Iscriviti al FAI a -10€
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
GIARDINO DEGLI ANGELI

GIARDINO DEGLI ANGELI

CASTEL SAN PIETRO TERME, BOLOGNA

47°

POSTO

6,815

VOTI 2020
Condividi
GIARDINO DEGLI ANGELI

In questo luogo, alcuni anni fa, c’era un prato. Davanti a questo prato passava una bambina con il suo zaino per recarsi a scuola. Il 7 gennaio 2006 quella bambina ci ha lasciato… aveva solo 14 anni. Poco tempo dopo su quel prato ha cominciato a sorgere questo Giardino. Voleva essere un regalo per Lei: un’oasi di pace e tranquillità, dove rilassarsi e concentrarsi su argomenti e sentimenti che tendiamo a mettere da parte, presi come siamo ad occuparci dei problemi quotidiani. I fiori, gli alberi, l’acqua, i sassi, la musica, i profumi, non sono stati messi a caso: le varie ambientazioni sono una sintesi della Vita di quella bambina. E mano a mano che il giardino prendeva forma, cresceva anche la consapevolezza che non era giusto dedicare quel luogo ad una sola persona: la stessa bambina, così mite e riservata, non avrebbe voluto. Fu così che decidemmo di chiamarlo “IL GIARDINO DEGLI ANGELI”, un piccolo omaggio a tutti i Figli e ai loro genitori, accomunati da un doloroso destino. La bambina si chiamava Sara... ha preso in prestito il sorriso degli angeli per donarlo a tutti quelli che l’hanno amata! Oggi il Giardino degli Angeli costituisce un punto di riferimento e un grande valore per tutta la comunità di Castel San Pietro Terme, ma anche numerosi visitatori da tutta Italia se ne sono innamorati. In questo parco urbano, fra i colori, i profumi e le essenze di ibisco, hemerocallis, acetosella, tulipano, iris, aster, elicriso, lavanda e decine di altre, all’ombra dei salici, dei frassini e dei carpini, innanzi al laghetto delle ninfee o fra le siepi della zona “segreta”, le persone vengono a passeggiare e a incontrarsi, a cercare un angolo di pace, uno spazio per la meditazione, un luogo dove far giocare i bambini e i nipoti. Ma il giardino non è solo pace e armonia con gli altri e la natura: durante l’anno si anima di iniziative culturali, artistiche, musicali e di solidarietà, nel corso delle quali si possono ritrovare la serenità tipica del luogo e vivere nuove esperienze.
Grazie alla profonda generosità dei suoi visitatori e al sostegno di numerosi sponsor e del Comune di Castel San Pietro Terme, unite all’instancabile lavoro dei volontari dell’associazione che si prende cura del parco, sono molteplici le occasioni di intrattenimento culturale all’interno dei suoi spazi: dal festival musicale estivo “I suoni degli angeli” alla mostra fotografica “L’insolito giardino”, per citare le maggiori.
Il Giardino degli Angeli è aperto tutto l’anno dalle 9.30 al tramonto (in particolari giornate la chiusura può essere posticipata).

Gallery

GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI
GIARDINO DEGLI ANGELI

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

giardino degli angeli

10° censimento nazionale del FAI
Anno
2020
Voti
6,815
Progetto
Valorizzazione
Stato
Approvato 2021

IL BENE
Si tratta di un parco urbano ricco di fiori e piante, realizzato su un’area in precedenza incolta in memoria di Sara, scomparsa nel 2006 all’età di 14 anni, a causa di una malattia. Il giardino, che vuole essere un’oasi di bellezza e serenità per distaccarsi dallo scorrere quotidiano del tempo, è nato dalla collaborazione spontanea di un gruppo di volontari, che se ne prendono cura in modo continuativo. Accessibile liberamente e gratuitamente, è inoltre sede di iniziative ludiche, culturali, musicali, grazie al sostegno del Comune e di numerosi sponsor, con lo scopo ultimo di sostenere progetti riguardanti le malattie pediatriche più gravi e/o rare. Nel giardino, dal nome emblematico, si trovano tulipani, ibiscus, iris, ma anche salici, platani, frassini e un laghetto di ninfee. Le varie ambientazioni comprendono aiuole, specchi d’acqua, alberi e composizioni di sassi.

PROGETTO SOSTENUTO
Il progetto finanziato da FAI e Intesa Sanpaolo, che ben si sposa con un tema a cui il FAI intende dare particolare attenzione, ovvero con la promozione di una “cultura della natura”, per ricordare come nel paesaggio da tutelare la componente antropica e quella naturalistica vadano sempre viste come un inscindibile complesso, di cui prendersi cura nel suo insieme, permetterà di arricchire ulteriormente questo luogo emotivamente denso di significato ampliandone il pubblico. Verrà infatti realizzato un percorso dedicato a disabili visivi e uditivi, progettato dall’Istituto dei Ciechi Cavazza di Bologna.

LE PERSONE CHE HANNO RACCOLTO I VOTI
Il comitato “Gli Amici del Giardino degli Angeli” ha partecipato al censimento del FAI per farlo scoprire da sempre più persone.

CONTRIBUTO: 9.000 euro
 

SCARICA QUI i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

47° Posto

6,815 Voti
Censimento 2018

1,544° Posto

56 Voti
Censimento 2016

268° Posto

565 Voti
Censimento 2014

345° Posto

257 Voti
Censimento 2012

5,264° Posto

3 Voti

Scopri altri luoghi vicini

842°
25 voti

Giardino, parco urbano

PARCO LUNGO SILLARO

CASTEL SAN PIETRO TERME, BOLOGNA

855°
12 voti

Giardino, parco urbano

LAGHETTO SCARDOVI

CASTEL SAN PIETRO TERME, BOLOGNA

808°
59 voti

Castello, rocca

CASTEL SAN PIETRO TERME

CASTEL SAN PIETRO TERME, BOLOGNA

854°
13 voti

Borgo

BORGO DI POGGIO GRANDE

CASTEL SAN PIETRO TERME, BOLOGNA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

GIARDINO DEGLI ANGELI

CASTEL SAN PIETRO TERME, BOLOGNA

Condividi
GIARDINO DEGLI ANGELI
Il Giardino degli Angeli è un luogo incantevole di cui innamorarsi. In questo parco urbano fra i colori, i profumi e le essenze di ibisco, hemerocallis, acetosella, tulipano, iris, aster, elicriso, lavanda e decine di altre, all’ombra dei salici, dei frassini e dei carpini, innanzi al laghetto delle ninfee o fra le siepi della zona “segreta”, le persone possono passeggiare, trovare un angolo di pace, uno spazio per la meditazione, un luogo dove giocare. Durante l’anno si anima di iniziative culturali, artistiche, musicali e di solidarietà, sono molteplici le occasioni di intrattenimento, come il festival musicale I suoni degli angeli e la mostra fotografica L’insolito giardino. In questo luogo, alcuni anni fa, c’era solo un prato, oggi grazie ai volontari dell’associazione che se ne prende cura è un’oasi di pace e tranquillità, dedicata a Sara e a tutti i figli e i loro genitori accomunati da un doloroso destino. Visitatori da tutta Italia si sono innamorati di questo Luogo del Cuore!
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2020
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te