Iscriviti al FAI
Le attività di raccolta fondi delle Delegazioni per i Beni FAI

Le attività di raccolta fondi delle Delegazioni per i Beni FAI

Condividi
Le attività di raccolta fondi delle Delegazioni per i Beni FAI
Dal territorio

11 febbraio 2021

Nel 2020-2021 la raccolta fondi delle Delegazioni FAI sul territorio è destinata al restauro e all’adeguamento funzionale di Palazzo e Giardini Moroni a Bergamo. Non mancano, tuttavia, altre iniziative per i Beni FAI promosse dalla rete territoriale, come la raccolta fondi “FAI l’ape” per il Bosco di San Francesco (PG) e il Festival Laboratorio “FAI un giro in villa” per Monte Fontana Secca (BL).

Le attività delle Delegazioni e dei Gruppi sul territorio proseguono nel solco della missione del FAI: lo stop forzato che il 2020 ha imposto agli eventi “in presenza”, e che sta proseguendo in questi primi mesi del 2021, non ha scoraggiato le migliaia di volontari che in ogni regione hanno iniziato a incontrarsi virtualmente e a organizzarsi in modo alternativo. Tra iniziative reinventate, traguardi raggiunti e nuovi progetti, dalla Rete territoriale è arrivato nello scorso anno un sostegno concreto al lavoro quotidiano di cura e manutenzione del patrimonio artistico e paesaggistico italiano e dei Beni del FAI.

Palazzo e Giardini Moroni

In particolare, i fondi raccolti dalle Delegazioni durante le attività organizzate nel 2019-2020, sono stati e saranno utilizzati per la realizzazione del progetto di restauro e adeguamento funzionale di Palazzo e Giardini Moroni a Bergamo, un palazzo seicentesco che conserva interni decorati, arredati e una ricca collezione d’arte, oltre a un giardino all’italiana e una vasta ortaglia che costituiscono un suggestivo parco storico nel cuore di Città Alta.

Per omaggiare la città di Bergamo, fortemente colpita nella prima ondata della pandemia, i Giardini di Palazzo Moroni sono stati inaugurati in anticipo rispetto al previsto, nel giugno 2020 in occasione delle Giornate FAI all’aperto.

I più consistenti interventi di restauro del palazzo e dei giardini comprenderanno, oltre al restauro dell’intero piano nobile, anche quello della torre medioevale, il consolidamento e la creazione di frutteti nei terrazzamenti, il ripristino della fontana della rocca e tutte le altre sistemazioni architettoniche e paesaggistiche di completamento per le quali anche la Rete territoriale continuerà a promuovere la raccolta fondi nel 2021.

“FAI l’ape”

Oltre al supporto per Palazzo e Giardini Moroni, ricordiamo la raccolta fondi “FAI l’ape” promossa dalla Direzione regionale FAI Umbria per il Bosco di San Francesco. Attraverso iniziative realizzate tra giugno 2019 e giugno 2020 e il sostegno dell’azienda locale Fabiana Filippi è stato possibile acquistare un motocarro Piaggio Ape, necessario all’attività di manutenzione del Bene FAI ad Assisi (PG). L’evento celebrativo ha avuto luogo il 19 settembre 2020, alla presenza dei donatori e della Vicepresidente FAI Ilaria Borletti Buitoni.

Loading

Nives Maria Tei Coaccioli, Presidente regionale FAI Umbria, esprime così la sua riconoscenza e la gioia per aver contribuito in modo concreto a supportare il Bene della regione.

I Beni FAI rappresentano l'orgoglio e il senso di appartenenza di tutti gli italiani. È stato quindi logico per noi volontari umbri proporre la raccolta fondi "FAI l'ape!" per dotare il Bosco di San Francesco di un'ape-car. Ci siamo riusciti ed ora ci sembra di possedere una Ferrari! Grazie di cuore all'azienda Fabiana Filippi che ci ha aiutato in questa iniziativa.

FAI un giro in villa

Il 20 febbraio 2021 riparte la IV edizione di FAI un Giro in Villa, il Festival laboratorio del vivere la villa veneta, organizzato dalla Presidenza regionale FAI Veneto in collaborazione con i Gruppi FAI Giovani del territorio. Anche i fondi raccolti in questa edizione saranno destinati a sostenere il Bene FAI Monte Fontana Secca e Col de Spadaròt, un alpeggio sul massiccio del Monte Grappa, a Quero Vas, in provincia di Belluno.

Forti del successo e della grande partecipazione delle scorse edizioni, i giovani volontari non hanno voluto mancare all’appuntamento e hanno reinventato l’evento, declinandolo in modalità webinar e realizzando un percorso virtuale alla scoperta di alcune delle più interessanti ville venete normalmente chiuse al pubblico.

Con queste parole la Presidente Regionale FAI Veneto, Ines Lanfranchi Thomas, presenta il ciclo di appuntamenti 2021:

Efficaci, entusiasti, collaborativi, impegnati: i Gruppi Giovani del Veneto ancora in prima linea, con lo stile e lo spirito del FAI. Riparte, in forma digitale, l’edizione 2021 di "FAI un giro in villa", il Festival itinerante nel territorio che coinvolge tutte le province del Veneto. L’appuntamento, organizzato dai Gruppi Giovani del Veneto, ha lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale delle Ville Venete, normalmente chiuse al pubblico: malgrado la situazione “avversa” a causa del Covid, i giovani non si sono persi d’animo e, con il digitale, hanno creato un altro miracolo!

Dal 20 al 28 febbraio 2021, la quarta edizione di "FAI un giro in villa"

L’edizione 2021 di “FAI un giro in villa”, nella sua prima versione digitale, prende il via sabato 20 febbraio da Villa dei Vescovi, Bene FAI a Luvigliano di Torreglia, con una presentazione a cura di Alessandro Armani, Referente della gestione operativa. Segue, il 21 febbraio, un tour virtuale di Villa Valmarana Bressan, a cura del FAI Giovani di Vicenza e un racconto di Villa Boldieri Trentini ora Biasi sita a Pesina di Caprino Veronese, a cura del FAI Giovani di Verona, che proseguirà il 26 febbraio con l’illustrazione del giardino della villa. Il 23 febbraio sarà possibile ripercorrere con il FAI Giovani di Belluno genesi e declino di Villa Malcolm, mentre il 24 febbraio il FAI Giovani Rovigo racconterà Villa Vianelli di Tornova (RO). Il 25 febbraio sarà la volta di Itinerando tra le ville, in cui i giovani del FAI di Venezia racconteranno le loro esperienze attraverso un itinerario virtuale tra le ville venete protagoniste delle passate edizioni di FAI un giro in Villa.

Il festival si concluderà con due appuntamenti: il 27 febbraio sarà la volta di Vivere in una villa oggi, un webinar-tavola rotonda con i proprietari di villa Tiepolo Passi, villa Gera e Castello di Collalto, a cura del FAI Giovani di Treviso e il 28 febbraio avrà luogo il gaming L'investigaVilla, a cura del FAI Giovani di Padova, in cui i partecipanti, raccogliendo le testimonianze di alcuni personaggi misteriosi e altri indizi, dovranno indovinare la villa che fa da sfondo all’evento.

Scopri gli eventi, registrati e… FAI un giro in villa anche tu!

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te