ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CHIESA MADRE DI SANTA MARIA MAGGIORE

CHIESA MADRE DI SANTA MARIA MAGGIORE

POLIZZI GENEROSA, PALERMO

424°

POSTO

554

VOTI 2020
Condividi
CHIESA MADRE DI SANTA MARIA MAGGIORE
La Chiesa Madre, S. Maria Maggiore, risalente all'epoca della contessa Adelasia, e varie volte rimaneggiata nel corso dei secoli, fu profondamente modificata nel 1690; sotto il cinquecentesco portico laterale sono riconoscibili, nella finestra lunga e stretta e nell'antico portale, gli originali caratteri normanni. All'interno, sull'altare maggiore, una statua della Vergine, di Giuliano Mancino (1508). A sinistra la cappella Notarbartolo con notevoli monumenti funebri in stile rinascimentale e barocco, tra cui quello dello storico polizzano G. B. Caruso, e quello di Vincenzo Notarbartolo (1516), costituito dal sarcofago vero e proprio e dall'arco di coronamento colla Vergine, il Bambino e due figure allegoriche, attribuito a Giuliano Mancino. Pregevole anche una Madonna con Bambino (in marmo) di Domenico Gagini e collaboratori (1473). Nel transetto sinistro, un monumentale reliquario con Crocifisso (del Giambologna) e alcune statue lignee attribuite al Quattrocchi. Di fronte, sul transetto destro, la cappella di San Gandolfo (protettore di Polizzi, morto ivi nel 1260), contenente l'Arca Marmorea del Santo. Ancora lo stupendo Trittico Marmoreo del Berrettaro e di F.sco del Mastro. Particolare devozione i polizzani tributano all'Urna argentea di S. Gandolfo. Ma l'opera più importante della Chiesa Madre è il grande Trittico Pittorico Fiammingo. Dirimpetto al Trittico Fiammingo, un altro capolavoro, il grande Trittico della Visitazione. Altre opere del Matta custodite nella Chiesa Madre sono la Strage degli Innocenti e Il Martirio dei Diecimila Martiri (ambedue tempere e olio su tela e ambedue del quarto decennio del 1500). Prezioso ornamento all'Altare Maggiore il ricchissimo baldacchino (dossale) di damasco rosso, broccati in oro e seta, proveniente dalla Chiesa di S. Francesco. Di anonimo argentiere palermitano il prezioso calice in argento e argento dorato degli inizi del '500 (non visionabile). Purtroppo non visionabile anche la monumentale (m. 1,60 di altezza) Custodia Argentea del SS. Sacramento. Vi si conservano la tela dello Zoppo di Gangi rappresentante Il Trionfo dell'Eucarestia e La Natività del Signore.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

424° Posto

554 Voti
Censimento 2018

27,490° Posto

2 Voti
Censimento 2016

26,944° Posto

1 Voti
Censimento 2004

1,388° Posto

1 Voti

Scopri altri luoghi vicini

13°
19,432 voti

Chiesa

CHIESA SANTA MARIA GESÙ LO PIANO

POLIZZI GENEROSA, PALERMO

363°
767 voti

Borgo

POLIZZI GENEROSA

POLIZZI GENEROSA, PALERMO

504°
406 voti

Area urbana, piazza

ARCHI DELL'ANTICO ACQUEDOTTO STILE ROMANO

POLIZZI GENEROSA, PALERMO

618°
250 voti

Sentiero

PIANO CERVI

POLIZZI GENEROSA, PALERMO

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA MADRE DI SANTA MARIA MAGGIORE

POLIZZI GENEROSA, PALERMO

Condividi
CHIESA MADRE DI SANTA MARIA MAGGIORE
La Chiesa Madre, S. Maria Maggiore, risalente all'epoca della contessa Adelasia, e varie volte rimaneggiata nel corso dei secoli, fu profondamente modificata nel 1690; sotto il cinquecentesco portico laterale sono riconoscibili, nella finestra lunga e stretta e nell'antico portale, gli originali caratteri normanni. All'interno, sull'altare maggiore, una statua della Vergine, di Giuliano Mancino (1508). A sinistra la cappella Notarbartolo con notevoli monumenti funebri in stile rinascimentale e barocco, tra cui quello dello storico polizzano G. B. Caruso, e quello di Vincenzo Notarbartolo (1516), costituito dal sarcofago vero e proprio e dall'arco di coronamento colla Vergine, il Bambino e due figure allegoriche, attribuito a Giuliano Mancino. Pregevole anche una Madonna con Bambino (in marmo) di Domenico Gagini e collaboratori (1473). Nel transetto sinistro, un monumentale reliquario con Crocifisso (del Giambologna) e alcune statue lignee attribuite al Quattrocchi. Di fronte, sul transetto destro, la cappella di San Gandolfo (protettore di Polizzi, morto ivi nel 1260), contenente l'Arca Marmorea del Santo. Ancora lo stupendo Trittico Marmoreo del Berrettaro e di F.sco del Mastro. Particolare devozione i polizzani tributano all'Urna argentea di S. Gandolfo. Ma l'opera più importante della Chiesa Madre è il grande Trittico Pittorico Fiammingo. Dirimpetto al Trittico Fiammingo, un altro capolavoro, il grande Trittico della Visitazione. Altre opere del Matta custodite nella Chiesa Madre sono la Strage degli Innocenti e Il Martirio dei Diecimila Martiri (ambedue tempere e olio su tela e ambedue del quarto decennio del 1500). Prezioso ornamento all'Altare Maggiore il ricchissimo baldacchino (dossale) di damasco rosso, broccati in oro e seta, proveniente dalla Chiesa di S. Francesco. Di anonimo argentiere palermitano il prezioso calice in argento e argento dorato degli inizi del '500 (non visionabile). Purtroppo non visionabile anche la monumentale (m. 1,60 di altezza) Custodia Argentea del SS. Sacramento. Vi si conservano la tela dello Zoppo di Gangi rappresentante Il Trionfo dell'Eucarestia e La Natività del Signore.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2004, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te