore 15 scopriremo che all’interno della casa un quadro speciale, dove il giardino di Villa Panza è l’unico soggetto. Osservando il magnifico parco che circonda la Villa con alberi piccoli, grandi, con la fitta chioma o da una un profilo inusuale, ci faremo ispirare e costruiremo speciali alberi di carta pop-up.

Per prenotazioni e informazioni clicca qui.

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te